Spoletonline
Edizione del 18 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 20:05:11
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
AROF Agenzia Funebre
Parafarmacia Serra
Centro Ottico Emmedue
Agriturismo Colle del Capitano
La Piazzetta delle Erbe
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Tuber experience - Campello
Ristorante Albergo LE CASALINE
Libreria Aurora
Electrocasa Spoleto
Arte Infusa
Il Calzolaio
Pc Work
Ristorante Al Palazzaccio
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Norcineria Severini Perla
Ristorante Pecchiarda
Stampa articolo

Valnerina - Traffico & viabilità, 22 Febbraio 2018 alle 14:35:14

Tre Valli: dal sopralluogo arriva il 'no' per il passaggio da Arquata all'Umbria in occasione di Nero Norcia

Alcuni restringimenti di carreggiata su tre viadotti non garantirebbero gli interventi dei mezzi di emergenza

 


 


Si è concluso il sopralluogo tecnico eseguito questa mattina sul tratto della strada statale 685 "delle Tre Valli Umbre" compreso tra Arquata del Tronto e il confine umbro, al quale hanno partecipato i Vigili del Fuoco, la Polizia Stradale, la Protezione Civile delle Marche, la Provincia di Ascoli Piceno e Anas, al fine di verificare la fattibilità delle soluzioni tecniche individuate nelle scorse settimane per potenziare


 l'accessibilità all'abitato di Norcia per chi proviene da Arquata del Tronto, durante la Mostra Mercato del tartufo nero.


La soluzione tecnica individuata prevedeva, in particolare, la possibilità di transitare in modo regolato e controllato all'interno dei cantieri dove sono attualmente in corso i complessi e rilevanti interventi per il ripristino definitivo della viabilità compromessa dal sisma, per un investimento di oltre 60 milioni di euro. Il tratto della SS685 tra Arquata del Tronto e il confine umbro è infatti quello più gravemente colpito dal terremoto, che ha provocato lesioni strutturali a diversi viadotti e gallerie, oggi in fase di risanamento.


Nell'ambito del sopralluogo di oggi è stata accertata la capacità tecnica dei cantieri di accogliere il transito ma al contempo è emersa l'impossibilità di garantire livelli di sicurezza necessari in caso di emergenze sanitarie o incendi che dovessero interessare i veicoli sui viadotti. In particolare, su tre dei viadotti dove sono in corso i lavori, la larghezza della carreggiata disponibile non consentirebbe l'intervento di mezzi di soccorso e vie di fuga in caso di incolonnamenti per avaria o emergenza. Non sarà pertanto possibile attuare questa ipotesi.


L'itinerario alternativo per chi proviene da Arquata del Tronto ed è diretto a Norcia prevede la percorrenza della strada statale 4 "Via Salaria" fino all'uscita per Cittareale e la prosecuzione in direzione Norcia tramite la strada provinciale 476.


È opportuno ricordare inoltre che l'abitato di Norcia è regolarmente raggiungibile senza limitazioni sia per chi proviene dal versante umbro (quindi da Roma e dalle direttrici A1 ed E45) tramite la SS685, sia per chi proviene dalle Marche e dalla direttrice adriatica, tramite la nuova strada statale 77 "della Val di Chienti" e la strada provinciale 209 "Valnerina", peraltro recentemente riaperta grazie ai lavori di ricostruzione in via di ultimazione da parte di Anas. Dal versante reatino e dalla Salaria è inoltre normalmente accessibile tramite la strada regionale 471 (SS4-Leonessa-Cascia) e la strada provinciale 476 (Cittareale).


Contestualmente proseguono gli interventi di ripristino delle strade provinciali 129 "Trisungo di Arquata-Tufo" e 64 "Nursina" dove sono in corso lavori per 25 milioni di euro che entro fine marzo consentiranno un ulteriore collegamento diretto tra Arquata del Tronto e Norcia, alternativo alla SS685 dove il completamento dei lavori è previsto entro l'anno.


Complessivamente la direttrice SS685 "delle Tre Valli Umbre" (Spoleto-Norcia-Arquata del Tronto) è interessata da 31 interventi di ripristino post-sisma per un investimento di circa 96 milioni di euro.


Tutti gli interventi rientrano nel "Programma di ripristino delle strade colpite dal sisma", nell'ambito del quale sono complessivamente in corso lavori da parte di Anas per oltre 125 milioni di euro e sono in fase di aggiudicazione appalti per circa ulteriori 170 milioni.


Per informazioni sull'avanzamento del Programma di ripristino delle strade colpite dal sisma e sui relativi bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.anas-sisma2016.it.


· Non sarà possibile transitare sui viadotti per l'impossibilità di garantire l'accesso dei mezzi di soccorso in caso di emergenze;


· Previsti itinerari alternativi da Arquata del Tronto. Accessibilità regolare verso Norcia da tutte le altre direttrici;


· Entro fine marzo sarà disponibile un ulteriore collegamento da Arquata tramite la viabilità provinciale in corso di ripristino.


 


 



Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Abbazia Albergo e Ristorante
Estetica Creola
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Il Macigno
Il Biologico Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Associazione Cristian Panetto
Il Pianaccio
Panificio Montebibico
L'Altro Forno
Bar Moriconi
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Bonucci
Bonifica Umbra
Pizzeria Mr Cicci
Stile Creazioni
Spoleto Cinema al Centro
Principe