Spoletonline
Edizione del 16 Novembre 2018, ultimo aggiornamento alle 22:53:25
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Parafarmacia Serra
Libreria Aurora
Arte Infusa
Spoleto Cinema al Centro
Bonifazi Immobiliare Spoleto
AROF Agenzia Funebre
Agriturismo Colle del Capitano
Electrocasa Spoleto
Ristorante Pecchiarda
Tuber experience - Campello
Il Calzolaio
Ristorante Al Palazzaccio
Stampa articolo

Salute e Sanità, 10 Settembre 2018 alle 13:31:36

Cascia, dopo il terremoto è realtà la struttura di riabilitazione ospedaliera e residenza sanitaria assistita

La cerimonia di riapertura verrà arricchita da un concerto di solidarietà sul sagrato della basilica con cantanti e artisti di fama nazionale

A due anni dal terremoto del 2016, a Cascia apre una nuova struttura di riabilitazione ospedaliera e residenza sanitaria assistita (Rsa): si tratta della prima realtà sanitaria che torna operativa in tutto il cratere del centro Italia dopo gli eventi sismici e la cui inaugurazione è in programma sabato 22 settembre.


La cerimonia di riapertura è inserita all’interno di un grande evento che prevede una Tavola rotonda con presentazione della struttura e dei servizi sanitari, il taglio del nastro e un concerto-spettacolo di solidarietà sul sagrato della Basilica di Santa Rita, con cantanti e artisti di fama nazionale. Lo slogan della giornata è “Cascia Riparte!”. 


Le iniziative in programma e il progetto realizzato verranno presentati venerdì 14 settembre, alle ore 11, in una conferenza stampa a Perugia, nel Salone d’Onore di Palazzo Donini. Interverranno Luca Barberini, assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Mario De Carolis, sindaco di Cascia, Imolo Fiaschini, direttore generale della Usl Umbria 2, Lanfranco Castellucci, direttore dei lavori e referente del Monastero Santa Rita da Cascia, Silvia Valigi, responsabile comunicazione Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus, Letizia Nassuato, Regional Communication Manager Media Rel. & Corporate Commun. Vodafone Italia. La nuova struttura sanitaria è realtà grazie alla collaborazione tra Regione Umbria, Comune di Cascia, Usl Umbria 2 e Monastero Santa Rita da Cascia. 


È stata allestita nella ex Casa Esercizi Spirituali, nei pressi della Basilica di Santa Rita, messa a disposizione dalle monache del Monastero Santa Rita da Cascia e da loro adeguata a struttura sanitaria, con la solidarietà di molti benefattori e la partnership della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, che grazie al contributo di Fondazione Vodafone Italia ha sostenuto questo progetto, parte di un impegno più ampio nelle zone terremotate che include la costruzione già avvenuta di sette scuole, tra cui due semidefinitive realizzate dalla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus proprio a Cascia. L’edificio è stato quindi acquisito in locazione dalla Usl Umbria 2. La nuova realtà sanitaria avrà a disposizione 40 posti letto, sarà specializzata nella riabilitazione, nel trattamento di persone affette da Sclerosi multipla e nell’assistenza di pazienti non autosufficienti. Già prima del terremoto, Cascia rappresentava un punto di riferimento nel settore, attirando pazienti da tutta Italia. Grazie a spazi più ampi e a nuove attrezzature, potrà offrire servizi ancor più all’avanguardia.



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Estetica Creola
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Lavanderia La Perfetta
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Panificio Montebibico
Lavanderia La Perfetta
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Stile Creazioni
Bonifica Umbra
Pizzeria Mr Cicci
Il Pianaccio
L'Altro Forno
Spoleto Cinema al Centro
Grisanti Arreda
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi
Principe