Spoletonline
Edizione del 21 Maggio 2019, ultimo aggiornamento alle 10:25:48
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante al Palazzaccio
Fondazione Giulio Loreti
Libreria Aurora
TrattOliva
Ristorante Pecchiarda
Calcio a 5 - Tiki Taka x Il Sorriso di Teo
Vus Com
AROF Agenzia Funebre
Ristorante Albergo LE CASALINE
Tuber experience - Campello
Rafting Nomad
Pc Work
Spoleto Cinema al Centro
Il Cerchio 5 x 1000
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Stampa articolo

Società, 13 Maggio 2019 alle 10:55:25

Cascia, il programma completo dei festeggiamenti in onore di Santa Rita

Ieri l'avvio della Novena della preghiera e la storica processione dello stendardo. Domenica 19 inizierà il percorso della Fiaccola della Pace

Sarà come ogni anno una grande festa quella dedicata a Santa Rita, il cui programma culminerà nella giornata di mercoledì 22 maggio e che richiamerà a Cascia e nelle terre della Santa degli Impossibili migliaia di devoti da tutt’Italia e tutto il mondo. Le celebrazioni, curate dalla Famiglia Agostiniana, dal Comune di Cascia


e dal Comitato Cascia per Santa Rita, sono state precedute come da tradizione da alcuni appuntamenti. Il primo è stato il 61° Gemellaggio di Pace e Fede che, a metà marzo, ha visto unirsi Cascia con Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, dove nella chiesa di Maria SS. Addolorata è stata accesa la Fiaccola della Pace e del Perdono, simbolo dei festeggiamenti. I primi passi sono stati compiuti ieri con l’inizio della Novena di preghiera, alla quale hanno partecipato le parrocchie della zona e con la storica Processione dello Stendardo.


Domenica 19 maggio, poi, inizierà il percorso della Fiaccola della Pace che ogni anno compie un cammino differente per lasciare alle comunità attraversate un segno di S. Rita, trasportata a piedi da atleti professionisti e non del mondo sportivo umbro grazie alla stretta e consolidata collaborazione con il Coni Umbria. Quest’anno la Fiaccola inizierà il suo cammino di tre giorni verso Cascia da Citerna, toccando dopo la partenza San Giustino, Città di Castello, Umbertide, Montone e Pietralunga. Seconda tappa lunedì 20 maggio a Gubbio, Gualdo Tadino, Nocera Umbra e Colfiorito. Mentre la Fiaccola sarà in viaggio, a Cascia lunedì alle 21.00 alla Sala della Pace, un altro appuntamento molto importante, con la presentazione delle quattro donne che quest’anno ricevono il prestigioso “Riconoscimento Internazionale S. Rita da Cascia”, conferito da oltre trent’anni a donne che vivono secondo i valori che contraddistinsero l’esistenza di S. Rita. Il giornalista Gianluigi Basilietti, direttore di Umbria Radio, presenterà le testimonianze delle donne scelte. Infine, martedì 21 maggio l’ultima tappa della Fiaccola attraverserà Sellano, Cerreto di Spoleto, Preci e Norcia, prima dell’arrivo a Roccaporena, paese natale di S. Rita e infine a Cascia, come da tradizione, per fare il suo ingresso alle 21.30 sul viale della Basilica e accendere sul sagrato il tripode votivo, accolta da autorità civili, religiose e dalla folla di fedeli, giunti in corteo da piazza Garibaldi, per rievocare la processione spontanea che vide il popolo, vicino e lontano, salire al Monastero proprio la notte della morte di Rita, annunciata dal suono della campane che si mossero senza che alcuno le toccasse.


La fiamma ardente, simbolo di pace, perdono e fede, riscalderà così la notte prima del giorno culmine dei festeggiamenti, mercoledì 22 maggio. Come sempre questo grande giorno di festa sarà aperto alle prime luci del mattino con il suono festoso di tutte le campane e poi, alle 10.30 circa con l’arrivo al viale della Basilica della processione proveniente da Roccaporena alla quale si unisce il Corteo Storico di Santa Rita, con i tradizionali costumi quattrocenteschi, che rievoca episodi della vita della Santa. Alle 11, sul Sagrato della Basilica, la supplica a Santa Rita ed il Solenne Pontificale, presieduto dal Cardinale Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione Causa dei Santi e concelebrato dai vescovi monsignor Renato Boccardo e monsignor Giovanni Scanavino e i sacerdoti della diocesi. Al termine la benedizione delle rose simbolo di Rita, innalzate dalle migliaia di fedeli presenti sul piazzale della Basilica. La giornata proseguirà con altri eventi, alle 18.00 la celebrazione eucaristica per i benefattori del Santuario celebrata dal Rettore Padre Bernardino Pinciaroli, alle 18.15 in piazza Garibaldi il concerto della Banda “Giovanni e Donato da Cascia”, diretta dal Maestro Francesco Montani e alle 21.00 in piazzale San Francesco, lo spettacolo musicale “Ogni benedetto giorno” del gruppo “The Sun”, band rock cristiana molto nota, con i suoi oltre 75mila follower social, che celebra i primi 20 anni di carriera. Chiuderà alle 23.30 l’estrazione della lotteria. 


Programma


19 MAGGIO


Citerna – Arrivo della Fiaccola della Pace e del Perdono proveniente da Matera che farà poi tappa a San Giustino, Città di Castello, Umbertide, Montone e Pietralunga. 


20 MAGGIO


Gubbio – Partenza della staffetta podistica della Fiaccola della Pace e del Perdono portata da atleti del CONI Umbria che toccherà i Comuni di Gualdo Tadino, Nocera Umbra e Colfiorito. 


Ore 21.00 – Sala della Pace del Santuario di Cascia


“Riconoscimento Internazionale S. Rita da Cascia”. Presentazione e testimonianze delle donne prescelte, con il giornalista Gianluigi Basilietti.  


21 MAGGIO


Colfiorito – Partenza per Cascia della staffetta podistica della Fiaccola della Pace e del Perdono portata da atleti del CONI Umbria che transiterà nei Comuni di Sellano, Cerreto, Preci e Norcia. 


Ore 11.00 – Roseto di Cascia – Messa a dimora delle rose da parte di autorità civili, religiose e delle donne premiate con il “Riconoscimento Internazionale S. Rita da Cascia”


Ore 16.30 – Basilica di Santa Rita – Concelebrazione eucaristica degli agostiniani e messaggio del padre vicario dell’ordine J. Farrell. 


Ore 17.30 – Consegna del “Riconoscimento Internazionale S. Rita da Cascia” alle donne che hanno imitato le virtù di Santa Rita. 


Ore 18.00 – Solenne celebrazione del Transito di Santa Rita.


Ore 19.30 – Roccaporena – Arrivo della Fiaccola della Pace e del Perdono accesa a Matera e scortata dai motociclisti umbri. Accensione del Tripode. Benedizione dei motociclisti. 


Ore 20.00 – Cascia e colline circostanti – Tradizionale luminaria, accensione di decine di migliaia di fiaccole.


Ore 20.45 – Piazza Garibaldi – Partenza del Corteo dei Gonfaloni e dei Sindaci della Valnerina e Comuni limitrofi. Sfilata sino alla Basilica insieme al corteo processionale del popolo con fiaccole in ricordo della notte del 21 maggio 1457. Accompagneranno i Tamburini di Cascia e la Banda Giovanni e Donato da Cascia.


Ore 21.25 – Sagrato della Basilica di Santa Rita – Arrivo delle autorità di Matera. 


Ore 21.30 – Arrivo della Fiaccola della Pace e del Perdono portata da una staffetta di atleti e scortata dai motociclisti provenienti da tutta l’Umbria. Accensione del Tripode Votivo. 


22 MAGGIO


Ore 5.00 – Suono festoso di tutte le campane e inizio sante messe


Ore 8.15 – Roccaporena – Partenza della storica processione di S. Rita


Ore 10.30 – Sagrato della Basilica – Arrivo della processione proveniente da Roccaporena alla quale si è unito il Corteo Storico di Santa Rita, con i tradizionali costumi quattrocenteschi, che rievoca episodi della vita di Santa Rita


Ore 11.00 – Sagrato della Basilica – Supplica a Santa Rita e Solenne Pontificale. Presiede S. E. Cardinale Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione Causa dei Santi, concelebrano i Vescovi Monsignor Renato Boccardo e Monsignor Giovanni Scanavino e i sacerdoti della Diocesi. Benedizione delle Rose sul piazzale antistante la Basilica.


Ore 18.00 – Celebrazione eucaristica per i benefattori del Santuario. Celebra il Padre Rettore Bernardino Pinciaroli. 


Ore 18.15 – Piazza Garibaldi – Concerto della Banda musicale “Giovanni e Donato da Cascia”, diretta dal Maestro Francesco Montani


Ore 21.00 – Piazzale S. Francesco – Spettacolo musicale “Ogni benedetto giorno” con i “The Sun”


 


Ore 23.30 – Estrazione della Lotteria di S. Rita



Salute e Bellezza Tracchegiani
Luigi Carletti - Solidarietà e Progresso
Azienda Modena
Il Biologico Spoleto
Abbazia Albergo e Ristorante
Principe Store
Azienda Modena
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Lavanderia La Perfetta
Multiservizi Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Studio Veterinario Associato
Marco Post Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Luigi Carletti - Solidarietà e Progresso
Il Cerchio 5 x mille
Il Giardino delle Naiadi
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Bonifica Umbra
Bar delle Miniere
Centro Medico Giulio Loreti
La Fabbrica del Gelato
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'