Spoletonline
Edizione del 18 Ottobre 2018, ultimo aggiornamento alle 16:05:45
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Arte Infusa
Spoleto Cinema al Centro
Casale La Palombara
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Al Palazzaccio
Parafarmacia Serra
Ristorante Albergo LE CASALINE
AROF Agenzia Funebre
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Rafting Nomad
Ristorante Pecchiarda
Libreria Aurora
Tuber experience - Campello
TrattOliva
Agriturismo Colle del Capitano
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Agriturismo San Vito
Pc Work
Stampa articolo

CRONICARIO, 12 Novembre 2017 alle 13:18:22

Servizio gas metano, figli e figliastri

[Commenti]


Alfonso Marchese

Un grosso buco. Non per morosità di un’utenza sventata o perché a corto di denaro con cui far fronte al saldo delle bollette. Piuttosto per l’evasione di pagamenti da parte di aziende i cui consumi di gas metano, a naso, sono superiori a quelli di un ottuagenario e della figlia che vive con lui. 

Le prime sarebbero state invano sollecitate a pagare, ma non hanno subito interruzioni del servizio; il secondo, che dice di non avere ricevuto alcuna raccomandata con cui lo si invitava a saldare le due bollette in sospeso, è stato costretto a battere i denti per due giorni: il sabato e la domenica. Una disparità di trattamento che surriscalda gratuitamente il sangue. 


La storia delle aziende morose con la Vuscom è stata tirata fuori dal sindaco Cardarelli dopo avere appreso la vicenda dell’anziano rimasto al freddo e colto lunedì mattina, all’uscita dalle Poste a San Giacomo per pagare le bollette pregresse, da un piccolo infarto dovuto allo stress. Il primo cittadino giura sulla testa dell’assessore Loretoni che alla prima riunione alla Vus farà il diavolo a quattro per quanto è successo. Perché potrebbe accadere a persone che non hanno in famiglia consanguinei che sanno come muoversi nel campo dell’informazione. Come nel caso in questione.


Dopo la denuncia su questo sito, la Vuscom ha mandato una nota per mettersi le spalle al sicuro, camminando muro muro: noi abbiamo sollecitato l’utente a pagare gli arretrati e in assenza del saldo richiesto si è proceduto al distacco dell’erogazione del gas metano. Come dire: il codice di comportamento è stato rispettato sino alla virgola e al punto e virgola, che ormai si usa poco o niente. Quindi, sotto il profilo procedurale ogni appunto critico sarebbe una forzatura. Anche se una telefonata, prima di prendere la drastica decisione, non sarebbe costata niente. Pur non essendo prevista dal protocollo. Soprattutto se l’utente non era recidivo e il suo nome sarebbe risultato moroso per la prima volta. 


Inutile avviare un contenzioso con le Poste, per sapere se la raccomandata sia stata recapitata al destinatario. Con tanto di firma di chi l’ha avuta in consegna. O se sia stata lasciato un avviso di ritiro della raccomandata, in giacenza presso l’ufficio apposito, in assenza dell’interessato. Ormai il fatto è fatto. Appartiene al passato prossimo. Anzi l’incresciosa vicenda potrebbe rappresentare l’occasione giusta per prendere altre precauzioni a difesa dell’utente. I protocolli non devono essere spauracchi. Né le sollecitazioni possono risuonare come richiami minacciosi. La materia è assai delicata. Primo, perché riguarda la privacy; secondo, perché concerne lo status di un utente. Che va sempre difeso. Chi semina spine, raccomanda Gianbattista Basile (Lu cuntu de li cunti), non vada a piedi scalzi. 



Il Biologico Spoleto
Estetica Creola
Abbazia Albergo e Ristorante
Multiservizi Spoleto
Umbria Dent
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (6)

Commento scritto da Piero Mancini il 12 Novembre 2017 alle 13:47
Le parole del dott. Marchese sono sacrosante. Chiedete al presidente della Vuscom a quanto ammonta il debito di una nota industria che opera nel settore della carta ! E poi fa staccare i gas ai pensionati il nostro caro compagno! Si vergogni!!


Commento scritto da Mino il 12 Novembre 2017 alle 17:21
Insomma io che pago tutte le bollette e la mensa per mio figlio e tutto quanto mi viene richiesto, sarei il solito fesso italico. Questa persona poteva pagare o no? Se si non capisco la polemica, se no perché non è intervenuto il comune? Che cosa avrebbe dovuto fare il VUS?


Commento scritto da Roberto il 12 Novembre 2017 alle 22:14
Non vorrei sbagliare, ma credo che la VUS sia pesantemente coinvolta nel crack del cosiddetto CASTI GROUP, senza che alcuno abbia fiatato....


Commento scritto da il cospaiese il 12 Novembre 2017 alle 23:41
@Mino anche io pago regolarmente tutte le "bollette" perché ho l'addebito presso la mia banca, anche se per esempio sull'idrico tra saldi del 2016 ed acconti futuri (sic) non ci capisco una BEATA MAZZA. Quello che trovo scandaloso, oltre al fatto di come è gestita Vus, è quello che ci dice@PieroMancini e cioè c'è chi non paga! Ecco da Cittadino corretto vorrei sapere chi è questa nota industria.

Perpetua et firma libertas


Commento scritto da Michele Pavi il 13 Novembre 2017 alle 10:23
...Cardarelli giura sulla testa di Loretoni...ma quando deve pagare il Comune di Spoleto...


Commento scritto da merlino il 14 Novembre 2017 alle 11:15
la prossima riunione caro Sindaco faremo in modo di mettere una telecamera per registrare quello che dici in riunione e quello che poi riporti in sede. Alcuni sosterrebbero che non corrispondono, rispetto agli atteggiamenti, tra quelli che dici ti tenere e quelli che tieni in VUS. Giurare sulla testa di Loretoni poi, poverino anche questa deve subire. Mi sembra esagerato. Tenuto che poi magari in riunione Vus, sul fatto di farti sentire energicamente, ti fai sentire anche su quanto deve il Comune alla VUS che, a sentire qualche informato, sembrerebbe cifra con qualche zero. Non vorrei influisse sull'atteggiamento che, di conseguenza, potrebbe essere piu' mite da far saltare la testa di Loretoni ( e' un eufemismo chiaro).


Aggiungi un commento [+]
Sicaf Spoleto
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Guerrini Macron Store
Il Pianaccio
Pizzeria Mr Cicci
Grisanti Arreda
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bar Moriconi
Bonifica Umbra
Lavanderia La Perfetta
Principe
Taverna del Pescatore
Lavanderia La Perfetta
Performat Salute Spoleto
Lunch Cafè
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto