Spoletonline
Edizione del 16 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 19:59:12
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Agriturismo Colle del Capitano
Spoleto Cinema al Centro
Arte Infusa
Parafarmacia Serra
Libreria Aurora
Tuber experience - Campello
Electrocasa Spoleto
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Norcineria Severini Perla
Centro Ottico Emmedue
La Piazzetta delle Erbe
Ristorante Al Palazzaccio
Pc Work
Ristorante Pecchiarda
Il Calzolaio
Bonifazi Immobiliare Spoleto
AROF Agenzia Funebre
Stampa articolo

Cronaca, 24 Dicembre 2017 alle 15:50:16

Bagni pubblici, chiusi quelli maggiormente immersi nel degrado

Restano aperte le strutture di piazza della Vittoria, via Strada Romana e piazza della Signoria, dove verranno potenziati gli interventi di pulizia


Filippo Partenzi

Chiusi a tempo indeterminato alcuni dei bagni pubblici maggiormente danneggiati dai vandali. Ad annunciarlo è stato il Comune, attraverso la determinazione dirigenziale n. 1300 pubblicata nell’albo pretorio: nello specifico, a non essere più utilizzabili dai cittadini e dai turisti sono le strutture di via Plinio il Giovane, via delle Terme, viale Matteotti e quella situata a Monteluco, letteralmente immerse nel degrado.


Due ipotesi Due le ipotese attualmente al vaglio: ristrutturarli oppure sostituirli con toilette automatiche ad ingresso a pagamento. Il discorso verrà approfondito nei prossimi giorni e l’amministrazione valuterà i costi e la reale fattibilità dell’operazione, anche alla luce delle tante segnalazione ricevute dalla popolazione: il bagno di Monteluco ad esempio, situato davanti al prato e raggiungibile percorrendo le scalette accanto al bar, è in condizioni fatiscenti e al suo interno ci sono pezzi di intonaco caduti, bottigliette, fazzoletti e sporcizia varia.


Strutture nel degrado Nei servizi igienici che resteranno aperti (piazza della Vittoria, via Strada Romana e piazza della Signoria) saranno invece svolti degli interventi di bonifica a cura della ditta “Quick Smart sas”, alla quale l’Ente ha chiesto di potenziare i servizi di custodia e di pulizia stanziando a riguardo 4.368 euro iva inclusa. “Abbiamo deciso - ha detto l’assessore al centro storico Antonio Cappelletti - di concentrare le risorse a nostra disposizione sui bagni più utilizzati dagli utenti per garantirne una fruizione dignitosa”. Sono stati ascoltati quindi gli appelli lanciati da vari cittadini i quali su Facebook nelle scorse settimane, oltre a definirle “indegne di una città come Spoleto”, avevano contribuito a formare una “mappa” delle strutture vandalizzate sottolineando l’importanza di avviare quanto prima i necessari lavori di manutenzione.


I bagni di piazza della Vittoria Ad aver bisogno di cure, nello specifico, è soprattutto il bagno di piazza della Vittoria, diventato in assenza di controlli un luogo di ritrovo notturno per sbandati e senzatetto. Inoltre i muri sono pieni di crepe ed invasi da scritte e murales, la maggior parte dei lavandini è inutilizzabile e aprendo una porta sulla sinistra ci si trova di fronte ad un vero e proprio deposito di immondizia, a cui tutti possono accedere liberamente e che nessuno finora si è mai preoccupato di far smantellare.



Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Estetica Creola
Il Biologico Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Abbazia Albergo e Ristorante
Scheggino - Il Borgo di Babbo Natale
Il Macigno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe
Bonifica Umbra
Stile Creazioni
Panificio Montebibico
Il Pianaccio
Associazione Cristian Panetto
L'Altro Forno
Pizzeria Mr Cicci
Bonucci
Bar Moriconi
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro