Spoletonline
Edizione del 11 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 21:34:01
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Agriturismo Colle del Capitano
Spoleto Cinema al Centro
AROF Agenzia Funebre
Norcineria Severini Perla
Ristorante Al Palazzaccio
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Pc Work
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Albergo LE CASALINE
Electrocasa Spoleto
Parafarmacia Serra
La Piazzetta delle Erbe
Arte Infusa
Centro Ottico Emmedue
Libreria Aurora
Ristorante Pecchiarda
Il Calzolaio
Tuber experience - Campello
Stampa articolo

Spoleto - Cultura e Spettacoli, 11 Ottobre 2018 alle 18:12:26

Cosa vedere al Cinéma Sala Pegasus da giovedì 11



A partire da giovedì 11 ottobre ci aspetta una settimana davvero speciale per più di un motivo:


torna anche quest'anno l'European Art Cinema Day, la giornata europea dedicata ai cinema d'essai che si celebrerà domenica 14 ottobre. Oltre 600 cinema in tutta Europa organizzeranno una giornata-evento dedicata al cinema d'autore europeo e anche il Cinéma Sala Pegasus sarà presente nelle rete dei cinema


 aderenti. Per l'occasione un ricchissimo programma: vi segnaliamo in particolare la proiezione del cortometraggio EDO di Lorenzo Tardella (il regista sarà presente in sala) e LA STRADA DEI SAMOUNI di Stefano Savona, con le animazioni di Simone Massi, Miglior documentario a Cannes alla 50 Quinzaine des Réalisateurs.


In programmazione per tutta la settimana due film che vi consigliamo di non perdere:


GIRL, il film rivelazione dell'ultimo Festival de Cannes, con lunghe code alle proiezioni e ben quattro premi ottenuti. Ispirato a una storia vera, il film segna il clamoroso debutto alla regia del ventisettenne belga Lukas Dhont (premiato con la Caméra d'Or per la migliore opera prima), nonché l'esordio del giovanissimo protagonista Victor Polster, premiato come Miglior attore al Certain Regard. Il film è stato selezionato per rappresentare il Belgio ai premi Oscar 2019.


LA CASA DEI LIBRI di Isabel Coixet, film pluripremiato in Spagna dove ha conquistato pubblico e critica, una storia di coraggio e determinazione tutta al femminile ma soprattutto un grande atto di amore per la lettura e per la libertà. Domenica 14, in occasione della giornata europea del cinema d'essai, con introduzione alla visione a cura di Andrea Tomasini.


Come sempre sarà possibile scegliere di vedere l film anche in lingua originale sottotitolata.


Un altro motivo che rende questa settimana particolarmente speciale è l'arrivo della rassegna dedicata al cineasta svizzero Clemens Klopfenstein e ai film che negli anni ha realizzato in Umbria. In particolare, domanica mattina alle ore 11:00, verrà proiettato il suo ultimo lavoro IL GEMITO DELLE CENERI, ovviamente con Colazione al cinema!


Buona visione al Cinéma Sala Pegasus


GIRL un film di Lukas Dhont


Regia di Lukas Dhont, con Victor Polster, Arieh Worthalter, Oliver Bodart, Tijmen Govaerts, Katelijne Damen. Genere Drammatico - Belgio, 2018, durata 105 minuti. Uscita cinema giovedì 27 settembre 2018 distribuito da Teodora Film


Lara, adolescente con la passione della danza classica: insieme al padre e al fratellino si è trasferita in un'altra città per frequentare una prestigiosa scuola di balletto, a cui dedica tutta se stessa. Ma la sfida più grande è riuscire a fare i conti con il proprio corpo, perché Lara è nata ragazzo... Ispirato a una storia vera.


• venerdì 12 ott. ▶︎ 21:30
• sabato 13 ott. ▶︎ 16:00 / 21:30
• domenica 14 ott. ▶︎ 21:15 👉 il film sarà preceduto dal cortometraggio EDO di Lorenzo Tardella
• lunedì 15 ott. ▶︎ 18:00 V.O. FRANCESE/OLANDESE SOTT.
• martedì 16 ott. - 18:00 / 21:30
• mercoledì 17 ott. ▶︎ 21:30 V.O. FRANCESE/OLANDESE SOTT.


LA CASA DEI LIBRI un film di Isabel Coixet
Regia di Isabel Coixet. con Emily Mortimer, Bill Nighy, Hunter Tremayne, Honor Kneafsey, Michael Fitzgerald. Titolo originale: The Bookshop. Genere Drammatico - Spagna, Gran Bretagna, Germania, 2017, durata 113 minuti. Uscita cinema giovedì 27 settembre 2018


Hardborough, Inghilterra, 1959.La sonnolenta cittadina balneare viene travolta dall'indomita Florence Green che, rimasta vedova, decide di sfidare la fredda apatia locale aprendo la prima libreria del paese e scuotendo i tranquilli abitanti con la migliore letteratura del momento, da "Lolita" a "Fahrenheit 451".


• giovedì 11 ott. ▶︎ 21:30
• domenica 14 otto. ▶︎ 18:30 👉 Con introduzione alla visione
a cura di Andrea Tomasini / In collaborazione con la Biblioteca G. Carducci
• lunedì 15 ott. ▶︎ 21:30 V.O. INGLESE SOTT.
• mercoledì 17 ott. ▶︎ 18:00 V.O. INGLESE SOTT.


LA STRADA DEI SAMOUNI un film di Stefano Savona
con le animazioni di Simone Massi
Regia di Stefano Savona. Un film Da vedere 2018 Genere Documentario - Italia, Francia, 2018, durata 128 minuti. Uscita cinema lunedì 8 ottobre 2018 distribuito da Cineteca di Bologna


Nella periferia rurale di Gaza City una piccola comunità di contadini, la famiglia Samouni, si appresta a celebrare un matrimonio, la prima festa dopo la fine della guerra. Amal, Fouad, i loro fratelli e cugini hanno perso i loro parenti, le loro case. Il quartiere adesso è in fase di ricostruzione, si piantano gli ulivi e si lavora ai campi distrutti dai bombardamenti ma il compito più difficile è un altro: ricostruire le loro memorie. Alternando sequenze di documentario e di animazione, seguendo il filo dei ricordi, Samouni Road racconta un ritratto di famiglia prima, dopo e durante i tragici avvenimenti che hanno cambiato per sempre le loro vite.


• domenica 14 otto. ▶︎ 16:00


Rassegna Cinematografica
ET IN ARCADIA EGO
i film di Clemens Klopfenstein in Umbria
Introduzione alla rassegna a cura di Roberto Lazzerini


Rendiamo omaggio a Clemens Klopfenstein, cineasta svizzero (nato il 19 ottobre 1944 a Bielersee), con quei film che ha realizzato in Umbria, a Bevagna e a Castelluccio di Norcia e qua e là nella Valle Umbra, in mezzo a questi estremi temperati. Egli stesso dichiara, con ironica prontezza, nel suo sito, nella sezione biografica, di non avere un oroscopo, né un ascendente perciò, perché i suoi genitori discutevano sulla data della sua nascita, né tanto meno, aggiungo io, avrebbero mai immaginato più tardi la sua stabile residenza umbra, nella nebulosa e rugiadosa Mevania (sic dixit Properzio nel Libro IV delle sue Elegie). L'omaggio augurale si insinua subito nel titolo polisemico: abbiamo cercato, nel novero dei suoi film girati in Umbria, i fioretti, la parte migliore della produzione, piccoli (per durata) fiori cinematografici, schiusi dopo il notturno, audace gelo della giovinezza, un florilegio dei più belli e interessanti, che si potessero offrire allo spettatore per devozione al cinema non ovvio. Un trentennio di attività cinematografica, inquieto e mosso, che abbiamo riordinato a piacere, senza rinunciare al principio (1985) e alla fine (2017), accordando esigenze di programmazione e di impostazione. Anche il disordine fila liscio, mi sembra. Fino al punto che ritengo decisivo e che considero la leva con la quale si può sollevare il mondo cinematografico (almeno questo insieme di film) di Klopfenstein: il cortometraggio conclusivo "Et in Arcadia ego", in verità girato nel 1988, su commissione del Festival di Rotterdam, a rigore avrebbe dovuto seguire "Il richiamo della Sibilla" (1985); se la sua collocazione, conclusiva del ciclo, ha trovato l'accordo immediato del cineasta e del curatore, ciò significa che entrambi vi attribuiscono un valore di emblema e di sigillo; nel suo centro è riposta la forza che è stata impiegata per produrre e realizzare gli altri, nel suo cuore bisogna ricercare la dialettica che ha mosso gli altri, la combinazione alchemica che li ha fusi. Infine, il mese di ottobre, per il calendario cattolico, è dedicato al patronato di San Francesco d'Assisi e al Santo Rosario; poiché la pompa cattolica è stata la macchina estetica che mi ha spinto, più tardi privo di risorse devozionali, al godimento cognitivo ed emotivo del teatro e del cinema, non mi sottraggo alla ripetizione dell'antico rito: rileggerò i Fioretti e sgranerò ancora una volta i grani del rosario cinematografico di Klopfenstein nei giorni della dedicazione, con lo stesso piacere della prima volta. Così spero facciano anche gli spettatori e le spettatrici. Buona visione.


11 ottobre - ore 18:00 - IL RICHIAMO DELLA SIBILLA
12 ottobre - ore 18:00 - CHI HA PAURA DEL LUPO
13 ottobre - ore 18:00 - LA PREDICA AGLI UCCELLI
14 ottobre - ore 11:00 - Colazione al cinema
IL GENITO DELLE CENERI + ET IN ARCADIA EGO


EACD - La giornata europea del Cinema d'Essai
ITorna anche quest'anno European Art Cinema Day, la giornata europea dedicata ai cinema d'essai che si celebrerà domenica 14 ottobre. Oltre 600 cinema in tutta Europa organizzeranno una giornata-evento dedicata al cinema d'autore europeo e anche Spoleto sarà presente nelle rete delle città aderenti.


PROGRAMMA
▶︎ ore 11:00
IL GEMITO DELLE CENERI + ET IN ARCADIA EGO
un film di Clemens Klopfenstein
Sarà presente il regista.
-------------------------
▶︎ ore 16:00
LA STRADA DEI SAMOUNI
un film di Stefano Savona, con le animazioni di Simone Massi.
Miglior documentario alla 50.
Quinzaine des Réalisateurs, #Cannes71
-------------------------
▶︎ ore 18:30
LA CASA DEI LIBRI
un film di Isabel Coixet
Introduzione alla visione a cura di Andrea Tomasini
In collaborazione con la Biblioteca G. Carducci
-------------------------
▶︎ ore 21:15
EDO
un cortometraggio di Lorenzo Tardella
Sarà presente il regista
-------------------------
▶︎ ore 21:30
GIRL
un film di Lukas Dhont
Caméra d'or per la migliore opera prima
e premio per la migliore interpretazione maschile,
#Cannes71 sezione 'Un certain regard'.


domenica 14 ottobre - TUTTA LA GIORNATA!


 


 



Scheggino - Il Borgo di Babbo Natale
Abbazia Albergo e Ristorante
Multiservizi Spoleto
Il Macigno
Il Biologico Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Estetica Creola


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bar Moriconi
Spoleto Cinema al Centro
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Panificio Montebibico
Stile Creazioni
Principe
Il Pianaccio
Bonifica Umbra
L'Altro Forno
Grisanti Arreda
Bonucci
Pizzeria Mr Cicci
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'