Spoletonline
Edizione del 10 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 12:55:52
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Parafarmacia Serra
Alimentari Di Cicco Pucci
Agriturismo Posto del Sole
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Axis Italy
Osteria della Torre
Libreria Aurora
Electrocasa Spoleto
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante Pecchiarda
Ristorante al Palazzaccio
Stampa articolo

Spoleto - Opinioni, 04 Dicembre 2018 alle 21:23:13

LA REPERIBILITA' DEGLI OCULISTI - SECONDA PUNTATA

[Commenti]


Enzo Ercolani

Qualche giorno fa ho scritto della reperibilità degli oculisti dell'Ospedale di Spoleto che è stata soppressa dal 1 settembre u.s. senza, apparentemente, una ragione valida.


Qualcuno dei lettori, giustamente, ha parlato di interruzione di Pubblico Servizio, un reato previsto dal Codice, per cui, francamente, mi sarei aspettato una presa di posizione da parte del nostro Assessore alla Sanità (che poi sarebbe il Sindaco) . Ma non mi pare sia avvenuto alcunchè.
Ora sono venuto a sapere altre cose che meritano, secondo me, di essere portate a conoscenza di tutti , per capire meglio cosa sta succedendo nel nostro Presidio e nella nostra USL.
L'informazione è che, mentre a Spoleto la reperibilità degli oculisti è stata soppressa, a Foligno , invece, è stata raddoppiata. Se prima, cioè, c'era un solo medico oculista reperibile, così come era a Spoleto, adesso sono in due (per fronteggiare meglio, dicono, le urgenze) . Voci molto attendibili raccontano, inoltre, che, per garantire questa doppia reperibilità a Foligno vengono utilizzati anche i medici oculisti di Spoleto (i medici del SanMatteo, cioè, coprono alcuni turni del reparto folignate). A conti fatti stiamo assistendo ad un depotenziamento (se non ad uno smantellamento, del nostro Reparto Oculistico)
A parte che tutto questo poteva anche essere comunicato, nel nome della trasparenza, al cosidetto cittadino utente (e contribuente), quello che non mi torna è che nel corso di un incontro con la IV commissione consiliare, in Comune, sia il Direttore Generale dell'USL che l'Assessore Regionale alla Sanità avevano assicurato che Spoleto sarebbe rimasto nella rete dell'Emergenza Urgenza, con il SanMatteo sede di DEA. Un consigliere comunale, se la memoria non m'inganna, aveva a quel punto giustamente ricordato al vertice aziendale che, in quanto sede di DEA, nel nostro Presidio doveva essere presente questo, quello e quell' altro ancora. E l'Oculistica non mancava nell'elenco.
E allora? A quel consigliere comunale non pare che la soppresssione della reperibilità dell' oculista sia propedeutica ad un' ennesima (lenta ma inesorabile) spoliazione del SanMatteo con un inevitabile disagio per il paziente spoletino? E , come tutti, inspiegabilmente tace?


 


 



Salute e Bellezza Tracchegiani
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Azienda Modena
Cioccolateria Vetusta Nursia


Commenti (5)

Commento scritto da "Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere" il 05 Dicembre 2018 alle 09:19
Se quello che sta accadendo all'ospedale di Spoleto non fosse una cosa seria e preoccupante per la salute dei cittadini, ci si potrebbe scherzare su. Visto che si sta cercando di potenziare tutti i settori l'ospedale di Foligno, si potrebbe pensare che la questione delle malattie nella città di Spoleto è stata risolta. Che per gli spoletini in fatto di salute si prospetta un avvenire roseo e che in futuro non avranno più bisogno di personale medico specialistico. Da buoni vicini, a questo punto è meglio esprimere la propria generosità andando a dare soccorso a una città vicina dove il diffondersi delle varie malattie sta assumendo una dimensione dilagante. Fortunati noi!


Commento scritto da Saggio il 05 Dicembre 2018 alle 10:12
COMMENTO NON PUBBLICABILE PER CORRISPONDENZA DELL'IP CON QUELLO DI ALTRO COMMENTO DAL NICK DIFFERENTE


Commento scritto da spoletino verace il 05 Dicembre 2018 alle 10:13


Ecco quanto vale il sindaco di Spoleto in quanto assessore alla sanita,non riesce ad opporsi allo strapotere di Foligno o non ci prova neanche,cari spoletini che lo avete votato,avete voluto la bicicletta ora pedalate.


Commento scritto da ilcospaiese il 07 Dicembre 2018 alle 22:57
Ercolani continua a mandare messaggi oscuri, parlando di interruzione di pubblico servizio. Se ne è certo abbia il coraggio di salire le scale di Corso Mazzini e denunciare.Quello che dovrebbe spiegare ai cittadini, che pagano tutte le tasse ed io le pago tutte, se è normale continuare a sostenere un ambulatorio di oculistica che non ha alcun rapporto con il reparto, ove si assiste giornalmente ad una continua commedia degli equivoci. Ma si sa ormai il San Matteo degli Infermi è sempre più set cinematografico e sempre meno ospedale. E questo grazie anche ad alcuni soloni medici.


Commento scritto da torre di guardia S.Matteo il 10 Dicembre 2018 alle 12:22
Si ringrazia il dott Ercolani del T.D che mette sempre in luce le situazioni di criticità del nostro ospedale e in merito la città si domanda: 1) Perchè il nostro il nostro sindaco di Spoleto Dott DeAgustinis con la sua giunta non ha preso ancora ufficialmente posizione ? 2) Altrettanto si chiede la stessa alla mionoranza del consiglio comunale tutta compresa il PD Questo silenzio ai cittadini di Spoleto non piace affatto. E il city forum con tanti annunci fatti cosa intende fare? e la città si aspetta che almeno continui a denunciare pubblicamente tali iniziative striscianti da parte del Dg Fiaschini che stanno continuando a danneggiare il nostro ospedale. Ma la politica ha in primis le sue belle responsabilità Sembra proprio una città ingessata rassegnata, impotente, si direbbe soggiocata da un sovranismo poilitico che ha un disegno ben preciso di negazionismo per la rinascita della nostra città e certe scelte ne sono le conseguenze La famosa integrazione tanto sbandierata si domostra ch è una gran bella bufala "fuomogena" per coprire le azioni striscianti che continuano ad depauperare il nostro ospede;si POSSONO ELENCARE DECINE DI FATTI e non ultima togliere l'oculista di turno di sabato e domenica per poi spedirlo a rafforzare il turno di guardia dell'ospedale di Foligno. E perchè non si mandano gli ammalati a Spoleto? lasciando il turno dell'oculista sabato e domenica a Spoleto Questa sarebbe la TANTO ACCLAMATA INTEGRAZIONE fra i due ospedali COMPLIMENTI Ma non prendiamoci più in giro per favoree . Adesso dopo questa denuncia del Dott Ercolani del Tribunale dei diritti del Malato cosa intende fare la nostra amministrazione e il Dg Fiaschini proseguire su questa strada, oppure ! Certamente la politica regionale non può rimanere indifferente difronte a queste denuncie SAREBBE GRAVE e ci si augura che quanto prima riporti nella normalità il turno di guardia oculistica anche di Sabato e Domenica nel nostro ospedale S. Matteo.


Aggiungi un commento [+]
Bar Moriconi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Acqua Evo
Adicom
Terminal alle Mattonelle
Principe Store
Visit Scheggino
Trattoria del Passo d'Acera
Il Pianaccio
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bar delle Miniere
La Fabbrica del Gelato
Bonifica Umbra
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto