Spoletonline
Edizione del 16 Settembre 2019, ultimo aggiornamento alle 00:19:31
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Summer Vintage 50 Scheggino
Spoletonline
Summer Vintage 50 Scheggino
cerca nel sito
Fondazione Giulio Loreti
Rafting Nomad
Vus Com
Agriturismo Ristorante Borgo delle Mole
Accademia Scherma Spoleto
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Libreria Aurora
Summer Vintage 50 Scheggino
Ristorante Pecchiarda
Pc Work
Ristorante al Palazzaccio
Ristorante Albergo LE CASALINE
Tuber experience - Campello
Parafarmacia Serra
Team Dance Spoleto
Stampa articolo

Economia, 01 Aprile 2019 alle 21:18:36

L'anno del dragone

[Fotogallery]


Mario Aprea (*)

Cari lettori, vi comunichiamo che abbiamo riaperto la sezione “free” (gratuita) del nostro servizio di reportistica. Nell’ambito del nuovo piano strategico 2019/2023 (Re Start up), in concomitanza con l’introduzione del nuovo Albo dei consulenti e delle società di consulenza finanziaria indipendente, si è


deciso di prolungare tale promozione fino al 30 giugno. Una rivoluzione Copernicana per il settore finanziario in Italia, fenomeno già accaduto negli Usa nel 1970 e in Gran Bretagna nel 2013. In questo momento il nostro paese è il primo in Europa a partire con lo sdoganamento della consulenza finanziaria indipendente. Si aprono quindi scenari inimmaginabili, Neo si posiziona in pole position grazie al vantaggio competitivo acquisito durante gli ultimi anni costruito con la ricerca e lo sviluppo di modelli matematici all’ avanguardia. Dopo questa breve ma doverosa premessa, spostiamo l’attenzione sui mercati. Il Drago è l'unica creatura mitologica dello Zodiaco cinese.


In Cina, i draghi sono associati alla forza, alla salute, all'armonia e alla fortuna; vengono posti al di sopra delle porte o sui tetti per bandire i demoni e gli spiriti maligni. Forza, salute, armonia e fortuna sono gli elementi indispensabili per affrontare con successo questo 2019 enigmatico. Nell’ultimo Report free del 29 ottobre, intitolato “Onda C in corso?”, avevamo preannunciato una fase negativa e turbolenta del mercato, che si è poi effettivamente verificata, infatti da quella data e fino al mese di dicembre abbiamo registrato le seguenti performance:


- S&P 500 -11%


- Euro Stoxx 50 - 8%


Ma è proprio su questi minimi verificatesi a cavallo tra Natale e Capodanno che è successo qualcosa. La reazione su quei livelli ha generato un impulso molto forte che si è manifestato in questa prima parte dell’anno:


(FIGURA 1)


Il dato significativo è contenuto nell’ultima colonna denominata YTD, che rappresenta la performance da inizio anno. Come si evince chiaramente tutti i principali mercati azionari sono positivi, The Weekly Neo Report N. 11/2019 04/03/2019 FINANCIAL ANALYSIS & CONSULTING molti dei quali hanno performance superiori al 10%. In effetti si è verificata l’ipotesi C2 come scritto nel Report precedente:


C2, dopo questa forte correzione classificata come consistenti prese di profitto, il mercato è in cerca di un minimo autunnale stabile per ripartire verso nuovi massimi.


La Cina addirittura segna un + 26%, grazie alle politiche di apertura con gli Usa, la crescita economica e dal fatto che l’indice MSCI ha aumentato la ponderazione della nazione nei suoi indici. Segnaliamo ai nostri clienti storici, che il livello di 3.000 basis points da noi indicato anche nella mini crisi 2016, rappresenta un livello molto importante sul quale si concentrano grossi acquisti da parte degli istituzionali. Ma cosa è successo realmente nei giorni conclusivi del 2018? Sono tre i fattori che hanno determinato questa forte reazione dei mercati:


1. Gli studiosi moderni chiamano questo fenomeno “Behavioral finance”, in effetti in quei giorni erano tutti negativi ed i mass media in particolare divulgavano scenari apocalittici. In questi casi il mercato fa sempre il contrario rispetto a quello che invece l’opinione pubblica si aspetta.


2. La Fed ha ammorbidito la sua politica espansiva sui tassi, ma le previsioni indicano che mancano ancora 30 punti base di rialzo dei tassi.


(FIGURA 2)


I tre aumenti rispettivamente dello 0,10 b.p sono previsti nel secondo, terzo e quarto trimestre del 2019.


3. La leva finanziaria continua a crescere in misura esponenziale, tutto questo denaro “ha fame” di rendimenti, con i mercati obbligazionari negativi in Europa e con i tassi Usa molto bassi è probabile che tali capitali restino ancora su asset rischiosi.


I fattori n. 2 e 3 sono collegati, infatti un aumento dei tassi oppure una review delle politiche della Fed, potrebbero far spostare questa enorma massa di denaro da un asset class ad un’altra.


Vediamo ora un grafico che sintetizza la capitalizzazione mondiale (ovvero quanti soldi sono allocati realmente in valore assoluto sui mercati azionari internazionali) dopo questa prima ondata di rialzi:


(FIGURA 3)


E’ evidente che a livello globale il mercato non ha ancora riassorbito le batoste del 2018.


Ancora una volta mostriamo le esclusività delle nostre analisi, infatti mentre tutti analizzano indici o titoli, noi ci occupiamo di studiare il totale del denaro reale allocato all’interno di tutte le asset class mondiali. Siamo in uno snodo nevralgico, qualcosa di fondo è cambiato, nelle prossime settimane illustreremo i probabili scenari.


(*) Chief Analyst - Neo Consulting Srl


 



Cioccolateria Vetusta Nursia
Principe Store
Multiservizi Spoleto
Summer Vintage 50 Scheggino
Abbazia Albergo e Ristorante
Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Salute e Bellezza Tracchegiani


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bar delle Miniere
Centro Medico Giulio Loreti
Il Pianaccio
Visit Scheggino
Associazione Cristian Panetto
Bonifica Umbra
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bar Moriconi
La Fabbrica del Gelato
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Il Giardino delle Naiadi
Marco Post Spoleto
Summer Vintage 50 Scheggino