Spoletonline
Edizione del 27 Giugno 2019, ultimo aggiornamento alle 10:57:07
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Libreria Aurora
Tuber experience - Campello
Fondazione Giulio Loreti
TrattOliva
Vus Com
AROF Agenzia Funebre
Ristorante Pecchiarda
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Albergo LE CASALINE
Rafting Nomad
Pc Work
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante al Palazzaccio
Calcio a 5 - Tiki Taka x Il Sorriso di Teo
Electrocasa Spoleto
Il Cerchio 5 x 1000
Stampa articolo

Cronaca, 07 Novembre 2018 alle 15:07:24

Travolto da un treno mentre era all'inseguimento di due ladri: deceduto a Caserta un carabiniere originario della Valnerina

Emanuele Reali aveva 34 anni. Il ricordo dell'Arma: 'Per noi sarai sempre un Eroe' [Commenti]

Aveva 34 anni Emanuele Reali il carabiniere, originario di Cascia, deceduto nelle scorse ore a Caserta travolto da un treno mentre stava inseguendo dei malviventi ricercati per furto. Vicebrigadiere del nucleo operativo, l’uomo cresciuto in Valnerina insieme alla propria famiglia era sposato e papà di due bimbe piccole.


A ricordarlo, attraverso un post pubblicato su Facebook, è stato l’Arma dei carabinieri:   


“È morto schiantato da un treno Emanuele Reali, figlio di genitori che non è naturale siano destinati a sopravvivergli, marito di una donna a cui mancherà come l’aria, padre di due bimbe così piccole che a stento lo ricorderanno. È morto schiantato da un treno a Caserta, mentre inseguiva il quarto autore di un furto, l’ultimo ancora da arrestare. La sua fine richiama alla mente La locomotiva di Francesco Guccini, anche se è proprio un’altra storia. Ma c’è un verso di quella canzone che recita: “Gli eroi son tutti giovani e belli”. Era giovane il 34enne Emanuele Reali, quanto l’entusiasmo che lo ha spinto a rincorrere un reo senza preoccuparsi delle conseguenze, al buio lungo il binario di una ferrovia. Ed era bello quanto il suo atto coraggioso, unicamente dedito al dovere. Non avrà strade né piazze Emanuele Reali, perché è “solo” l’ennesima vittima di una guerra combattuta tutti i giorni, quella silenziosa contro il crimine. E perché, anche se qui lo scriviamo quattro volte, il suo nome a breve non lo ricorderà nessuno. Per noi però Emanuele Reali, Vice Brigadiere dei Carabinieri, sarà eternamente giovane e bello. Sarà per sempre un EROE”.


 


Sulla vicenda è intervenuto il vicepremier Matteo Salvini: “Una preghiera e un abbraccio commosso alla famiglia, agli amici di Emanuele, a tutta l'Arma dei Carabinieri”.



Principe Store
Azienda Modena
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto
Cioccolateria Vetusta Nursia
Salute e Bellezza Tracchegiani
Abbazia Albergo e Ristorante
Azienda Modena


Commenti (2)

Commento scritto da Giampy il 08 Novembre 2018 alle 08:06
Basta eroi uccisi appartenenti alle forze dell'ordine. Ai ladri, assassini, stupratori, drogati, pedofili, pusher, ecc. ecc., bisogna sparagli in fronte, e lasciarli appesi ai pali della luce come monito agli altri. Gli italiani, i media ed i nostri politici si ricordano delle forze dell'ordine solamente quando cadono nell'adempimento del loro dovere, riempendo i loro discorsi, i loro servizi di altisonanti parole, poi passato un giorno o due, più niente, per quale,,motivo non se ne ricordano prima, che li trucidano? Sbrigati Salvini, a fare una Legge sulla legittima difesa.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giampy


Commento scritto da giampy il 08 Novembre 2018 alle 12:13
Da notizie Rai il ladro che inseguiva il carabiniere morto travolto dal treno,, il Giudice lo ha già liberato. Il nostro eroe è morto invano. Bisognerebbe indagare il Giudice perché non lo ha messo in galera.

Caro ere come ripeto sei morto invano, e al Giudice dico la giustizia non è uguale per tutti, è un'utopia, ed e fatta per solamente per i c:::::::::::::::.

Bravo Giudice, sette più.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ancora un appartenente alle forze dell'ordine morto in servizio nell'espletamento de proprio dovere, e un Giudice che ha rimesso in libertà un delinquente!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giampy


Aggiungi un commento [+]
Bar Moriconi
Bar delle Miniere
Marco Post Spoleto
Yves Rocher
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Il Pianaccio
Studio Veterinario Associato
Centro Medico Giulio Loreti
Associazione Cristian Panetto
Il Giardino delle Naiadi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
La Fabbrica del Gelato
Visit Scheggino
Il Cerchio 5 x mille