Spoletonline
Edizione del 22 Maggio 2018, ultimo aggiornamento alle 15:54:56
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Spoleto Cinema al Centro
Pc Work
Arte Infusa
TrattOliva
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Parafarmacia Serra
AROF Agenzia Funebre
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Albergo LE CASALINE
Stampa articolo

Ambiente e Territorio, 10 Febbraio 2018 alle 19:38:14

Gestione delle aree verdi, 4 i soggetti interessati

Le offerte al vaglio della commissione giudicatrice. Al via anche i lavori di ripristino e sostituzione dei giochi rotti in vari giardini pubblici


Filippo Partenzi

Sono 4 gli operatori economici interessati a gestire, per conto del Comune, i servizi riguardanti la gestione, la custodia e la pulizia delle aree verdi non curate direttamente dall’Ase (60 mila mq). Tante, infatti, sono le offerte pervenute in Municipio in seguito al bando pubblicato nelle scorse settimane 


ed attualmente al vaglio della commissione composta dal comandante della polizia municipale Massimo Coccetta (presidente), da Debora Mariani Zucchi (esperto e segretario verbalizzante) e da Paolo Orazi (esperto). Il criterio di aggiudicazione sarà quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità-prezzo e l’incarico avrà una durata di 9 mesi per un costo complessivo pari a 82.500 euro oltre Iva, di cui 3.300 legati agli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. L’amministrazione inoltre, come si legge nel testo dell’avviso, “si riserva la facoltà di rinnovare il contratto, alle medesime condizioni, per un periodo massimo di 6 mesi con un importo massimo di 55.000 euro”.


I lavori nei giardini Nel frattempo a breve entrerà nel vivo il programma di manutenzione dei giardini della città. L’amministrazione ha ufficialmente assegnato alla ditta “Archiverde srl” di Roma i lavori di ripristino e sostituzione dei giochi rotti e non più funzionali presenti in numerosi spazi riservati ai bambini e alle famiglie: nello specifico l’operazione, inserita all’interno del Piano delle opere pubbliche 2017/2019, riguarderà il parco “Chico Mendes”, piazza della Vittoria, via Tito Sinibaldi, via Visso, via di piazza d’Armi e le scuole di Villa Redenta, Beroide e San Giacomo. 


I sopralluoghi Luoghi in cui, aveva evidenziato nelle scorse settimane l’ufficio ambiente nel corso di una serie di sopralluoghi, sono spesso avvenuti atti vandalici (soprattutto il parco “Chico Mendes”) e dotati di “strutture ludiche le quali, oltre ad avere bisogno di una corretta e costante manutenzione, sono soggette a deterioramento a causa dell’usura e dell’invecchiamento dei materiali. Alcune di queste sono state installate precedentemente all’adozione da parte del Governo delle norme Uni En 1176 e 1177, per cui si rende necessario adeguarle e renderle rispondenti a tale normativa”.


Le risorse Per finanziare i lavori previsti, che inizieranno a breve, il Municipio ha stanziato 11.658,32 euro derivanti dalle monetizzazioni (1.658,32) e dagli avanzi delle alienazioni degli immobili di Giano dell’Umbria (10 mila): risorse che verranno destinate alla rifunzionalizzazione dei giochi mediante “la sostituzione dei pezzi originali - si legge nel documento firmato dal responsabile della direzione tecnica Barbara Gentilini - nonché la manutenzione, l’adeguamento normativo e la realizzazione di adeguate pavimentazioni di caduta antitrauma”.

Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Stefano Proietti - Lega


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bar Moriconi
Perugia Online
Performat Salute Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Guerrini Macron Store
Spoleto Cinema al Centro
Pizzeria Mr Cicci
Enzo Alleori - Spoleto Sì
Sicaf Spoleto
Aldo Tracchegiani - Forza Italia
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Ferramenta Bonfè
Associazione Cristian Panetto
Lavanderia La Perfetta
Necrologio
Principe