Spoletonline
Edizione del 18 Giugno 2018, ultimo aggiornamento alle 20:40:40
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
AROF Agenzia Funebre
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Rafting Nomad
Arte Infusa
TrattOliva
Agriturismo Colle del Capitano
Azienda Agricola Bocale
Ristorante Albergo LE CASALINE
Pc Work
Stampa articolo

Annunci, 24 Dicembre 2017 alle 17:02:00

Buon Natale!!

Calma e riposo: ci aggiorniamo il 26 (si spera) [Commenti]

Cari lettori,


Un altro giro, un altro Natale, stessi temi portanti: "C'è chi aspetta il Natale per far finta di commuoversi, chi per mettere in cassa integrazione i propri dipendenti, chi per varare delle manovre finanziarie che non si capisce bene se siano salva-Stato o salva-banche". Negli anni poco o nulla è cambiato,


queste brevi righe che vi costringo a leggere ad ogni tornata natalizia si somigliano drammaticamente da un decennio circa. E allora, senza dilungarmi sulle crisi aziendali, vere o presunte, sulle eutanasie a orologeria che servono ad ingrassare consulenti a spese dei lavoratori, su questo strano sistema di prevaricazione dell'uomo sull'uomo chiamato - a torto - democrazia... Buon Natale. Che ci rediate o meno, al Bambinello e company, di cuore buon Natale a tutti Voi. Riposatevi, state in famiglia, resistete. Leggeteci, se vi va di farlo anche a Natale. Come di consueto, fino al 26 sera il giornale resterà volentieri fermo, dato che il panettone è buono e anche noialtri teniamo famiglia... A meno di eventi clamorosi - ognuno faccia i debiti scongiuri, per favore - ci si riaggiorna il 26 sera o giù di lì. Auguri!


Daniele Ubaldi - direttore editoriale



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (2)

Commento scritto da Massimo il 25 Dicembre 2017 alle 11:58
Grazie per queste righe di saluto, sono perfette e adeguate, con una sola, piccola eccezione che permetto di rimarcare.

Il termine "democrazia" infatti non definisce correttamente il nostro sistema. Noi non viviamo in una democrazia.

Personalmente avrei scritto "questo strano sistema di prevaricazione dell'uomo sull'uomo chiamato capitalismo."

La chiave di tutti i nostri mali è lì. Saluti.


Commento scritto da velleitario il 27 Dicembre 2017 alle 08:00
Credo che è necessario superare la tendenza diffusa all'autolesionismo.Soprattutto affinare la conoscenza mnemonica.A)Si afferma che da un decennio poco è cambiato......Provo con una narrazione differente.Dopo circa 25 anni di staticità di questo paese,questo governo ancora in carica,negli ultimi 5 anni si è occupato:dell'immigrazione,lotta alla disoccupazione e alla povertà,le pensioni,la salvaguardia ambientale,le azioni di sostegno alla famiglia,rilancio degli investimenti produttivi,la digitalizzazione della pubblica amministrazione,sostegno agli anziani,l'Europeismo e la collocazione dell'Italia,le spese per l'istruzione e l'università,i controlli sulle banche e le sue attività finanziarie,la valorizzazione del turismo e i beni culturali,lotta alla criminalità organizzata,riforma della giustizia,gli incentivi al lavoro giovanile...........I segnali positivi sono indubbi:crescita del PIL,produzione industriale ai più alti livelli Europei,L'occupazione sta aumentando come la crescita dei consumi.......Ciò detto prodotto con uno schieramento di governo eterogeneo difficilmente gestibile.Ovviamente il tutto dovrà continuare,ma sarà compito del prossimo governo........B)Qualcuno definisce il nostro sistema(correttamente non democratico,non viviamo in una democrazia.......Idea legittima ma non corrispondente al significato di democrazia..Essa si sostanzia come forma di governo in cui il potere viene esercitato dal popolo tramite rappresentanti liberamente eletti.C)La prevaricazione dell'uomo sull'uomo è un male dell'essere umano.Lo ricorda la GENESI e l'antropologia sociale.D)Il capitalismo è un fenomeno internazionale,da sempre,da quando il concetto di banca,creata a SIENA(1472),LIONE,PARIGI,AMSTERDAM,INGHILTERRA.......Questa è la mia idea.Un grande pensatore del 1700 mi ricorda:io combatto la tua idea che è diversa dalla mia,ma sono pronto a battermi fino al prezzo della mia vita perchè tu la tua idea, possa esprimerla liberamente.AD maiora


Aggiungi un commento [+]
Perugia Online
Necrologio
Performat Salute Spoleto
Sicaf Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Bar Moriconi
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Guerrini Macron Store
Lavanderia La Perfetta
Principe
Pizzeria Mr Cicci
Spoleto Cinema al Centro