Spoletonline
Edizione del 16 Ottobre 2018, ultimo aggiornamento alle 21:31:30
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Costa D'Oro
cerca nel sito
Tuber experience - Campello
Ristorante Pecchiarda
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Pc Work
AROF Agenzia Funebre
TrattOliva
Arte Infusa
Casale La Palombara
Agriturismo San Vito
Ristorante Albergo LE CASALINE
Libreria Aurora
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Rafting Nomad
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Al Palazzaccio
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Stampa articolo

Sport, 31 Dicembre 2017 alle 11:33:35

Volley, Bergamo si impone 3 a 1 e inguaia la Monini Marconi Spoleto

Agli oleari ora serviranno 4 vittorie in altrettante partite per essere sicuri del quarto posto e accedere alla Poule A

La Monini Marconi torna senza punti dalla trasferta di Bergamo ma è d’obbligo vedere il bicchiere mezzo pieno, perché nei primi tre set Corvetta e compagni hanno giocato una grande gara mettendo a più riprese in difficoltà la Caloni Agnelli.


Basta guardare i punteggi dei primi tre parziali, tutti finiti al fotofinish e decisi da giocate individuali. Come i due ace di Dolfo che hanno scritto il 2-1 e spianato la strada alla passerella dei padroni di casa nel quarto parziale. Con la contestuale vittoria di Brescia nello “spareggio” contro Gioia del Colle la Monini scivola in quarta posizione, ultima utile per accedere alla Poule A. Servirà un filotto di vittorie nelle ultime 4 giornate, a cominciare dall’impegno casalingo contro Cantù di mercoledì 3, per essere sicuri di arrivarci. 


La cronaca - Provvedi schiera la stessa formazione che ha vinto al tie break col Club Italia, Graziosi conferma il suo sestetto tipo. Gli ospiti approcciano bene il match e scappano subito 0-5, time out Graziosi, Zamagni dai 9 metri e Galliani in diagonale danno il massimo vantaggio (3-9). Bergamo comincia a carburare con le sue bocche da fuoco, Van Berkel però si inventa l’ace che riporta a sei il vantaggio. I padroni di casa hanno un sussulto a metà set propiziato da un muro su Galliani, Provvedi chiama un time out con i suoi a più 4 e al ritorno in campo Mariano mette tutti d’accordo col mani out vincente. La rimonta però non è finita, i locali alzano la voce a muro e tornano a meno uno (19-20) prima di essere ricacciati indietro da un grande attacco di Bertoli, che non trema neanche quando deve consegnare ai suoi 3 palle set e poi mettere a terra il punto che decide il primo parziale. La Monini conduce 1-0.


E’ un’Olimpia “arrabbiata” quella che esce dalla panchina per riprendere il gioco, ma di fronte ha la Monini col vestito buono. Galliani propizia il 5-7 con un ace e poi il 7-10 con due ottimi attacchi da posto due, risponde Jovanovic col tocco di seconda intenzione per il meno uno. A fissare la parità è un missile aria-terra di Dolfo (14 pari), primo vantaggio Bergamo per via dell’errore di Bertoli, a cui segue il time out di Provvedi. La serie dei lombardi si interrompe sull’attacco del 15 pari messo giù da Galliani ma riparte subito dopo con Dolfo al servizio. Spoleto ha ancora la forza di annullare il passivo con un Galliani grande protagonista in attacco, torna sotto 21-24 ma recupera ancora un minibreak, capitolando soltanto sul pestone della riga in battuta da parte di Galliani. E’ 1-1.


C’è ancora equilibrio in campo nel terzo set, come è giusto che sia quando si fronteggiano due squadre così importanti. 10 pari con gli attacchi che in questa fase prevalgono sulle difese e ricezioni che permettono ad entrambi i registi di mettere in ritmo i loro centrali. L’azione più bella è frutto di una difesa di alta scuola della Monini, che manda Galliani ad inchiodare l’11-12. Il primo vero break, però, è dei locali con un ace e un muro su Galliani, un 15-13 pareggiato subito dall’ace di Mariano. E’ proprio il martello nativo di Bergamo a propiziare il vantaggio ospite al termine di un’azione pazzesca (20-21), ma fa ancora meglio Dolfo con i due ace consecutivi che inchiodano il punteggio sul 25-22.


Spoleto ha troppa voglia di dimostrare il suo valore per spegnersi prima del dovuto in questa partita. C’è il 2-4 col muro di Mariano, ma l’Olimpia è come un avvoltoio che rimane in agguato e poi colpisce: break di 4-0 dei padroni di casa con le bombe dai 9 metri di capitan Hoogendoorn e massimo vantaggio con l’ace del solito Dolfo (12-8). Provvedi mette in campo gli spoletini Segoni e Costanzi per Galliani e Corvetta ma adesso ai rossoblù riesce tutto con grande facilità. Il vantaggio si dilata fino ai 10 punti ed è troppo tardi per rimettersi in carreggiata. Finisce con Bergamo in festa e con Spoleto chiamata alla vittoria obbligatoria mercoledì prossimo in casa contro Cantù.


Caloni Agnelli Bergamo – Monini Spoleto 3-1 (22-25; 25-23; 25-22; 25-15)


Caloni Agnelli Bergamo: Pierotti 11, Cargioli 10, Dolfo 25, Hoogendoorn 14, Jovanovic 3, Valsecchi 8, Innocenti (L1), Franzoni (L2), Longo 1, Carminati, Cioffi, Albergati, Maffeis. All: Graziosi


 


Monini Spoleto: Zamagni 7, Mariano 10, Bertoli 13, Galliani 19, Van Berkel 8, Corvetta, Bari (L1), Di Renzo (L2), Costanzi, Segoni 1, Cubito, Agostini, Katalan. All: Provvedi 



Abbazia Albergo e Ristorante
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Multiservizi Spoleto
Estetica Creola
Il Biologico Spoleto
Umbria Dent


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe
Bar Moriconi
Pizzeria Mr Cicci
Il Pianaccio
Grisanti Arreda
Lavanderia La Perfetta
Lavanderia La Perfetta
Sicaf Spoleto
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Bonifica Umbra
Lunch Cafè
Spoleto Cinema al Centro
Taverna del Pescatore
Guerrini Macron Store
Associazione Cristian Panetto
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Performat Salute Spoleto