Spoletonline
Edizione del 17 Gennaio 2018, ultimo aggiornamento alle 23:33:06
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
BEXB
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Maison del Celiaco
Ristorante Albergo LE CASALINE
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Mrs Sporty
TWX Evolution
Pc Work
Bonifazi Immobiliare Spoleto
AROF Agenzia Funebre
Spoleto Cinema al Centro
Libreria Aurora
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Stampa articolo

Spoleto - Cultura e Spettacoli, 14 Dicembre 2017 alle 16:49:39

Cosa vedere al Cinéma Sala Pegasus da giovedì 14



Come annunciato il film principale di questa settimana è SUBURBICON, il nuovo film diretto da George Clooney, scritto da Joel e Ethan Coen e presentato in concorso quest'anno al Festival di Venezia. Una black comedy ambientata in un gioioso sobborgo californiano degli anni '50, dove il meglio e il peggio


 dell'umanità si riflettono nelle azioni della gente comune. Nel cast Matt Damon, Julianne Moore e Oscar Isaac.


Giovedì 14 dicembre, in collaborazione con Ex-Novo, una serata dedicata al restauro del film LA FEBBRE DEL SABATO SERA ora nelle sale italiane nella versione director's cut (v.o.sott.). Per l'occasione una serata speciale: alle ore 19:00 appuntamento da Ex-Novo per l'apertivo poi alle 21:30 tutti in sala per la proiezione del film.


Sabato 16 alle ore 21:00 avremo ospiti in sala la critica cinematografica Anselma dell'Olio e Nicoletta Ercole rispettivamente regista e produttrice del film LA LUCIDA FOLLIA DI MARCO FERRERI presentato ques'anno a Venezia. A condurre la serata Graziella Bildesheim di Maia Associazione Culturale. Si tratta di un documentario che vi consigliamo davvero di non perdere, che ripercorre la vita di Ferreri attraverso le risposte ironiche e taglienti sue e dei suoi sostenitori più celebri e affezionati - Marcello Mastroianni, Ugo Tognazzi, Michel Piccoli, Philippe Noiret, e Ferreri stesso - ma anche attraverso le nuove testimonianze di Roberto Benigni, Isabelle Huppert, Dante Ferretti, Serge Toubiana, Ornella Muti, Sergio Castellitto, Hanna Schygulla, Andréa Ferréol.


Venerdì 15 e mercoledì 20 secondo appuntamento con la rassegna "L'umanità è in fuga". Dopo l'incredibile opera prima di Jonas Carpignano, è il turno di HUMAN FLOW realizzato dall'artista cinese Ai Weiwei e presentato in concorso all'ultimo Festival di Venezia. (v.o.sott.)


Ultimo ma non meno importante martedì 19 dicembre la Sala Pegasus compie tre anni. Il nostro ragalo è una serata interamente dedicata a Carmelo Bene ad ingresso libero: regalo del natale di carmelo con presentazione al tempo a cura di Piergiorgio Giacchè. Al termine della serata un brindisi per potervi ringraziare uno ad uno.


Buona visione al Cinéma Sala Pegasus


 


 


SUBURBICON un film di George Clooney
Regia di George Clooney, con Matt Damon, Julianne Moore, Noah Jupe, Glenn Fleshler, Alex Hassell, Gary Basaraba. Titolo originale: Suburbicon. Genere Commedia - USA, 2017, durata 105 minuti. Uscita cinema mercoledì 6 dicembre 2017 distribuito da 01 Distribution


Suburbicon è lo specchio ideale di un gioioso sobborgo californiano degli anni '50, dove il meglio e il peggio dell'umanità si riflettono nelle azioni della gente comune. Ma dopo un misterioso omicidio, una famiglia apparentemente perfetta è costretta a ricorrere al ricatto, alla vendetta e al tradimento per sopravvivere. Il film, una black comedy che nasconde sotto l'apparenza idilliaca un'implacabile ferocia, è diretto dal premio Oscar® George Clooney (Good Night and Good Luck) e scritto dai premi Oscar® Joel & Ethan Coen (Non è un paese per vecchi), da Clooney e da un altro premio Oscar®, Grant Heslov (Argo).
• giovedì 14 ➽ 18:30
• venerdì 15 ➽ 21:30
• sabato 16 ➽ 16:00 / 18:00
• domenica 17 ➽ 16:00 / 18:30 /21:30
• lunedì 18 ➽ 18:00 / 21:30
• martedì 19 ➽ 16:00
• mercoledì 20 ➽ 18:00


LA LUCIDA FOLLIA DI MARCO FERRERI un film di Anselma Dell'Olio


SABATO 16 DICEMBRE ORE 21:00
INCONTRO CON
LA PRODUTTRICE NICOLETTA ERCOLE
E LA REGISTA ANSELMA DELL'OLIO


Conduce l'incontro GRAZIELLA BILDESHEIM - Maia Associazione Culturale
Il film, distribuito da Istituto Luce, compone, come in un mosaico, l'arte, il carattere, la poesia, il pensiero e la visionarietà di un autore inclassificabile.


Vi sono le risposte ironiche e taglienti, sue e dei suoi sostenitori più celebri e affezionati: Marcello Mastroianni, Ugo Tognazzi, Michel Piccoli, Philippe Noiret, e Ferreri stesso.


Ci sono testimonianze nuove, illuminanti sul suo modo di dirigere gli attori, offerte dai protagonisti che hanno dato il soffio della vita ai suoi personaggi (Roberto Benigni, Hanna Schygulla, Isabelle Huppert, Andréa Ferreol, Ornella Muti), i collaboratori più stretti (il musicista Philippe Sarde, il regista Radu Mihaileanu) lo scenografo Dante Ferretti, un forbito luminare del mitico Cahiers du cinéma (Serge Toubiana). Arguto, mirabile, penetrante è la poesia che fa da prologo al film, dedicata a Ferreri, scritta e recitata da Benigni.


Afferma la regista: "Era la primavera del 2016 quando Nicoletta Ercole, che avevo conosciuto come costumista e fiduciaria di Marco Ferreri, mi chiamò per chiedere se avevo voglia di girare un docu-film per rilanciare il suo immenso cinema. Autore dell'epoca omerica del cinema italiano, Ferreri era ormai caduto in un oblio che sa di rimozione, e sconosciuto dalle generazioni successive alla sua scomparsa. L'occasione era il ventesimo anniversario della sua morte avvenuta a Parigi il 9 maggio del 1997. Lavorare a stretto contatto con Marco Ferreri per lunghi mesi è stata una delle esperienze più sconvolgenti e decisive nella mia formazione professionale ed esistenziale.Fare il critico mi ha permesso di approfondire l'esperienza pratica acquisita su tanti set, accanto ad autori italiani della stessa splendente costellazione di Ferreri: il progetto non poteva essere più calzante. Ho detto subito di sì. (...) Se La lucida follia di Marco Ferreri invoglia a scoprire o riscoprire il suo cinema, il nostro compito è fatto".


Sabato 16 dicembre ore 21:00


 


LA FEBBRE DEL SABATO SERA un film diJohn Badham
Versione restaurata director's cut (v.o.sott.)
(Saturday Night Fever, USA/1977)
Restaurato in 4K nel 2016 da Paramount e dal regista John Badham presso i laboratori Technicolor e Deluxe a partire dal negativo originale 35mm e dalle tre matrici 35mm'


Sullo sfondo di una New York livida e marginale, il ballo, per l'italoamericano Tony Manero, è strumento di riscatto sociale e morale. Le movenze irresistibili di John Travolta tra i colori pop della pista da ballo e la colonna sonora composta dai Bee Gees, quintessenza seventies della disco music, ne hanno fatto uno dei film musicali di maggiore successo di sempre, un vero e proprio culto che ha impresso un segno indelebile nella storia del cinema e del costume. Eppure, dietro lo sfavillio delle luci stroboscopiche, resta l'amarezza di un ritratto giovanile crudo e disperato.


• giovedì 14 ➽ 21:30


 


All'interno della rassegna L'umanità è in fuga - evento collaterale Premio Nickelodeon
HUMAN FLOW un film di Ai Weiwei
(v.o.sott.)
Oltre 65 milioni di persone nel mondo sono state costrette a lasciare le proprie case per sfuggire alla carestia, ai cambiamenti climatici e alle guerre. È il più grande esodo umano dai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Il documentario racconta con grande espressività visiva, l'epica migrazione di moltitudini umane, mettendo in scena la sconcertante crisi dei profughi e il suo impatto profondamente umano. Girato nel corso di un anno carico di eventi drammatici, seguendo la straziante catena di vicissitudini umane, il film spazia in 23 Paesi tra cui Afghanistan, Bangladesh, Francia, Grecia, Germania, Iraq, Israele, Italia, Kenya, Messico e Turchia ed è la testimonianza della disperata ricerca, da parte di queste persone, di un porto sicuro, di un riparo, di una giustizia. Dal sovraffollamento dei campi profughi ai pericoli delle traversate oceaniche fino alle barriere di filo spinato che proteggono le frontiere, i profughi reagiscono al doloroso distacco con coraggio, resistenza e capacità di adattamento, lasciandosi alle spalle un passato inquietante per esplorare le potenzialità di un futuro ignoto. Un film puntuale, presentato proprio nel momento in cui la tolleranza, la compassione e la fiducia sono più necessarie che mai. Questa intensa opera cinematografica esprime l'incontrovertibile forza dello spirito umano e pone una delle domande che caratterizzeranno questo secolo: riuscirà la nostra società globale a superare la paura, l'isolamento, gli interessi personali e ad accogliere l'apertura, la libertà e il rispetto dell'umanità?


• venerdì 15 ➽ 18:00
• mercoledì 20 ➽ 21:00


 


martedì 19 dicembre 2017 / ore 21:00
INGRESSO LIBERO


✹ ✹ ✹ regalo del natale di carmelo ✹ ✹ ✹
presentazione al tempo a cura di Piergiorgio Giacchè------------------------
Il 19 dicembre del 2014 apriva il Cinéma Sala Pegasus e uno dei primi film ad inaugurare lo schermo è stato "Nostra Signora dei Turchi" di Carmelo Bene, in proiezione notturna.Martedì 19 dicembre sarà il terzo compleanno della sala e si festeggia con una serata interamente dedicata a Carmelo Bene, ad ingresso libero.Vi aspettiamo per ringraziarvi uno ad uno.


 


martedì 19 dicembre 2017 / ore 21:00


 


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Spoleto Cinema al Centro
TWX Evolution
Principe
Sicaf Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Bonifica Umbra
Performat Salute Spoleto
Pizzeria Mr Cicci
Ferramenta Bonfè
Perugia Online
Gabetti Immobiliare
De.Car. Elettronica
Necrologio
Guerrini Macron Store
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Supermercati della convenienza offerte speciali