Spoletonline
Edizione del 20 Settembre 2018, ultimo aggiornamento alle 10:43:55
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Costa D'Oro
cerca nel sito
Ristorante Pecchiarda
Agriturismo Colle del Capitano
TrattOliva
Spoleto Cinema al Centro
Tuber experience - Campello
Pc Work
Rafting Nomad
AROF Agenzia Funebre
Casale La Palombara
Arte Infusa
Libreria Aurora
Ristorante Albergo LE CASALINE
Agriturismo San Vito
Ristorante Al Palazzaccio
Ristorante Pizzeria San Giuliano
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Parafarmacia Serra
The Kon
Stampa articolo

Cultura e Spettacoli, 05 Marzo 2018 alle 16:11:16

Il Festival dei Due Mondi torna ad aprile per il consueto appuntamento di Pasqua

Ad esibirsi al teatro Nuovo 'Menotti' saranno l’orchestra e il coro del conservatorio “Morlacchi” di Perugia [Commenti]

Il Festival dei Due Mondi di Spoleto presenta l’ormai tradizionale concerto in occasione della Pasqua, lunedì 2 aprile p.v. al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti alle ore 18.00. Protagonisti quest’anno, l’Orchestra e il Coro del Conservatorio “Francesco Morlacchi” di Perugia, diretto da Piero Caraba, che si esibiranno in un programma con musiche di Beethoven, Mozart e Schubert.


Nati per dare continuità al Festival durante l’arco dell’anno, gli appuntamenti di Pasqua, come quelli di fine anno, introdotti negli ultimi anni dal direttore della manifestazione Giorgio Ferrara, sono divenuti una tradizione dedicata alla magnifica città di Spoleto che ospita una delle realtà culturali di spettacolo più famose al mondo.


Orchestra Sinfonica e Coro


del Conservatorio F. Morlacchi di Perugia


direttore Piero Caraba


L.V. Beethoven


Ouverture “Coriolano” op.62 in do min


W.A. Mozart


Sinfonia n° 40 in sol min K550

F. Schubert


Messa n° 4 in do magg op.48 D452
per Soli, Coro e Orchestra


soprano Risa Minakata


contralto Carmen Ciuffreda


tenore Wang Linkai


basso Wang Feng


Il Conservatorio di Musica “Francesco Morlacchi” di Perugia è l’unica Istituzione Statale di Alta Formazione Artistico Musicale presente in Umbria con finalità di alta formazione, specializzazione, ricerca e produzione musicale. Fondato oltre duecento anni fa come Istituto Musicale, ed eretto in Conservatorio di Musica nel 1974, ha acquisito definitivamente, nel 1999, lo status di Istituzione di grado universitario. È considerato fra i più vitali e propositivi conservatori italiani, sia per il prestigio del corpo docente, sia per la qualità, quantità e continuità della produzione artistica. Conta sulla professionalità di 102 docenti di ruolo e circa 600 allievi iscritti ai corsi istituzionali; rilascia lauree triennali (Primo livello) e biennali di specialistica (Secondo livello). È previsto anche un percorso di studi propedeutico ufficiale, che cura la formazione degli allievi più giovani per il successivo accesso ai corsi istituzionali. Le materie di insegnamento comprendono corsi per tutti gli strumenti. È presente inoltre un dipartimento di Musica Jazz e di Nuove tecnologie musicali (Musica elettronica) fornito di un laboratorio di eccellenza e tecnologicamente all’avanguardia. Alla prassi strumentale si affiancano le materie teoriche e d’insieme, quali la Teoria musicale, l’Armonia, la Storia della musica, la Musica d’insieme e da Camera, l’Orchestra sinfonica, l’Orchestra da Camera, il Coro, il Coro di voci bianche e giovanili.


L’offerta formativa è arricchita infine dalla possibilità di seguire corsi singoli, cui si accede tramite esame di ammissione, e corsi liberi, svincolati dai percorsi tradizionali ed istituzionali, aperti a tutti senza limiti di età, cui si accede con un semplice colloquio attitudinale. La sede del Conservatorio, di proprietà del Comune di Perugia, deriva dalla ristrutturazione di un monumentale edificio del 1500. Nel suo suggestivo Auditorium è stato appositamente costruito, su progetto originale del Conservatorio, un grande Organo da concerto, dotato di cinque tastiere a trasmissione meccanica, due pedaliere, cinquantotto registri ed oltre seimila canne. Data l’importanza dello strumento, l’Auditorium del Conservatorio di Perugia è stato scelto dal MIUR quale sede ufficiale per lo svolgimento dell’edizione 2014 del Premio Nazionale delle Arti per la Sezione “Organo”. Dal novembre 2013 è diretto dal M° Piero Caraba. Dall’aprile 2015 il Presidente del Conservatorio è il Prof. Andrea Sassi. (www.conservatorioperugia.it.)


Biglietti


posto unico 15,00 euro


Box Office


Piazza della Vittoria 25 - Spoleto


dal lunedì al sabato


ore 9.00-13.00 e 16.00-20.00


Botteghino


del Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti


il 2 aprile 


ore 10.00 - 18.00


Info e prenotazioni


+39 0743 22 28 89


+39 0743 77 64 44


biglietteria@festivaldispoleto.com


Canale Vendita Online


www.festivaldispoleto.com


www.ticketitalia.com



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Il Biologico Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante
La Traviata - Teatro Lirico Sperimentale
Estetica Creola
Umbria Dent
Multiservizi Spoleto


Commenti (1)

Commento scritto da Libero pensiero il 06 Marzo 2018 alle 19:13
Fantastico, data attrattiva perfetta; penso che verranno da tutta Italia ma che dico , da tutta l'Europa, per vederlo, e molti prenderanno appositamente 1 giorno di ferie per fermarsi di più a Spoleto.


Aggiungi un commento [+]
Grisanti Arreda
Lunch Cafè
Bar Moriconi
Performat Salute Spoleto
Pizzeria Mr Cicci
Principe
Così è una svolta Pub
Centro Fisioterapico Clitunno
Il Pianaccio
Bonifica Umbra
Taverna del Pescatore
Sicaf Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Guerrini Macron Store
Spoleto Cinema al Centro
Lavanderia La Perfetta
Mobili Regoli
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Associazione Cristian Panetto