Spoletonline
Edizione del 10 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 22:42:17
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Il Calzolaio
Norcineria Severini Perla
Ristorante Al Palazzaccio
Parafarmacia Serra
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Tuber experience - Campello
AROF Agenzia Funebre
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Centro Ottico Emmedue
Electrocasa Spoleto
Ristorante Pecchiarda
La Piazzetta delle Erbe
Agriturismo Colle del Capitano
Arte Infusa
Stampa articolo

Società, 06 Marzo 2018 alle 12:58:23

Avviso 'Family Help', domande di ammissione prorogate al 16 aprile

L’'intervento è finalizzato a favorire la partecipazione al mondo del lavoro

Sono state prorogate al 16 aprile le domande per l’avviso del Family Help. L’'intervento è finalizzato a favorire la partecipazione al mondo del lavoro, tramite un'azione volta ad alleggerire il carico di cura del contesto familiare, in particolare laddove siano presenti anziani, minori, persone disabili o comunque bisognose di aiuto. 


E' prevista l'assegnazione di un contributo massimo di 800 euro, come rimborso delle spese sostenute per la retribuzione di prestazioni o servizi integrativi flessibili (ad esempio attività di supporto a bambini e ragazzi come accompagnamento a scuola o nelle attività extra-scolastiche, espletamento di attività domestiche, accompagnamento di anziani, minori, disabili, o persone in difficoltà), erogati da un prestatore di lavoro a domicilio e acquisibili nel rispetto della normativa vigente in materia.


L'avviso è rivolto a soggetti titolari di un contratto di lavoro, iscritti a corsi di formazione o qualificazione professionale, che svolgano un lavoro autonomo, un tirocinio extracurriculare o pratica professionale, oppure a persone con parenti o affini in linea diretta, all'interno o meno dello stesso nucleo familiare, per cui si renda necessaria la cura. In tutti i casi, l'Isee di chi richiede il contributo non deve essere superiore a 25mila euro. 


Le domande vanno presentate direttamente ai Comuni capofila. Per la Zona Sociale n. 9 Umbria (Comune di Spoleto, Comune di castel Ritaldi, Comune di Campello sul Clitunno, Comune di Giano dell'Umbria) la “Domanda di ammissione – Family Help” con una delle seguenti modalità:


– a mano presso: l’Ufficio Accoglienza/Protocollo della Direzione comunale Servizi alla Persona del Comune di Spoleto Capofila della Zona Sociale n. 9 Umbria, sita in Via San Carlo n. 1,3 Spoleto: lunedì – martedì 8.30-13.00/giovedì 15.00-17.00; 


-a mezzo raccomandata a/r al seguente indirizzo: Comune di Spoleto – Direzione Servizi alla Persona – Via San Carlo 1,3 – 06049 Spoleto PG


– tramite posta elettronica certificata (PEC) secondo le disposizioni vigenti al seguente indirizzo: comune.spoleto@postacert.umbria.it


Non sono ammissibili le domande presentate con modalità diverse da quelle sopra indicate. Per informazioni si resta a disposizione presso: il Comune di Spoleto Direzione Servizi alla Persona il lunedì e il martedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e il giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00.



Multiservizi Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Il Biologico Spoleto
Estetica Creola
Abbazia Albergo e Ristorante
Scheggino - Il Borgo di Babbo Natale
Il Macigno
Lavanderia La Perfetta


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Il Pianaccio
Spoleto Cinema al Centro
Stile Creazioni
Pizzeria Mr Cicci
Bar Moriconi
L'Altro Forno
Principe
Bonucci
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Associazione Cristian Panetto
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Grisanti Arreda
Bonifica Umbra
Panificio Montebibico