Spoletonline
Edizione del 19 Maggio 2019, ultimo aggiornamento alle 17:03:04
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
AROF Agenzia Funebre
Vus Com
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Pc Work
TrattOliva
Libreria Aurora
Ristorante Pecchiarda
Rafting Nomad
Fondazione Giulio Loreti
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante al Palazzaccio
Calcio a 5 - Tiki Taka x Il Sorriso di Teo
Il Cerchio 5 x 1000
Tuber experience - Campello
Stampa articolo

Spoleto - Agorà - Spazio Libero, 14 Marzo 2019 alle 18:08:51

Un altro mondo

Domani (15 marzo) è il 'Fridays for Future', ma a Spoleto nessuno se n'è accorto...


R & R

Da una breve indagine a Spoleto risulterebbe il totale disinteresse di dirigenti scolastici, insegnanti, allievi e allieve - e, immaginiamo, anche dei genitori - per l'evento mondiale di domani, venerdì 15 Marzo, il "Fridays for Future". Pare che nessuno andrà alla manifestazione di Perugia, che nessuno


abbia almeno organizzato uno sciopero ‘bianco', con parte del tempo scolastico dedicato a temi ambientali, pur non scendendo in piazza. Nessuno è interessato a salvare il salvabile? Ma dove viviamo? Spoleto, sede del Festival dei Due Mondi, che aspira al titolo d Capitale Mondiale della Cultura... ma di quale mondo o mondi parliamo? Il 15 Marzo è stato indetto uno 'sciopero' globale PER IL CLIMA. Da tempo, ogni venerdì, Greta Thunberg, una 16enne svedese, sta attuando davanti al Parlamento del suo Paese una sorta di sciopero-protesta. Questa coraggiosa ragazzina, stufa di sentire sempre e solo dichiarazioni d' intenti e promesse da parte di adulti e governanti di tutti i livelli e nazioni, chiede che il problema dell'inquinamento e del conseguente cambiamento climatico, causato da comportamenti e attività umane irresponsabili, sia la priorità assoluta e sostiene che sia arrivato il momento di agire, e in fretta. Molti - giovani e meno giovani U consapevoli di questa emergenza, l'hanno presa a modello e la stanno imitando in molte città di tutto il mondo, scendendo in piazza per chiedere un'inversione di tendenza e maggiore sensibilità e attenzione all'ambiente nel pianificare le scelte politiche ed economiche. Economia/Ecologia: un binomio impossibile? Esse sono considerate incompatibili: Economia solo come profitto, Ecologia solo come lotta di contrasto ai danni prodotti dalla prima. Il greco Oikos, casa, è invece la radice del nome. Dunque possono e dovrebbero essere, invece, strettamente intrecciate, in modo che l'una non possa esistere senza l'altra. Obiettivamente, la vita su questa casa comune, il nostro pianeta, non è certo rosea: dobbiamo convivere con malattie, morte e imprevisti eventi naturali (i nostri terremoti, ad esempio) con non poche difficoltà. Aggiungerne altre per nostra mano è davvero da masochisti imbecilli. Le due ‘nemiche', Economia ed Ecologia, diventeranno un binomio virtuoso solo quando tutti i movimenti ecologisti proporranno nuovi modelli di vita realmente applicabili, che abbinino rispetto per l'ambiente e guadagno, e quando gli economisti capiranno che, finite le risorse disponibili, non ci sarà più né economia né sopravvivenza, ma la fine di questo nostro piccolo, bellissimo, pianeta azzurro. Le strade sono già state tracciate da alcuni - ma sempre più numerosi - studiosi illuminati di ambedue i settori. E' urgente farne una linea di condotta unica e applicarla immediatamente. Qualcuno sostiene che è già troppo tardi, ma non provare sarebbe già una sconfitta. Tutto ciò è sostenuto da Greta e dal movimento che si sta ricompattando grazie al suo esempio. Siamo noi tutti che dovremmo imporre questo cambiamento facendoci sentire, e forte, da tutte le amministrazioni e a tutti i livelli. Perché non utilizzare il nostro tempo e le nostre energie per salvare il salvabile? Così come si chiamano i soccorsi per salvare la nostra casa, la nostra abitazione in caso di necessità e di pericolo, altrettanto dovremmo fare per salvare la nostra casa comune. Ma Spoleto forse sta su un altro pianeta...



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Principe Store
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto
Salute e Bellezza Tracchegiani
Luigi Carletti - Solidarietà e Progresso
Azienda Modena
Abbazia Albergo e Ristorante
Multiservizi Spoleto
Azienda Modena


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Spoleto Cinema al Centro
Studio Veterinario Associato
Il Giardino delle Naiadi
Luigi Carletti - Solidarietà e Progresso
Associazione Cristian Panetto
Il Cerchio 5 x mille
Bonifica Umbra
Centro Medico Giulio Loreti
Bar delle Miniere
Bar Moriconi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Marco Post Spoleto
La Fabbrica del Gelato
Bonifazi Immobiliare Spoleto