Spoletonline
Edizione del 17 Agosto 2018, ultimo aggiornamento alle 15:32:06
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Il Jazz italiano + Al Bano in concerto a Scheggino
cerca nel sito
TrattOliva
Agriturismo San Vito
The Kon
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Pizzeria San Giuliano
AROF Agenzia Funebre
Spoleto Cinema al Centro
Tuber experience - Campello
Ristorante Al Palazzaccio
Rafting Nomad
Agriturismo Colle del Capitano
Azienda Agricola Bocale
Ristorante Albergo LE CASALINE
Parafarmacia Serra
Libreria Aurora
Pc Work
Ristorante Pecchiarda
Casale La Palombara
Arte Infusa
Stampa articolo

Lavoro, 23 Gennaio 2018 alle 18:38:45

Lavoratori Maran in rivolta: con il concordato bloccato anche il bonus Renzi

Confronto acceso oggi tra il neo amministratore delegato Marzapane e i dipendenti [Commenti]

E’ durato circa un’ora il confronto odierno tra il neo amministratore delegato del Gruppo Maran Andrea Marzapane e i dipendenti dell’azienda. Un faccia a faccia nel corso del quale non sono mancati attimi di tensione visto che con il concordato preventivo, chiesto oggi proprio da Marzapane, il bonus Renzi finora percepito dai lavoratori verrebbe di fatto bloccato. 


Una prospettiva definita “inaccettabile” dal personale, che nel tardo pomeriggio ha poi incontrato le organizzazioni sindacali per fare il punto della situazione e programmare insieme le prossime iniziative da mettere in campo. L’intenzione è quella di chiedere che dal concordato venga escluso l’accordo stipulato dalla proprietà il 16 gennaio con le organizzazioni sindacali per consentire ai lavoratori di recuperare la metà mancante degli stipendi di ottobre e novembre e tutto dicembre. Inoltre verranno chieste garanzie sul pagamento di quello di gennaio. In caso contrario, da lunedì scatterà lo sciopero ad oltranza.


 


Seguiranno aggiornamenti



Il Jazz italiano + Al Bano in concerto a Scheggino
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Umbria Dent
Multiservizi Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante


Commenti (6)

Commento scritto da Darti Fener il 23 Gennaio 2018 alle 21:42
Un film già visto .... Panetti & Petrelli ..... Minerva ....ex Pozzi ... ecc...ecc...

Sarà un'altra Azienza che tra poco sparirà dal territorio ...

Forza ragazzi ....resistere ...é la parola d'ordine...


Commento scritto da open your eyes il 24 Gennaio 2018 alle 09:22
Finora le scelte mi sembrano migliori di quelle della Novelli.

Concordato in continuità gestito dalla proprietà anzichè da amministratori suggeriti dalla politica.

Se l'amministratore ha un piano di concordato chiaro e raggiungibile, ci sono buone possibilità che ne escano fuori.

Un bell'accordo con una delle tante società di factoring esistenti sul mercato e l'azienda riparte.

Sindacati andate a scuola di pianificazione e seguite passo passo gli indicatori del piano e non aspettate le relazioni ai tribunali che servono solo per pararsi il c...

Solo in questo modo si esce dalla crisi.

Avendo obiettivi chiari e remando tutti nella stessa direzione.

Ognuno la sua parte, tutti devono conoscere il piano dal centralinista all'amministratore e tutti con le proprie competenze devono dirigersi verso quell'obiettivo.

In bocca la lupo.


Commento scritto da Maria il 24 Gennaio 2018 alle 10:34
Ma ancora non si sa nulla su questo fantomatico partner, non si sa nulla sulle successive mosse dell'azienda...si sa solo che i dipendenti prendono mezzi stipendi da mesi. Dipendenti R&S non vi fidate dei proclami! Non penseranno certo a voi, i cari amministratori...


Commento scritto da Prima di muoverli valutate il rischio. il 24 Gennaio 2018 alle 10:59
Lavoratori Maran attenzione all'approccio con i sindacati. I sindacati possono risolvere una situazione ma possono anche farla degenerare.


Commento scritto da antonio cordani il 24 Gennaio 2018 alle 13:23
Alcune volte si guarda la pagliuzza nell'occhio altrui e non la trave nel proprio!!!! Capisco perfettamente l'importanza del beneficio "bonus Renzi" nell'economia delle famiglie coinvolte alle quali va la mia piena solidarietà, ma rivolgo un invito alle maestranze e ai sindacati a valutare l'importanza del concordato in continuità che ha come scopo la ristrutturazione aziendale e poi la ricerca di un partner con il quale contrattare con pari forza e non con le debolezze che ora il Gruppo esprime.


Commento scritto da Sara il 24 Gennaio 2018 alle 21:01
Ragazzi nn arrendetevi e soprattutto andate avanti soli senza sindacati, xchè loro nn fanno nulla,tante parole ma alla fine guardate quante fabbriche anno chiuso!!!!


Aggiungi un commento [+]
Sicaf Spoleto
Taverna del Pescatore
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Pizzeria Mr Cicci
Guerrini Macron Store
Performat Salute Spoleto
Principe
Così è una svolta Pub
Associazione Cristian Panetto
Lavanderia La Perfetta
Lavanderia La Perfetta
Bar Moriconi