Spoletonline
Edizione del 21 Ottobre 2019, ultimo aggiornamento alle 21:29:04
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante Pecchiarda
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Tuber experience - Campello
Accademia Scherma Spoleto
Pc Work
Spoleto Cinema al Centro
Axis Italy
Agriturismo Ristorante Borgo delle Mole
Fondazione Giulio Loreti
Electrocasa Spoleto
Team Dance Spoleto
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
Alimentari Di Cicco Pucci
Vus Com
Ristorante al Palazzaccio
Stampa articolo

Società, 08 Febbraio 2019 alle 11:57:35

Norcia, domenica (10) le monache benedettine tornano in città dopo il terremoto del 2016

Sarà l’Arcivescovo Boccardo a presiedere la Messa, a benedire il modulo abitativo che fungerà da monastero [Commenti]

Come annunciato giovedì 17 gennaio scorso in occasione della festa di S. Antonio, le monache benedettine torneranno a vivere a Norcia, in un modulo abitativo posizionato nel giardino della struttura ex Santa Pace (di proprietà sempre delle religiose, vicino al monastero terremotato) a partire da domenica 10 febbraio, festa di Santa Scolastica.


Programma di domenica 10 febbraio 2019



  • Alle 10.30 l’arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza episcopale umbra mons. Renato Boccardo presiederà la Messa nel centro di comunità alla Madonna delle Grazie insieme ai sacerdoti della zona pastorale di Norcia. 



  • Alle 12.00, Arcivescovo, presbiteri, monache, autorità e fedeli si ritroveranno a Piazza Palatina (zona Capolaterra, dentro le mura cittadine) per avviare la processione verso il modulo abitativo adibito a monastero. Mons. Boccardo benedirà i locali e vi insedierà ufficialmente le monache. Al termine, verranno distribuite le tradizionali colombine con il ramoscello di mimosa e verrà offerto un momento conviviale di festa. 


"È un momento atteso e importante", afferma monsignor Boccardo. "Le monache stavano facendo il conto alla rovescia per tornare e finalmente saranno di nuovo nella loro terra, condivideranno con la gente la precarietà e le difficoltà della ricostruzione post sismica. Sarà una presenza ulteriore, silenziosa, discreta e soprattutto orante della Chiesa tra i terremotati". Chiaramente soddisfatta madre Caterina Corona: "Siamo contente di tornare a Norcia e poterci riorganizzare come comunità, anche se nella provvisorietà: siamo nate lì, e lì è la nostra vita. Torniamo per dare un segno di speranza alla gente che è molto provata, ma soprattutto per pregare per loro. È questo quello che possiamo fare".


Madre Caterina Corona, accompagnata da suor Maria Maddalena, giovedì 14 febbraio p.v. sarà ospite della trasmissione di Rai 1 “Uno Mattina” (regia Maria Cristina Bordin). Alle 9.35, in diretta, racconterà a Benedetta Rinaldi e Franco Di Mare quanto vissuto dai terremoti del 2016 ad oggi con il ritorno a Norcia.



Multiservizi Spoleto
Paola Agabiti Urbani - Tesei Presidente
Principe Store
Salute e Bellezza Tracchegiani
Lavanderia La Perfetta
Cioccolateria Vetusta Nursia
Azienda Modena
David Militoni - Lega Umbra


Commenti (4)

Commento scritto da Alessandro il 08 Febbraio 2019 alle 17:13
Noi di Norcia sappiamo che le "nostre" Sorelle Benedettine sono già a Norcia dal 20 gennaio in prefabbricati forniti dalla Protezione Civile Italiana.

Non certo donate dalla CARITAS o dalla Comunità di Sant'Egidio o dallo Stato Vaticano.

La piccola e sentita cerimonia di "ritorno" dopo 50 mesi è stata presieduta nella suddetta data del 20 gennaio, dal Sig. Sindaco di Norcia Nicola Alemanno e da un nutrito numero di cittadini che hanno ritrovato con gioia le "nostre" Suore finalmente nella loro (nostra) TERRA. Le "nostre" Suore Benedettine ci aiuteranno anche attraverso la Preghiera, a ritrovare la Strada maestra interrotta il 30 ottobre 2016.

L'inaugurazione di cui parla il Vescovo servirà a Lui. A noi non serve.


Commento scritto da gigi il 08 Febbraio 2019 alle 23:49
Non credo che il Sindaco abbia la facoltà di benedire le casette che per inteso normalmente vengono date dalla Protezione Civile e non da altri enti, per cui il Vescovo, nella data del 10 febb.,sarà presente per la benedizione....Cerchiamo di non fare tanta polemica...e ricordiamoci che tutti serviamo a tutti...


Commento scritto da Alessandro il 09 Febbraio 2019 alle 14:00
Affinché non pensi, lei "sig. gigi", che l'ultima parola sia sua, CONCLUDO chiarendo che noi a Norcia guardiamo (come sempre) con estrema concretezza ai fatti e se lei vuole portarci al suo piano se lo tolga dalla mente. La "morale" la insegniamo noi a lei e non il contrario, lei che di supponenza, constatiamo, è PIENO. Ad majora.



Commento scritto da gigi il 09 Febbraio 2019 alle 18:59
Gentile sig. Alessandro, premesso che io amo Norcia, perché ci ho vissuto alcuni anni meravigliosi, non volevo minimamente essere supponente, ma cercare di conciliare gli animi esasperati, come immagino, da questi anni di immobilismo che state passando. Se ho turbato la sua sensibilità di nursino, mi scuso e spero mi capirà. Un saluto sincero, e la prego ripensi alla sua risposta e vedrà che la morale è quella che si vive capendoci e non criticandoci a vicenda. W Norcia . Un abbraccio.


Aggiungi un commento [+]
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Il Pianaccio
La Fabbrica del Gelato
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bonifica Umbra
Terminal alle Mattonelle
Marco Post Spoleto
Trattoria dei Paesi Nostri
David Militoni - Lega Umbra
Visit Scheggino
Spoleto Cinema al Centro
Caffè dell'Angolo
Paola Agabiti Urbani - Tesei Presidente
Bar delle Miniere
Yves Rocher
Associazione Cristian Panetto
Centro Medico Giulio Loreti
Bar Moriconi