Spoletonline
Edizione del 17 Novembre 2018, ultimo aggiornamento alle 16:50:53
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Agenzia Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoletonline
Agenzia Bonifazi Immobiliare Spoleto
cerca nel sito
Electrocasa Spoleto
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Parafarmacia Serra
Arte Infusa
Spoleto Cinema al Centro
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Al Palazzaccio
Il Calzolaio
Tuber experience - Campello
Ristorante Pecchiarda
AROF Agenzia Funebre
Libreria Aurora
Stampa articolo

Politica, 11 Luglio 2018 alle 18:03:22

Ufficializzata la Giunta del sindaco Umberto De Augustinis: ecco gli incarichi e le deleghe

Vice Beatrice Montioni, Loretoni confermato ai Lavori Pubblici. L'assessore al bilancio sarà il docente della Scuola Nazionale di Pubblica Amministrazione Carlo Conte [Commenti]


Filippo Partenzi

Presentata ufficialmente oggi la Giunta del sindaco Umberto De Augustinis. E le sorprese non sono mancate: contrariamente alle indiscrezioni circolate nelle scorse ore, infatti, a ricoprire l’incarico di assessore al bilancio non sarà il generale della Guardia di finanza 


in congedo Angelo Matassa bensì il docente della Scuola Nazionale di Pubblica Amministrazione Carlo Conte. “È una persona dotata di tutte le competenze necessarie per ricoprire il ruolo - ha affermato il primo cittadino nel corso della conferenza tenutasi a palazzo Mauri - ci ho parlato di recente e in questo fine settimana, tra venerdì e sabato, arriverà a Spoleto”. L’attenzione si è quindi spostata sugli altri componenti della Giunta, assemblata “tenendo conto delle esigenze di carattere politico che si sono manifestate e di natura tecnica che abbiamo ritenuto indispensabile rispettare. Penso che sia in grado di governare adeguatamente la città ed ora siamo pronti a dare risposte concrete alla popolazione”.


La squadra di governo, nello specifico, risulta così composta:



  • Sindaco Umberto De Augustinis con deleghe: Sport, Turismo, Cooperazione nell’ambito dello sviluppo, Sanità



  • Vice sindaco Beatrice Montioni: Alta formazione, Politiche di genere, Servizi sociali alla persona, Pari opportunità, Politiche giovanili (qui il Curriculum vitae completo)



  • Assessore Alessandro Cretoni: Risorse umane del Comune, Rapporti con le Società partecipate,(esclusa Ase), Polizia mortuaria (Cv)



  • Assessore Ada Spadoni Urbani: Cultura, Sviluppo ed attività produttive, Programmi e fondi europei, Cooperazione internazionale, Arredo urbano e valorizzazione del Centro storico (Cv)



  • Assessore Angelo Loretoni: Lavori pubblici, attività manutentive del territorio e dei beni comunali e relativi rapporti con le competenti società in house, Agenda urbana, Viabilità e traffico, Trasporto e mobilità alternativa, Sicurezza urbana (Cv)



  • Assessore Francesco Flavoni: Urbanistica e pianificazione del territorio, Edilizia privata ed edilizia pubblica, Ricostruzione post sisma, Protezione civile (Cv)



  • Assessore Maria Rita Zengoni: Politiche ambientali, Politiche per il risparmio energetico, Agricoltura, Rapporti e comunicazione con frazioni e pro loco, Sicurezza delle frazioni (Cv)



  • Assessore Carlo Conte: Bilancio (Cv)


Ai due consiglieri comunali della lista “Laboratorio Spoleto” Massimiliano Montesi (eletto con 248 preferenze) e Paola Vittoria Santirosi (185) il sindaco ha affidato l’incarico di curare degli specifici progetti riguardanti rispettivamente lo sport ed il turismo. Un incarico di particolare rilevanza verrà assegnato anche all’esponente di Fratelli d’Italia Stefano Polinori (70). Lunedì, invece, in occasione della prima seduta del massimo consesso cittadino si procederà alla nomina del presidente, ruolo che spetterà al segretario locale della Lega Sandro Cretoni. 


Le priorità Nel corso dell’incontro hanno poi preso la parola i neo assessori, indicando gli interventi ritenuti prioritari. “Assolutamente Agenda Urbana, abbiamo degli impegni urgenti da rispettare e dobbiamo partire subito” ha affermato Loretoni, a cui ha fatto seguito Flavoni: “Velocizzare la ricostruzione post terremoto, risolvere la questione Posterna e affinare il Piano regolatore generale”. Zengoni  ha annunciato l’intenzione di “rendere nuovamente protagoniste le frazioni di Spoleto” mentre Cretoni ha sottolineato “la necessità di riavvicinare i cittadini al Comune”. La Montioni si è detta pronta ad analizzare e risolvere “le diverse criticità delle scuole cittadine”, con Urbani che si attiverà al fine di “far tornare Spoleto la città più bella dell’Umbria e non solo”.



Estetica Creola
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Multiservizi Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante
Il Biologico Spoleto


Commenti (7)

Commento scritto da spoletino il 12 Luglio 2018 alle 12:13
Un assessore che nella giunta Caldarelli ha fatto poco o niente,si è presentato con una sua lista che gli spoletini non hanno votato o almeno pochissimi,è rientrato per il rotto della cuffia però è stato premiato dall'attuale sindaco con l'assessorato e un consigliere.Questo dimostra che non si scelgono assessori e consiglieri per merito ma solamente per clientelismo e,per questo diminuisce sempre di più la voglia di non andare a votare.


Commento scritto da Parmenide il 12 Luglio 2018 alle 16:33
Mi sembra che il commentatore spoletino (di dove? Alta Marroggia? San Venanzo? Eggi?Chissà) ce l’abbia con Loretoni , accusandolo di aver fatto poco con la precedente Giunta. E’ così scarsamente vero che , mentre “nonno Angelo” vede ora raddoppiati gli incarichi, ricoprendo di fatto quasi due assessorati (per capirci, gli hanno assegnato anche le parti più problematiche degli assessorati Cappelletti e Campagnani, oltre all’ASE, giusto per gradire) , tutti gli altri colleghi della vecchia Giunta sono stati mandati a casa! Inoltre, il Sindaco, non ha eletto nessun consigliere, ci vorrebbe un minimo di grammatica istituzionale. Ha diritto di scegliere gli assessori, e meno male!

Infine , se uno dichiara che gli diminuisce la voglia di non andare a votare, significa che vuole andarci di corsa; qui non è più grammatica, è solo analisi logica. La scuola dell’obbligo ha fatto indubbiamente alcuni danni.



Commento scritto da Spoletino il 12 Luglio 2018 alle 17:12
Mi pare che il buon loretoni si sia dato la zappa sui piedi esortando con un "l'urgenza è agenda urbana perchè ancora non è entrato un soldo". E chi era in giunta.fino ad ora occupandosi di agenda urbana


Commento scritto da spoletimo il 12 Luglio 2018 alle 17:48
Caro Pamenide al ballottaggio non sono andato a votare,quindi vrdi di ristudiare le analisi grammaticali e logiche prima di sputare sterili polemiche.


Commento scritto da Molly il 12 Luglio 2018 alle 18:59
Nei CV in genere si dovrebbe mettere il titolo di studio .... mi sa che qualcuno non ha studiato ....


Commento scritto da Rosso Nera il 13 Luglio 2018 alle 11:18
Si tratta di persone anziane e ricche. La Spoleto reale non è affatto rappresentata. Daltronde hanno i voti di uno spoletino su quattro


Commento scritto da La città della domenica il 13 Luglio 2018 alle 13:11
Dopo questa tornata elettorale si evince che anche un solo voto può fare la differenza per vincere le lezioni. Quindi i così detti "nobili di sinistra" facessero meno gli snob con la gente normale che non ci mette niente a virare la croce a destra. Ma poi la "croce" la porterete voi fino al calvario e senza resurrezione perchè siete laici.


Aggiungi un commento [+]
L'Altro Forno
Principe
Grisanti Arreda
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bar Moriconi
Panificio Montebibico
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Stile Creazioni
Il Pianaccio
Pizzeria Mr Cicci
Bonifica Umbra
Lavanderia La Perfetta