Spoletonline
Edizione del 10 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 15:34:47
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Centro Ottico Emmedue
Il Calzolaio
Norcineria Severini Perla
Arte Infusa
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Ristorante Al Palazzaccio
Parafarmacia Serra
Ristorante Pecchiarda
Agriturismo Colle del Capitano
AROF Agenzia Funebre
La Piazzetta delle Erbe
Libreria Aurora
Tuber experience - Campello
Spoleto Cinema al Centro
Electrocasa Spoleto
Stampa articolo

Spoleto - Annunci, 27 Febbraio 2018 alle 15:12:52

Verso le amministrative: identikit del sindaco ideale

Chiediamo ai nostri lettori di dare una mano alla politica scegliendo il profilo più aderente alla loro idea di primo cittadino [Commenti]

Cari amici di Spoletonline,


Le elezioni politiche sono alle porte, anche se in città l'atmosfera è ovattata e per niente calda come ci si sarebbe un tempo aspettati. Il perché di tutto questo silenzio è presto detto: da un lato l'interesse della gente, la passione per la politica con la "P" maiuscola, è venuto meno al pari della politica stessa; dall'altro, come sapete, a fine maggio sarete


di nuovo chiamati a votare, ma questa volta per il sindaco di Spoleto. Ecco allora spiegato l'arcano: si tratta... Si tratta. Punto. Le forze politiche, con le rispettive delegazioni più o meno ufficiali, si incontrano di notte per tessere accordi che saltano il giorno dopo, aspettano il responso del voto nazionale del 4 marzo per capire "dove buttarsi" e con chi, sondano i terreni intorno a loro e poi valutano chi imbarcare e chi no e altre amenità del genere, impensabili fino a qualche anno fa ma adesso all'ordine del giorno, dato che le idee, da tempo, hanno abbandonato la politica. O viceversa, come preferite.


E allora? E allora aiutiamoli, questi poveri diavoli che perdono il sonno pur di azzeccare il garbuglio. Aiutiamoli con la nostra indagine, nella quale siete chiamati in prima persona ad esprimere le vostre preferenze in quanto a genere, età, occupazione e altro ancora relativamente al proprio candidato sindaco ideale. Una risposta, quella dei lettori di Spoletonline, che ovviamente non cambierà nulla nelle decisioni di chi tiene i fili del gioco; ma che, bene o male, fornirà anche uno spaccato attendibile circa le preferenze dei nostri lettori, vale a dire praticamente di tutti gli spoletini che sanno usare un computer o uno smartphone... Insomma, un dato - sia pur informale - che le forze politiche farebbero bene a tenere in considerazione.


Ciascun dispositivo elettronico può votare una sola volta al giorno, dunque i furbi del "super click" potranno incidere ben poco in questo gioco... I risultati saranno da noi resi noti periodicamente, a cadenza regolare, con la chiusura definitiva dell'indagine fissata al 31 marzo, vale a dire quasi un mese prima dell'avvio della campagna elettorale vera e propria, dato che aiutare non vuol dire influenzare... Almeno per quanto riguarda Spoletonline e il suo modo di fare informazione.
Buona scelta!


La redazione di Sol



Il Macigno
Abbazia Albergo e Ristorante
Multiservizi Spoleto
Scheggino - Il Borgo di Babbo Natale
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Il Biologico Spoleto
Estetica Creola
Lavanderia La Perfetta


Commenti (14)

Commento scritto da Urebano Mancini il 27 Febbraio 2018 alle 19:15
Gentile Direttore

i ns. beneamati politicanti si mostrano molto prudenti nel rendere pubblici possibili nominativi, ammesso che ne abbiano di validi. Spoleto è quel che è e gira e rigira i nomi sono sempre quelli (uno più uno meno...), e nessuno particolarmente entusiasmante, almeno per me. Girano dei nominativi attribuiti addirittura a 'suggerimenti' della Marini, il che è tutto dire... Di sicuro, per quel che mi riguarda, i partiti farebbero bene a non limitarsi a cercare i candidati solo nelle proprie liste e/o per meriti di tessera. Poi, che il nuovo Sindaco possa essere addirittura anche un 'Papa straniero', a prescindere dal colore partitico di chi lo presenta e sostiene poco mi interessa, purchè sia un soggetto sufficientemente carismatico, di provata capacità e esperienza amministrativa/ professionale, che dimostri effettivo amore e interesse per questa città e soprattutto di onestà a prova di bomba. Un qualunque carneade non avrà mai il mio voto.


Commento scritto da Identikit civico il 27 Febbraio 2018 alle 20:01
Complimenti a Sol per la brillante idea! Nel caos generale dei partiti, delle ideologie, delle parrocchie di riferimento, l’unica mossa intelligente è proprio quella di dar voce ai cittadini. La saggezza popolare è sempre più autentica dei quella professionale.



Cercare di interpretare gli itinerari del consenso è fondamentale , sia nell’ambito cittadino che in quello , più ampio, regionale e nazionale.



Nel mio piccolo, da semplice lettore di giornali, di ascoltatore, molto spesso annoiato e talvolta addormentato, dei talk show televisivi, mi sembra, ma forse mi sbaglio, di avere individuato alcuni minimi spunti di riflessione , però a valenza piuttosto ampia:



• I cittadini sono nauseati dalla politica, poiché i politici sono troppo spesso identificati in politicanti preoccupati del loro orticello, delle loro prebende, del loro modesto potere di favorire un gruppetto di clientes, dalle pro-loco di quartiere alle lobbies nazionali.

• Coloro che decidono di dedicarsi alla politica sono, troppo frequentemente, mossi esclusivamente da motivi di interesse, talvolta immediato e spicciolo, talaltra più programmatico e studiato in anticipo; il conflitto di interessi rappresenta un tarlo profondo, che sta corrodendo ogni angolo della società

• Coloro che non hanno voglia, o capacità, di approfondire le problematiche, optano per la protesta d’impulso, limitandosi ad aspetti scandalosi ma del tutto marginali:ad esempio, i vitalizi, da abolire, gli stipendi sproporzionati dei parlamentari, e poco altro; LA PROTESTA CHE NASCE DALLE VISCERE E’ UNA SCORCIATOIA PER EVITARE DI CERCARE DI CAPIRE DI PIU’, E’ IN REALTA’ UNA MANIFESTAZIONE DI PIGRIZIA MENTALE

• Il personale politico appare di scarsa qualità, dividendosi in due mega-categorie: quelli che cercano una realizzazione personale , economica o reputazionale , e quindi agiscono per loro fini, indipendenti da ogni ideale politico ( da qui scaturiscono i numerosissimi cambi di casacca, che in realtà è sempre una, quella dell’opportunismo) ; e poi quelli che si dedicano alla politica come un passatempo: pensionati, disoccupati, fruitori dell’art.104, dipendenti pubblici in aspettativa, imprenditori privati con modesto successo ma che pensano : hai visto mai che in politica…

• Coloro che, per qualche fortunato rimpallo, si trovano ad occupare posizioni inaspettate e cercano in ogni modo di mantenerle, anche ricorrendo a comportamenti criticabili ma che, per loro, sono il prezzo minimo per ottenere il risultato insperato.

• Troppo altro ci sarebbe da dire, ma sarebbe una manifestazione di auto-cannibalismo, come fa il serpente dal muso di porco o il grillo dalla coda corta; alla fine, è una forma di masochismo sterile



Ben venga quindi la consultazione dei cittadini, sicuramente ne verrà qualche soluzione più costruttiva ed illuminante. Ci sarà qualche sorpresa, ma meglio così.







Commento scritto da Merlino il 28 Febbraio 2018 alle 07:22
Bravo Direttore, iniziativa interessante


Commento scritto da Plebeo il 28 Febbraio 2018 alle 08:00
Trovo che i commenti che mi hanno preceduto sono molto realistici e che esprimono bene il pensiero dei cittadini. Però di nomi non ne sono stati fatti. Per rompere il ghiaccio, eccone uno che conosce bene la realtà spoletina e che saprebbe come migliorare le condizioni di questa martoriata città: Casomai egli volesse accettare, ecco il suo nome: Giorgio Mulé!


Commento scritto da enzo ercolani il 28 Febbraio 2018 alle 08:03
mi sembra una buona idea e mi complimento con chi l'ha partorita. Speriamo dia i suoi frutti.


Commento scritto da claudio il 28 Febbraio 2018 alle 08:37
Secondo me,il futuro Sindaco deve essere "SPOLETINO" cosa ne sanno i Folignati d i Perugini dei problemi della nostra citta.Poi siccome i Compagni Spoletini sono tutte "PECORE" e fanno e votano quello che ordinano a Perugia o a Foligno.Vogliamo un sindaco Spoletino che voglia bene alla citta', che ne conosaca i problemi reali e non letti in qualche messale.A prescindere che sia di destra o di sinistra o di una lista civica, deve esere solo "SPOLETINO"


Commento scritto da Pincopallino il 28 Febbraio 2018 alle 09:42
Il Sindaco ideale per Spoleto, deve essere giovane, ma non troppo; che venga dalla società civile, dove è apprezzato, ma che non sia digiuno di politica. Deve avere una propria idea di sviluppo della città; insomma sa cos'è una strategia.


Commento scritto da Alessio il 28 Febbraio 2018 alle 20:27
Deve essere un amante di Spoleto. Già abbiamo i dirigenti ospiti non innamorati della città ma solo del loro stipendio. Una politica nuova fatta com il cuore. Buona fortuna sindaco


Commento scritto da Ali babà il 28 Febbraio 2018 alle 22:08
Il sindaco del futuro deve avere questi requisiti:

- Ogni mattina prima di andare in comune deve passare dal barbiere

- Deve indossare abiti molto eleganti con capospalla rigorosamente bianco. In primavera/estate deve saper vestire un pantalone rosso.

- Deve essere dotato di un bel tono di voce.

- Deve essere amante della costa adriatica.

- Deve essere chiamato dai cittadini di Spoleto per salvare la città

- Deve arrivare in comune con un auto degna del sindaco, una bella berlina di rappresentanza

- Deve possedere una certa esperienza amministrativa

- Deve amministrazione la città come un Cobra



Ecco questo è il mio sindaco ideale.


Commento scritto da Jeronimo il 01 Marzo 2018 alle 12:47
Bravo Ubaldi, bella idea! Come non condividere " identikit civico" o l'ironia di " Alì Babà? Io, invece ti dico il Sindaco che NON VORREI:



- NON VORREI uno del vecchio sistema Affari & Politica.

- NON VORREI un sindaco "paracadutato" a Spoleto dai soliti pupari della

politica ( regionale e nazionale).

- NON VORREI un "bamboccione" privo di esperienza e ricco di arroganza

(che -notoriamente - è figlia dell'ignoranza).

- NON VORREI il solito sindaco affetto da esilaranti tare culturali della serie:

" Sarveremo l'economia co' Don Mateo".

- NON VORREI uno abituato a cambiare casacca ( ne abbiamo avuti fin troppi esempi rivoltanti ).

VORREI un sindaco che abbia voglia di lavorare sul serio per amore di questa città bellissima, che è nota nel mondo e che oramai è ridotta allo stremo.

VORREI un sindaco di spessore, uno disponibile per tutti e non solo per gli amiconi, che abbia le conoscenze adatte per una città che potrebbe ben fondare sviluppo economico e occupazionale valorizzando l'immenso patrimonio storico, artistico, naturale ed enogastronomico.

Uno che finalmente riporti il Festival Dei Due Mondi ai livelli dell'epoca menottiana.

E che Dio ci aiuti !!!!



Commento scritto da @Ali baba il 01 Marzo 2018 alle 13:37
Mi hai fatto fare una grassa risata!

Però manca: deve essere abbronzato, capelli sale e pepe e le iniziali...


Commento scritto da RAS il 03 Marzo 2018 alle 21:15
Forza concittadini, esprimete le vostre opinioni , l'idea dell'identikit è originale e dà luogo a una specie di primarie di tutte le primarie.... e sarà interessante capire come la pensano i cittadini e cosa desiderano. In questo caso l'astensionismo al voto non avrebbe senso.


Commento scritto da Paolo il 09 Marzo 2018 alle 17:25
Innamorato di Spoleto e non della poltrona. Un po' padre di famiglia che spende se ci sono i soldi disponibili, che non toglie alla famiglia per le spese inutili. che sia capace di giudicare il brutto ed il bello. Non deve lasciare i figli da soli , li deve trattare tutti allo stesso modo , quello bravo e quello meno bravo. Meditate gente meditate.


Commento scritto da Frate Trappista il 11 Marzo 2018 alle 11:20
Eric Cantona,un Sindaco talentuoso che darebbe spettacolo e che entrerebbe a gamba tesa all'occorrenza


Aggiungi un commento [+]
Panificio Montebibico
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonucci
Il Pianaccio
L'Altro Forno
Grisanti Arreda
Stile Creazioni
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Principe
Pizzeria Mr Cicci
Bonifica Umbra
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi