Spoletonline
Edizione del 23 Febbraio 2020, ultimo aggiornamento alle 22:00:24
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Electrocasa Spoleto
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Axis Italy
Alimentari Di Cicco Pucci
Ristorante Pecchiarda
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Agriturismo Posto del Sole
Osteria della Torre
Ristorante al Palazzaccio
Libreria Aurora
Pc Work
Stampa articolo

Cultura e Spettacoli, 11 Febbraio 2019 alle 11:08:53

Ecco il 'Bisse Social Live Show', un link tra Spoleto e gli artisti di tutto il mondo

L'Associazione connetterà musicisti internazionali in un incontro culturale che va oltre lo spazio ed il tempo

Spoleto torna ad essere uno snodo per l’arte e per la musica internazionale. Se il Festival dei Due Mondi è riuscito, nel tempo, a porre la città dei Duchi al centro del panorama culturale mondiale, l’associazione "Bisse" metterà in connessione, nel senso più tecnologico del termine, artisti di tutto il mondo che si esibiranno sul palco del teatro Nuovo "Gian Carlo Menotti" grazie alla telepresenza. Capiterà, quindi, che il coro e l'orchestra spoletini diretti da Claudio Scarabottini 


collaboreranno con gli allievi del Seoul Institute of the Arts, uno dei conservatori d’arte più prestigiosi dell’Asia e, subito dopo, con quelli del North Central Texas College. L'esperimento - intitolato "Bisse Social Live Show" - andrà in scena domenica 17 febbraio alle ore 17 e sarà realizzato, con il patrocinio del Comune di Spoleto, in collaborazione con La MaMa Umbria International e CURA Centro Umbro Residenze Artistiche.

Come nel Golden Record, il disco per grammofono inserito nelle due sonde spaziali del Programma Voyager lanciato nel 1977, sul palco spoletino l’arte intreccerà in un unico spettacolo - diretto dallo statunitense Jared McNeill che ha all'attivo collaborazioni con registi del calibro di Peter Brook - diverse anime musicali, immagini, linguaggi, colori e forme differenti dell’essere umano. Il Bisse Social Live Show, che rappresenta l’edizione 2019 di ‘Dietro il velo di Maya’, l’ormai classico appuntamento promosso per ricordare la giovane artista spoletina Gaia Ferretti, vedrà l’alternarsi sul palco di artisti di diverse estrazioni e tradizioni musicali. A quelli già citati del Seoul Institute of the Arts e del North Central Texas College presenti in collegamento, si uniranno quelli giunti a Spoleto da tutto il mondo: da John Kruth ad Eliza Shaddad, da Anissa Gouizi a Gionni Di Clemente, da Bassey Ebong al gruppo From Paris with love. Il tutto sarà impreziosito dal contributo dell’artista della luce, Arthur Duff.

Il "Bisse Social Live Show" darà vita ai sogni e, abbattendo i confini dello spazio e del tempo, farà risuonare le emozioni nell’eternità. È possibile acquistare i biglietti in prevendita presso l’Atelier Sala Pegasus (Spoleto, via delle Terme, 1) tutti i giorni dalle ore 17:30 alle ore 19:30 e, direttamente in teatro, il giorno sabato 16 febbraio e il giorno dello spettacolo 17 febbraio, dalle ore 10:00. Per info: 3318044906, assobisse@gmail.com, pagina FB Associazione Bisse



Cioccolateria Vetusta Nursia
Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto
Lavanderia La Perfetta


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Spoleto Cinema al Centro
Bar Moriconi
Bar delle Miniere
Il Pianaccio
Terminal alle Mattonelle
Bonifica Umbra
Visit Scheggino
Marco Post Spoleto
Trattoria del Passo d'Acera
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Principe Store
Bar ristorante Belli - Spoleto
Associazione Cristian Panetto
La Fabbrica del Gelato
Adicom