Spoletonline
Edizione del 16 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 19:59:12
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
La Piazzetta delle Erbe
Tuber experience - Campello
Pc Work
Libreria Aurora
Electrocasa Spoleto
AROF Agenzia Funebre
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Ristorante Al Palazzaccio
Il Calzolaio
Ristorante Pecchiarda
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Arte Infusa
Parafarmacia Serra
Norcineria Severini Perla
Centro Ottico Emmedue
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Agriturismo Colle del Capitano
Stampa articolo

Società, 02 Gennaio 2018 alle 17:48:55

La tasca di Fabio Stirpe che rivoluziona il packaging

Due chiacchiere con l'imprenditore romano che ha realizzato una piccola ma molto pratica invenzione [Fotogallery]


Daniele Ubaldi

Una tasca laterale che renda ogni confezione più funzionale e "longeva". E' l'idea pensata da Fabio Stirpe, 39 anni, imprenditore romano nel settore edilizio. Da due anni ha brevettato un dispositivo che potrebbe rivoluzionare il concetto stesso di packaging.


Fabio, ci spieghi in cosa consiste la tua invenzione? "Ho pensato di introdurre


una tasca laterale lungo una delle pareti delle scatole, ad esempio i pacchetti di sigarette, sigari ma anche medicinali".


Una tasca per fare cosa? "Per esempio per tenere il cucchiaino per lo sciroppo dei bambini, oppure il tagliasigari o anche un piccolo posacicche per evitare di incorrere nelle sanzioni per chi getta i mozziconi di sigarette a terra".


Dunque la tua idea si può adattare a una serie pressoché infinita di confezioni. In che modo si realizza? "Il processo è semplice: una volta a conoscenza delle misure della tasca, si inserisce all'interno della doppia parete del pacchetto o della scatola. Dopodiché si può trattare di una tasca di transito come per le cicche, in attesa di trovare un secchio e svuotare i mozziconi, oppure di un contenitore funzionale anche da viaggio, come ad esempio il cucchiaino per lo sciroppo".


Come nasce la tua idea? "A dire il vero mi è venuta pensando alle sigarette. Quanti fumatori, specialmente d'estate, usano il pacchetto di sigarette come piccolo porta oggetti? La mia tasca nasce come porta accendino, ma puoi usarlo come dicevo da posacenere, oppure per tenere i 10 euro senza prendere il portafogli, per esempio quando stai al mare... Insomma ci metti dentro quello che ti pare. E' come avere la tasca più piccola dei jeans sul tuo pacchetto di sigarette o di altri generi di consumo. Penso per esempio alle patatine dei fast-food: una tasca frontale potrebbe servire a mettere il ketch-up o la maionese".


Un'idea semplice e pratica, che ha ottenuto il brevetto grazie alla sua originalità. E' adattabile a qualsiasi tipo di marchio e non snatura icone pressoché immodificabili come il pacchetto di sigarette oppure la bottiglietta di plastica, che potrebbe accogliere un pratico porta bicchiere.


"Il brevetto è la tasca - conferma Fabio - che posso adattare dove voglio con tutti i pacchetti che mi vengono in mente".


Per il momento sei stato contattato da aziende interessate? "Ho avuto qualche contatto preliminare con un paio di realtà importanti. E' ancora presto per parlarne concretamente, ma il mercato sembra interessato alla mia piccola invenzione".


In bocca al lupo!



Scheggino - Il Borgo di Babbo Natale
Abbazia Albergo e Ristorante
Estetica Creola
Multiservizi Spoleto
Il Macigno
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bonifica Umbra
L'Altro Forno
Stile Creazioni
Pizzeria Mr Cicci
Bar Moriconi
Spoleto Cinema al Centro
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Panificio Montebibico
Principe
Il Pianaccio
Bonucci