Spoletonline
Edizione del 11 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 21:34:01
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Pc Work
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Il Calzolaio
Arte Infusa
Tuber experience - Campello
Libreria Aurora
Electrocasa Spoleto
La Piazzetta delle Erbe
AROF Agenzia Funebre
Ristorante Al Palazzaccio
Norcineria Severini Perla
Agriturismo Colle del Capitano
Spoleto Cinema al Centro
Centro Ottico Emmedue
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante Pecchiarda
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Parafarmacia Serra
Stampa articolo

Spoleto - Arte, 12 Ottobre 2018 alle 12:13:21

Samer Kassem in mostra a Spoleto

Sabato 13 Ottobre a Palazzo Leti Sansi, il luminare della cardiochirurgia esporrà al prestigioso Premio Modigliani [Fotogallery]

Di origine siriana, Samer Kassem vive ed opera da quasi venti anni a Milano. Kassem è noto nel panorama della cardiochirurgia per i delicati interventi legati alla valvola mitralica, per saper spingersi oltre, lì dove altri non potrebbero arrivare ma le sue mani, sembrano saper operare autentici


miracoli anche in pittura. Ciò che colpisce di lui, è la capacità di saper ritrarre se stesso accanto ai grandi appartenuti al passato, a quel passato dove un uomo poteva ancora credere che tutto fosse possibile, dove si gioiva anche per le piccole cose, e quella stessa magia, rivive in molte delle opere del medico Siriano, raffiguranti i legami famigliari, la sua stessa professione, i grandi maestri a cui si è sempre ispirato.


Nel dipinto che verrà presentato a Palazzo Leti Sansi sabato 13 Ottobre e che ha come titolo "Fuga di un dipinto su muraglia blu" (nella foto principale) Kassem raffigura un uomo ripiegato su se stesso, racchiuso in una scatola, con una spina dorsale molto accentuata, quasi a voler significare lo sforzo compiuto per vivere un'esistenza, che forse, ha dato poco spazio alla leggerezza, senza tuttavia saperlo mai interamente intrappolare. I piedi, sembrano infatti sul punto di potersi liberare e quella stessa benda che cingeva il volto, par stia per disciogliersi, portandolo a dimenticare forse il dolore legato al suo paese di origine, la Siria, o forse semplicemente a fuggire da tutto ciò che per lungo tempo lo ha tenuto fermo, senza aver però mai il privilegio di poterlo veramente imprigionare.



Il Biologico Spoleto
Multiservizi Spoleto
Estetica Creola
Lavanderia La Perfetta
Il Macigno
Abbazia Albergo e Ristorante
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Scheggino - Il Borgo di Babbo Natale


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Grisanti Arreda
Bonifica Umbra
L'Altro Forno
Bar Moriconi
Pizzeria Mr Cicci
Associazione Cristian Panetto
Spoleto Cinema al Centro
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Stile Creazioni
Panificio Montebibico
Principe
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Il Pianaccio
Bonucci