Spoletonline
Edizione del 20 Giugno 2018, ultimo aggiornamento alle 21:19:42
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
TrattOliva
AROF Agenzia Funebre
Agriturismo Colle del Capitano
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Azienda Agricola Bocale
Rafting Nomad
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Arte Infusa
Pc Work
Ristorante Albergo LE CASALINE
Stampa articolo

Traffico & viabilità, 08 Marzo 2018 alle 15:58:49

Frecciabianca, il ripristino della fermata a Spoleto resta un rebus

L'argomento discusso oggi in consiglio comunale. Alta Velocità: il Comune guarda ad Orte [Commenti]


Filippo Partenzi

Bloccato. In attesa di una risposta ufficiale da parte di Trenitalia. È in stand-by il progetto riguardante il ripristino della fermata a Spoleto del Frecciabianca, annunciato dalla Regione e dall’azienda il 20 dicembre nel corso della conferenza di presentazione del Frecciarossa Perugia - Milano. A confermarlo è stato il vice sindaco Maria Elena Bececco, 


nel corso dell’odierna seduta del consiglio comunale: “Sono in continuo contatto con il governatore Catiuscia Marini e a quanto pare sembrerebbero esserci problemi di natura tecnica”. Probabile quindi che se ne riparli più avanti, quando l’azienda e la Regione si incontreranno per definire la programmazione estiva dei treni in Umbria. La speranza del Comitato dei viaggiatori di Spoleto è che il ripristino venga ufficializzato in ogni caso prima di giugno, in modo tale da potenziare i collegamenti con Roma in vista della 61esima edizione del Festival dei Due Mondi. 


Il Frecciabianca per il Festival “I flussi turistici nella nostra città in quel periodo aumenteranno in maniera consistente. Il problema sono i numeri? Siamo convinti - hanno affermato gli esponenti del Comitato - che il treno venderebbe in maniera adeguata. Facciamo una sperimentazione come la si sta facendo con il Frecciarossa a Perugia ed in seguito si faranno dei bilanci. Il problema è che non ci sarebbe la coincidenza a Foligno per Assisi e Perugia? Il treno 3176 delle 19.03 da Foligno per Firenze deve attendere il treno 3161 spesso in ritardo in arrivo a Foligno alle 19.01, ne consegue che la partenza è ritardata di almeno 5/6 minuti. Basterebbe far incrociare i due treni a Spello modificando leggermente gli orari, come è stato fatto per due treni regionali per consentire al Frecciarossa di raggiungere Perugia, e il problema verrebbe risolto”. Il convoglio secondo il Comitato, che attraverso una petizione lanciata sul sito change.org ha raccolto oltre 2500 firme, contribuirebbe al rilancio del territorio colpito dal terremoto facendolo uscire dall’attuale isolamento e “tamponando” così le criticità odierne: da qui la richiesta alla Regione e a Trenitalia di stringere i tempi.


La mozione del consiglio su Orte Nel frattempo il massimo consesso cittadino ha approvato all’unanimità la mozione con cui si invita la Giunta “a porre in essere tutte le azioni necessarie per una migliore distribuzione dei treni già presenti” e a “chiedere al ministero dei Trasporti di portare a compimenti gli interventi programmati, come il completamento del raddoppio della Orte-Falconara e della Foligno-Terontola, e metterne in campo altri per dotare l’Umbria delle dovute e necessarie infrastrutture atte a garantire il rilancio economico del territorio”. Inoltre dovrà intervenire “presso le aziende che operano sui servizi mercato affinché 4 coppie di treni ad alta velocità sia in direzione Sud che Nord programmino la fermata nella stazione di Orte utilizzando l’interconnessione esistente tra l’infrastruttura tradizionale e quella Av in modo tale da poter raggiungere Milano in circa 4 ore da Spoleto”. 



Camilla Laureti Sindaco


Commenti (1)

Commento scritto da Open your eyes il 09 Marzo 2018 alle 11:00
di rebus c'è ben poco

di presa in giro tanto...


Aggiungi un commento [+]
Bar Moriconi
Guerrini Macron Store
Performat Salute Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Spoleto Cinema al Centro
Bonifica Umbra
Sicaf Spoleto
Pizzeria Mr Cicci
Necrologio
Lavanderia La Perfetta
Perugia Online
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Principe