Spoletonline
Edizione del 14 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 08:18:10
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Pecchiarda
Ristorante Al Palazzaccio
La Piazzetta delle Erbe
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Il Calzolaio
Arte Infusa
Norcineria Severini Perla
Spoleto Cinema al Centro
Parafarmacia Serra
Pc Work
Agriturismo Colle del Capitano
Centro Ottico Emmedue
Libreria Aurora
Tuber experience - Campello
Ristorante Albergo LE CASALINE
Electrocasa Spoleto
AROF Agenzia Funebre
Stampa articolo

Eventi, 03 Novembre 2017 alle 11:10:04

Visite guidate, riproduzioni e simulazioni virtuali per valorizzare i dipinti della chiesa dei Santi Giovanni e Paolo

Domenica 5 novembre alle ore 15, alle ore 16 e alle ore 17

Due giornate di visite guidate per promuovere e valorizzare i dipinti della chiesa dei SS. Giovanni e Paolo. È dedicata ai bambini della scuola primaria la visita di giovedì 9 novembre mentre è aperta a tutti la visita di domenica 5 novembre, con tre opzioni, alle ore 15, alle 16 o alle 17. Entrambe le visite sono inserite nell’ambito del Progetto TAC 2 (Turismo Ambiente e Cultura) finanziato con fondi regionali e che ha come partner la COO.BE.C..


La scelta della chiesa dei SS. Giovanni e Paolo nasce dalla valutazione della grande importanza che hanno gli apparati pittorici ancora in situ e le opere provenienti da questa chiesa - attualmente visibili in altri contesti come il Museo Nazionale del Ducato e Cattedrale di Spoleto - come fondamentale espressione della pittura romanica del territorio spoletino. L’intervento di valorizzazione intende offrire al turista e alla popolazione spoletina una chiave di lettura nuova del monumento, rivolta agli aspetti conservativi ed esecutivi dei dipinti, condotta da un restauratore e supportata da documentazione fotografica di repertorio relativa all’intervento di restauro di fine anni ’70, eseguito dalla COO.BE.C. di Spoleto.


La lunetta del Martirio dei SS. Giovanni e Paolo, riprodotta a grandezza  naturale, sarà ricollocata nel sua sede originaria (nella cripta) e visibile, anche in notturna, dall’apertura esterna laterale della chiesa. Di questa e della croce sagomata dipinta di Alberto Sotio, ora in Cattedrale, durante la visita verranno riproposte simulazioni virtuali a monitor della loro collocazione originaria o come documentata dalle fonti scritte.


L’attività didattica, invece rivolta alla scuola primaria, punterà ad avvicinare i bambini in maniera semplice e accattivante ad aspetti legati alla conservazione dei beni culturali. Dopo la spiegazione delle immagini, in maniera ludica, con quiz, caccia al dettaglio e supporti grafici da integrare, si stimolerà il loro spirito di osservazione, misurando le conoscenze acquisite durante la visita e creando un primo avvicinamento alla figura del restauratore e del suo ruolo chiave nella conservazione del patrimonio storico-artistico.


 


Per la chiesa dei SS. Giovanni e Paolo - di solito aperta al pubblico sabato pomeriggio e domenica mattina e pomeriggio anche grazie ai lavatori di pubblica utilità – sono previsti, all’interno di Agenda Urbana, tra le azioni per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, anche interventi per dotare la chiesa di un nuovo sistema di illuminazione .



Il Macigno
Scheggino - Il Borgo di Babbo Natale
Estetica Creola
Lavanderia La Perfetta
Multiservizi Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante
Il Biologico Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bonifazi Immobiliare Spoleto
L'Altro Forno
Bonifica Umbra
Il Pianaccio
Associazione Cristian Panetto
Stile Creazioni
Spoleto Cinema al Centro
Panificio Montebibico
Bar Moriconi
Principe
Bonucci
Pizzeria Mr Cicci
Grisanti Arreda