Spoletonline
Edizione del 15 Febbraio 2019, ultimo aggiornamento alle 22:18:43
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante Pecchiarda
Electrocasa Spoleto
La Piazzetta delle Erbe
Ristorante Al Palazzaccio
Arte Infusa
Il Cerchio 5 x 1000
AROF Agenzia Funebre
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Norcineria Severini Perla
Centro Ottico Emmedue
Spoleto Cinema al Centro
Tuber experience - Campello
Libreria Aurora
Fondazione Giulio Loreti
Vus Com
Il Calzolaio
Pc Work
Stampa articolo

Spoleto - Salute e Sanità, 12 Settembre 2018 alle 09:45:12

Altro 'allarme' per l'ospedale: Tdm scrive lettera aperta a città e sindaco

'Taglio della guardia cardiologica notturna? Non lo possiamo accettare' [Commenti]

Non sarà sfuggita, a chi segue con attenzione le vicende del Presidio Ospedaliero di Spoleto, la forte preoccupazione, espressa più volte dal TDM, per alcune circostanze che, purtroppo, sembrano dar ragione a chi paventa un'operazione di smantellamento, ovvero di


 ridimensionamento, nei confronti del San Matteo.
Citiamo le più recenti:
1) l'abolizione, dal primo del corrente mese, della reperibilità notturna , festiva e prefestiva, dello specialista oculista. Il che significa che in qualsivoglia accidenti incorra il cittadino di spoleto (relativamente all'occhio) nel corso della notte o del sabato o della domenica, deve necessariamente ricorrere alle cure del Presidio folignate. La decisione , che non pare giustificata da una carenza dell'organico medico, rappresenta, indubbiamente, un calo del livello assistenziale finora garantito dalla struttura spoletina.
2) L'ipotesi di una riorganizzazione della guardia notturna da parte dello specialista cardiologo.
Questa ipotesi, raccolta nei corridoi dell'Ospedale, è stata confermata dallo stesso Direttore della Cardiologia, Dott. Giorgio Maragoni, nel corso di un incontro, da lui richiesto, con il TDM. Il dott. Maragoni ha sottolineato la necessità di diversificare le prestazioni nei due Presidi ospedalieri demandando a Foligno la terapia dell'infarto, il posizionamento del pace maker e l' angioplastica primaria ed a Spoleto la cura dello scompenso e la riabilitazione cardiovascolare. Ha affermato che, affinchè la Cardiologia di Spoleto possa funzionare, si rende necessaria l'abolizione della guardia cardiologica notturna. Il cardiologo verrebbe sostituito dall'internista e dal medico di PS (che dovranno comunque essere adeguatamente formati sul versante cardiologico). I medici cardiologi sottratti al servizio di guardia verranno utilizzati nell' attività ambulatoriale diurna (visite specialistiche, ECG, prove da sforzo, ecocardiogramma ed Holter) che, attualmente, versa in una situazione molto critica.
Il TDM è d'accordo sulla differenziazione dei ruoli fra Foligno e Spoleto, ma non può accettare questo ulteriore taglio ad un servizio che è fondamentale per il SanMatteo sia perchè la presenza del cardiologo h24 è condizione essenziale per il mantenimento della qualifica di Ospedale dell'emergenza urgenza e sia perchè questa operazione di riorganizzazione suona ancora una volta come un ridimensionamento che procurerà disagi e preoccupazioni ai cittadini di Spoleto ( i quali dovrannno, in caso di urgenza, recarsi a Foligno invece che all'Ospedale della loro città) .
Se, come ha spiegato il dott. Maragoni, il problema è il personale, si provveda con nuove assunzioni ( visto che esiste una graduatoria cui attingere, frutto di un recente Concorso, e visto anche che l'istituzione di un unico Primario fra Foligno e Spoleto, ha prodotto , per l'Azienda , consistenti risparmi di spesa) e non invece con riduzioni che, guarda caso, riguardano sempre Spoleto.
Il TDM ricorda che già in un incontro avuto nel 2016 con l'Assessore regionale alla Sanità, dott. Luca Barberini (cui venne presentato e consegnato uno specifico documento), chiese espressamente che fossero mantenuti, per la struttura spoletina, inserita nel Dipartimento Aziendale dell'Emergenza Urgenza, i caratteri di Ospedale per acuti, con tutte le dotazioni previste in termini di personale specializzato (medico di PS , guardia attiva del cardiologo ,dell'anestesista rianimatore e dell'ostetricoginecologo). Giova ricordare che, in quell'occasione, il dott. Barberini condivise le richieste del TDM , che considerò più che legittime, e dette le più ampie assicurazioni, ribadite qualche tempo dopo nel corso di un incontro con lo Spoleto City Forum.
Il TDM si augura vivamente che si metta termine , una buona volta, a questa "politica del carciofo" che pare non tenga conto, ai fini di un riequilibrio della situazione, della necessità di una crescita del SanMatteo non inferiore a quella del Presidio folignate.
A tale proposito ha sollecitato un incontro con il sindaco per discutere quanto è avvenuto e sta per avvenire.


 



Il Macigno
Il Biologico Spoleto
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Abbazia Albergo e Ristorante
Principe linea Hobby
Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Principe Store


Commenti (1)

Commento scritto da BATTA il 12 Settembre 2018 alle 18:05
Siamo alle solite oramai da anni,la Regione e Foligno comandano e Spoleto subisce.


Aggiungi un commento [+]
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Bonucci
Il Cerchio 5 x mille
Pizzeria Mr Cicci
Associazione Cristian Panetto
L'Altro Forno
Bonifica Umbra
Spoleto Cinema al Centro
Bar Moriconi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'