Spoletonline
Edizione del 20 Gennaio 2019, ultimo aggiornamento alle 00:30:39
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Libreria Aurora
Norcineria Severini Perla
Il Calzolaio
Pc Work
Electrocasa Spoleto
AROF Agenzia Funebre
Arte Infusa
Parafarmacia Serra
Fondazione Giulio Loreti
Ristorante Pecchiarda
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Al Palazzaccio
Spoleto Cinema al Centro
Centro Ottico Emmedue
Tuber experience - Campello
Ristorante Albergo LE CASALINE
La Piazzetta delle Erbe
Stampa articolo

Ambiente e Territorio, 02 Febbraio 2018 alle 16:35:21

Il Consorzio della bonificazione umbra e gli studenti insieme per riflettere insieme sullo sviluppo sostenibile

Prosegue il progetto didattico avviato dall'Ente nelle scuole del territorio

Prosegue senza sosta la collaborazione tra il Consorzio della Bonificazione Umbra ed il mondo scolastico locale. Dopo un’attività ultra decennale di relazioni con le scuole, da alcuni anni il Consorzio è entrato nel vivo dei progetti così detti di alternanza scuola-lavoro. Gli altri artefici di questa collaborazione sono il Corso di giornalismo “Walter Tobagi”, il Liceo Scientifico IIS “Sansi, Leonardi, Volta” di Spoleto e l’Associazione Amici di Spoleto.


Oltre all’evento inaugurale, che si è tenuto presso la storica sede di Palazzo Leti Sansi, gli studenti sono stati già protagonisti di alcune lezioni, sia in classe che sui luoghi di interesse del Consorzio, ed altre sono già in programma. Gli studenti, accompagnati dai loro insegnanti e dai tecnici del Consorzio hanno già visitato il percorso naturalistico della “Greenway” lungo il fiume Marroggia e il “Terminal Le Mattonelle”.


 


Le prossime uscite didattiche programmate sono quella sui “Mulini” situati tra le località di Azzano, Torre di Montefalco e Bevagna e quella sulla diga di Arezzo in Comune di Spoleto. In particolare, quest’ultima opera è la più importante tra quelle realizzate dal Consorzio, uno sbarramento sul torrente Marroggia edificato a metà degli anni sessanta, che invasa acqua irrigua da destinare all’irrigazione della piana di Spoleto, per 1550 ettari di agricoltura di eccellenza.


Grande è dunque la rilevanza di quest’opera oggi giorno, infatti, con un clima sempre in costante modificazione e con allarmi siccità che si fanno sempre più frequenti l’acqua della diga, che viene utilizzata per circa 3,5 milioni di mc l’anno, soprattutto nei mesi estivi, è di fondamentale importanza per la sopravvivenza dell’attività economica agricola. Gli studenti saranno chiamati a riflettere sui temi importanti dello sviluppo sostenibile in relazione all’agricoltura e alla salvaguardia del territorio.


 



Spoleto d'inverno
Il Biologico Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante
Principe Store
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Lavanderia La Perfetta
Estetica Creola
Il Macigno
Multiservizi Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Pizzeria Mr Cicci
Bonucci
Panificio Montebibico
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Bar Moriconi
Associazione Cristian Panetto
L'Altro Forno
Bonifica Umbra