Spoletonline
Edizione del 17 Agosto 2018, ultimo aggiornamento alle 15:32:06
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Agriturismo Colle del Capitano
Parafarmacia Serra
Agriturismo San Vito
Ristorante Pizzeria San Giuliano
AROF Agenzia Funebre
Pc Work
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante Al Palazzaccio
Casale La Palombara
Libreria Aurora
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Pecchiarda
Rafting Nomad
Azienda Agricola Bocale
TrattOliva
The Kon
Tuber experience - Campello
Arte Infusa
Spoleto Cinema al Centro
Stampa articolo

Spoleto - Annunci, 02 Febbraio 2018 alle 01:15:39

E' morto Roberto Sustrico

Il ricordo commosso del suo ex dirigente comunale [Commenti]


Giuliano Maria Mastroforti

Epicedio per Roberto Sustrico. Roberto Sustrico era un uomo. E'morto, solo come un cane, da solo, nella sua casa, tre giorni fa, con il capo appoggiato al tavolo. Lo ho saputo solo oggi, per caso, da un amico che lo conosceva. La vita non aveva scherzato con lui, e lui non non se ne era sottratto. Aveva


scherzato con il fuoco, ed il fuoco lo aveva bruciato. Lo sapeva, e sembrava che se ne vergognasse, con la sua voce roca e timida.


Quando mi parlava, era quasi come se rappresentasse una parte di sé sincera, piena di buona volontà, ma che doveva fare i conti con una sua parte oscura che gli chiedeva conto delle esigenze che doveva soddisfare.


Bravo pittore, quando poteva, cosciente del male oscuro che lo possedeva, ma fragile, fragile come un bicchiere di cristallo, che suonava belle armonie se toccato nel modo giusto, ma impermeabile a qualunque altro affettuoso tentativo di farlo tornare in questo nostro - forse banale - mondo, che poi mondo non è.


Non ci sono riuscito, né io né altri che gli volevano bene, a farlo cambiare, ma nessuno può essere così presuntuoso o supponente da indicare ad un suo pari la giusta via, che è poi solo un nostro punto di vista.


Roberto, non sono stato capace di capirti fino in fondo, e quando l'Ufficio Personale del Comune mi scriveva che ero obbligato a prendere provvedimenti disciplinari su di te, non lo ho mai fatto, lo sai, e non me ne fregava niente che mancassi al mio ruolo di "dirigente". Per me eri solo un fratello più sfortunato, da comprendere ed aiutare.


Vedevo un uomo, con tutte le acciaccature che il vivere comporta, che cercava, come possibile, di "stare sul pezzo", per come poteva. E tu lo hai fatto. Come dicevano i latini: "Ad impossibilia nemo tenetur".


Ti ho voluto bene, a modo mio, e vorrei che fosse anche per chi leggerà questo mio ricordo di te. Te ne sei andato senza un manifesto del Comune (te ne saresti fregato), un ricordo pubblico od altre cazzate; sappi che sei una persona - un uomo - che ricordo con il cuore e la compassione (in senso buddista) che tu hai meritato e meriti anche e sopprattutto ora.


Spero che nel luogo in cui ora sei - e sarà sicuramente un luogo - tu possa trovare la pace e la serenità che qui ti è stata negata.


Provo amore per te.


Un abbraccio da Giuliano.



Abbazia Albergo e Ristorante
Multiservizi Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Umbria Dent
Il Jazz italiano + Al Bano in concerto a Scheggino


Commenti (10)

Commento scritto da Riccardo Cardinali il 02 Febbraio 2018 alle 08:39
Mi unisco al ricordo di Giuliano per Roberto. Tu che da molti eri scansato, ma non da tutti; i molti ipocriti che, non capendo la tua sincera semplicità, ti vedevano come una fastidiosa ombra, troppo presi a specchiarsi nel vuoto delle loro preziose vite. Un abbraccio Roberto


Commento scritto da Diogene il 02 Febbraio 2018 alle 10:08
Se mi è permesso; vorrei ringraziare il Sig. Giuliano per aver scritto

questa lettera che , oltre a procurarmi una profonda commozione, mi

ha fatto molto riflettere su come ci dovremmo prodigare per il sociale.

Pace e serenità per il Signor Roberto Sustrico.



Commento scritto da Carlo Clarici il 02 Febbraio 2018 alle 10:35
Ciao Roberto, una cara e sensibile persona.


Commento scritto da Anna il 02 Febbraio 2018 alle 19:23
Magari erano altre le professionalità e gli ambienti che potevano veramente aiutarlo. Rip Roberto


Commento scritto da Simonetta il 03 Febbraio 2018 alle 09:10
GRAZIE al Sig. Giuliano che con questo toccante contributo ha riscattato ROBERTO a cui va un forte abbraccio da tutti coloro che (a modo loro) gli hanno voluto bene.


Commento scritto da Paolo Galli il 03 Febbraio 2018 alle 16:13
Ciao Robe', mi unisco anch'io al coro tardivo. Se puoi, salutami Agostino.


Commento scritto da Roberto Quirino il 03 Febbraio 2018 alle 16:24
Roberto! Uomo buono e garbato... Ciao!!



Commento scritto da pietro biondi il 03 Febbraio 2018 alle 18:08
Mi è molto piaciuto quello che ha scrritto il sig. Giuliano. E mi piacerebbe avere notizie più precise sulla persona di Sustrico, perché non lo ricordo, ma probabilmente l'ho conosciuto. Solo che ora non so trovare rtiferimenti. Grazie. E mi unisco.


Commento scritto da Cristina il 04 Febbraio 2018 alle 18:08
Ti ricordo con affetto. Mi dispiace molto


Commento scritto da Aliero dominici il 05 Febbraio 2018 alle 08:54
Parlavo spesso con Roberto dei tanti problemi che ogni giorno viviamo e che spesso sono motivo di preoccupazione. Condoglianze alla sua famiglia.


Aggiungi un commento [+]
Pizzeria Mr Cicci
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Taverna del Pescatore
Bonifica Umbra
Performat Salute Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Principe
Bar Moriconi
Lavanderia La Perfetta
Guerrini Macron Store
Così è una svolta Pub
Sicaf Spoleto
Spoleto Cinema al Centro