Spoletonline
Edizione del 10 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 11:12:17
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Parafarmacia Serra
Agriturismo Posto del Sole
Electrocasa Spoleto
Osteria della Torre
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Pecchiarda
Alimentari Di Cicco Pucci
Ristorante al Palazzaccio
Axis Italy
Libreria Aurora
Ristorante Albergo LE CASALINE
Stampa articolo

Spoleto - Opinioni, 15 Dicembre 2018 alle 10:55:37

Chi la dura la vince

[Commenti]


Enzo Ercolani

Chi continua ad insistere con determinazione riesce ad ottenere quello che vuole ed a raggiungere i propri obiettivi. Questo è il significato del proverbio del titolo e questo, in definitiva, è quanto sono riusciti ad ottenere gli abitanti dell'Alto Chiascio.


Ricorderete la storia: una Delibera Regionale, che riconvertiva il Laboratorio Analisi dell'Ospedale di Branca a semplice "spoke" , suscitò vibrate proteste da parte degli eugubini e dei gualdesi. Ci furono petizioni, raccolta di firme, manifestazioni pubbliche molto partecipate ed animate ed il risultato è stato una Delibera del Direttore Generale dell'USL 1, dott. Andrea Casciari, (delibera 1547 del 28/11/2018) con la quale si decide che il Laboratorio Analisi del Presidio di Branca rimarrà aperto, con guardia attiva h24.
Onore al merito , con un' ulteriore dimostrazione che una sana indignazione alla fine la spunta. Quelli di Branca, infatti, si sono giustamente indignati , ossia, come recita il vocabolario, sono stati "dominati da un moto di profondo e risentito sdegno e di risoluta ribellione" , ottenendo infine la restituzione del maltolto.
Anche il Direttore Generale dell'USL 2 potrebbe deliberare come il suo collega, ma ciò non avviene. Perchè? I pazienti e gli utenti del SanMatteo non meritano forse gli stessi servizi assicurati a Branca? Non sarà che , sotto sotto, si gioca sul fatto che una larga parte della cittadinanza spoletina appare, da un pò di tempo, rassegnata a tutto? Che si è "adattata" , cioè," per mancanza di spirito di reazione, a sopportare una rinucia, un danno o, comunque, una situazione difficile"?
Il dubbio affiora, accentuato dal fatto che , solo qualche settimana fa, lo stesso Direttore Generale, insieme all'Assessore Barberini, aveva dato ampie rassicurazioni a tutte le forze politiche cittadine, di maggioranza e di opposizione, riunite nella IV commissione consiliare.
"State tranquilli" aveva detto in soldoni "Non ci sarà nessuna chiusura del Laboratorio Analisi del SanMatteo che manterrà intatta la sua efficienza e la sua attuale organizzazione di lavoro"
Bene. E allora perchè non scrivere, come è avvenuto altrove?
Le rassicurazioni verbali, fin troppo spesso, si rivelano parole al vento e non per niente un'arcinota massima sottolinea che "carta canta e villan dorme" . Per evitare spiacevoli risvegli , di conseguenza, nonchè l'imbarazzante adozione, da parte dello stesso Servizio Sanitario regionale, di "due pesi e due misure", è auspicabile un forte intervento del nostro Sindaco affinchè pure gli spoletini, così come i gualdesi , possano vedere nero su bianco quanto annunciato.


 



Cioccolateria Vetusta Nursia
Salute e Bellezza Tracchegiani
Il Biologico Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Azienda Modena
Multiservizi Spoleto


Commenti (2)

Commento scritto da RAS il 15 Dicembre 2018 alle 14:45
Caro dottore, forse il Sindaco che fa parte di quella virtuosa generazione che riteneva assolutamente affidabile la parola data,ancora non si è reso conto che "i nuovi" con grande disinvoltura promettono una cosa per poi fare il contrario!


Commento scritto da T.G S.Matteo degli infermi il 17 Dicembre 2018 alle 17:20
Sarebbe ora che anche la città di Spoleto assolutamente si mobiliti e quindi le associazioni che fanno capo al city forum devono prendere le iniziative opportune per la grave situazione presentata dal dotto Ercolani, al quale và sempre tutta la nostra gratitudine per quello che sta denunciando in merito alla situazione sanitaria, Si dovrà inoltre vrificare se persistono ancora quelle ultime scelte attuate dalla sanità umbra che contrastano con le dichiarazioni fatte dall'assessore alla sanità Barberini : che il piano sanitario prevedeva l'integrazione dei servizi fra i due ospedali Foligno Spoleto;in realtà avviene il contrario ancora con la politica del carciofo spogliare gradualmente l'ospedale di Spoleto per vestire l'ospedale di Foligno. Quindi la città dice BASTA Giù le mani dall'opsedale di Spoleto che ha già pagato abbastanza.La politica regionale della sanità cambi rotta perchè la città di Spoleto di tutto questo è esausta. Ci si augura che la sanitàUmbra dalla presidente Marini all'assesore Barberini nonch'è il dg asl2 Fiaschini prendano atto che le dichiarazioni hanno sempre un forte senso politico e che i cittadini tutti, apparentamente rassegnati, potrebbero tenerne conto nei momenti opportuni


Aggiungi un commento [+]
Terminal alle Mattonelle
Bar Moriconi
Bar ristorante Belli - Spoleto
Acqua Evo
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Associazione Cristian Panetto
Spoleto Cinema al Centro
Principe Store
La Fabbrica del Gelato
Il Pianaccio
Bar delle Miniere
Bonifica Umbra
Visit Scheggino
Adicom
Trattoria del Passo d'Acera