Spoletonline
Edizione del 16 Luglio 2018, ultimo aggiornamento alle 22:14:25
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Costa D'Oro
Spoletonline
Costa D'Oro
cerca nel sito
Ristorante Pizzeria San Giuliano
AROF Agenzia Funebre
Ristorante Albergo LE CASALINE
Parafarmacia Serra
Pc Work
Arte Infusa
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Libreria Aurora
Rafting Nomad
Agriturismo Colle del Capitano
Spoleto Cinema al Centro
Azienda Agricola Bocale
TrattOliva
The Kon
Stampa articolo

Politica, 09 Gennaio 2018 alle 15:38:57

Scontro aperto tra il Movimento 5 Stelle e il Comune sulla vicenda dell'elettrodotto a Villavalle

Lucidi e Bassetti all'attacco dell'amministrazione: 'Silente e latitante su tutto quello che riguarda la città'. Il vice sindaco Bececco: 'Vuota retorica, agito per la sicurezza dei cittadini' [Commenti]

E’ scontro aperto tra il Movimento 5 Stelle e l’amministrazione comunale sulla vicenda dell’interramento dell’elettrodotto a Villavalle. Ad intervenire ieri sono stati il senatore Stefano Lucidi e il consigliere comunale Elisa Bassetti facendo, attraverso una nota, il il punto della situazione e criticando l’operato del Municipio. 


“Importanti novità per l’elettrodotto di Terni-Villavalle - Spoleto, la cui variante di progetto prevede l’interramento del tratto finale che ora attraversa invece in alta tensione il quartiere di Via Benedetto Croce. Visto che l’amministrazione spoletina è silente e latitante su tutto ciò che riguarda la città, provvediamo noi a dare informazioni ai cittadini. In data 18 dicembre 2017 il Ministero dell’Ambiente ha espresso il parere circa la prosecuzione dei lavori per l’elettrodotto di Villavalle-Spoleto, quello che partendo da Terni dovrebbe arrivare nel nostro territorio dalla San Giovanni di Baiano, circondando Collerisana, per poi attraversare il centro abitato del quartiere di via Benedetto Croce. qui il percorso dettagliato: http://www.va.minambiente.it/File/LocalizzazionePdf/1600. Ebbene il Ministero con parere n. 2587 ha dichiarato la non assoggettabilità a VIA (Valutazione Impatto ambientale) escludendolo dunque dalla VIA con delle prescrizioni. http://www.va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Info/1600".


Per questi motivi, hanno affermato i due, “ci siamo subito attivati per contattare il responsabile ministeriale del procedimento, per capire tempi e modalità di prosecuzione dei lavori, i quali devono prevedere l’interramento del tratto adiacente alle strutture abitate di Spoleto. Sempre dal sito del Ministero si evincono nuovi stralci di impianti sempre relativi a Villavalle, in particolare la modifica del tracciato che attraversa un centro commerciale a Gabelletta, questo a significare un rinato interesse per l’elettrodotto. Chiediamo pertanto all’amministrazione comunale di attivarsi per sollecitare l’esito di questa vicenda decennale, visto anche che sia Profili che Panfili si interessarono della vicenda dall’opposizione e ricordiamo alla Vice Sindaca Ing. Bececco che i prossimi passi burocratici sono: Conferenza dei Servizi presso il MISE, Protocollo d’intesa con la Regione, Decreto autorizzato finale del MISE, quindi il ruolo degli amministratori locali torna ad essere centrale. Dopo anni e anni di attesa per i cittadini di via Benedetto Croce, è ora di far terminare prima possibile questa vicenda che vede un quartiere attraversato da un elettrodotto dell’alta tensione”.


La risposta del vice sindaco Maria Elena Bececco non si è fatta attendere. “L’accordo per il potenziamento dell’elettrodotto Villa Valle fu preso nel 2011 tra Regione dell'Umbria, Terna Rete Italia e la precedente Amministrazione. Quando l’attuale esecutivo si trovò a dover affrontare la delicata questione, espresse il proprio dissenso rispetto all’impatto e al deterioramento del paesaggio che avrebbe avuto il progetto allora proposto di far passare l’infrastruttura in via aerea sopra aree che sono invece secondo noi da tutelare”.  


“Come Amministrazione – ha spiegato la Bececco - abbiamo agito in primis per la sicurezza dei cittadini e anche per ridurre al minimo l’impatto ambientale, cercando di far passare i tralicci lontano sia da zone attualmente abitate sia da aree edificabili. Per questo proponemmo, nel marzo del 2016, come soluzione migliore, l’interramento dell’intero percorso dell’elettrodotto.  È bene sottolineare però che questa Amministrazione ha sempre specificato - in ogni incontro tenutosi con i soggetti coinvolti e in ogni documentazione ufficiale inviata agli organi competenti - che rimaneva prioritaria e imprescindibile la realizzazione del tratto finale interrato in via Benedetto Croce, al di là di qualunque soluzione progettuale eventualmente approvata. Rivendichiamo come le nostre osservazioni al progetto, sempre dettate dall’interesse per l’intera comunità e per il rispetto del territorio, non hanno rallentato un iter che ha avuto il parere conclusivo della Commissione tecnica del Ministero dell’Ambiente soltanto qualche giorno fa”. 


“Abbiamo seguito con particolare attenzione questa vicenda, consci dell’importanza e della delicatezza delle tematiche in  campo. Abbiamo avuto un dialogo costante, attraverso solleciti, interlocuzioni e incontri, con il Comitato dei Cittadini, con la Regione e con il Ministero dell’Ambiente. Come continueremo a fare la nostra parte nei prossimi incontri che coinvolgono il Ministero dello Sviluppo Economico”.  


“Per questo mi sento di stigmatizzare – ha concluso il vicesindaco – l’atteggiamento del Senatore Lucidi che esce allo scoperto a cose fatte, solo quando è ormai di pubblico dominio sul sito ministeriale il parere del Ministero dell’Ambiente. Troppo facile. Sarebbe stato certamente più proficuo se il Senatore della Repubblica, in tutto questo tempo, avesse fatto pesare il suo ruolo istituzionale con un interessamento più concreto, fatto di atti, sollecitazioni, attività ispettive o di controllo che, al di là della vuota retorica, avrebbero potuto dare un contributo più fattivo”.



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Scheggino Donna
Multiservizi Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante


Commenti (6)

Commento scritto da batta il 09 Gennaio 2018 alle 17:50
Ennesima figuraccia del Sen. Lucidi che in piena campagna elettorale interviene su cose già discusse da tempo e di dominio pubblico.Tante volte è meglio stare in solenzio che sbagliare.


Commento scritto da gazza ladra il 09 Gennaio 2018 alle 20:08
Forse è vero che il Sen. Lucidi poteva e doveva fare di più,

ma la risposta dell'Amministrazione è disarmante,



ALLA FINE DEI GIOCHI IL RISULTATO LO DOVEVA FARE L'AMMINISTRAZIONE,

COSA AL QUANTO LONTANO.



MA LO SAPPIAMO LA SOLITA TIRITERA

E' COLPA DEGLI ALTRI


Commento scritto da Aderente al commento di batta il 09 Gennaio 2018 alle 20:36
Dato che anche Lei non è nuovo a fare certe figuracce, Batta, condivido il suo commento che sicuramente attinge a qualche sua esperienza personale: A volte è meglio stare in solenzio che dire caz...te.


Commento scritto da Antonella il 09 Gennaio 2018 alle 21:25
Non attacco e non difendo nessuno,ma abito nella via in oggetto e questo dialogo costante non c'è mai stato....mi sarà sfuggito qualcosa?


Commento scritto da paladino il 10 Gennaio 2018 alle 10:38
Fatto sta che nessuno ha fatto niente per la citta' di Spoleto e per quei cittadini che saranno danneggiati dagli attraversamenti delle reti. Il rimpallo delle responsabilita' e' un gioco ormai vecchio.


Commento scritto da stefano lucidi il 10 Gennaio 2018 alle 12:58
Buongiorno a tutti. Non è la prima volta che il Comune di Spoleto risponde in maniera non congruente sul tema posto.



È da capire perché. Ad ogni modo: nessuno ha detto niente su cose passate. Abbiamo detto che la cittadinanza ha bisogno di interlocutori e che questa amministrazione NON informa nessuno e NON parla sia di cose che sono di dominio pubblico sia di cose che non sono di dominio pubblico.



Noi abbiamo approfondito e abbiamo informato.



CERTO, il commento della Signora Antonella - che ringrazio - conferma i nostri timori.



Saluti



ps. @batta: per noi la campagna elettorale inizia il giorno dopo le elezioni! saluti anche a Lei. ;-)


Aggiungi un commento [+]
Bonifica Umbra
Performat Salute Spoleto
Così è una svolta Pub
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Pizzeria Mr Cicci
Guerrini Macron Store
Lavanderia La Perfetta
Spoleto Cinema al Centro
Lavanderia La Perfetta
Sicaf Spoleto
Bar Moriconi
Principe
Perugia Online
Necrologio
Associazione Cristian Panetto