Spoletonline
Edizione del 21 Maggio 2019, ultimo aggiornamento alle 10:25:48
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante Albergo LE CASALINE
Calcio a 5 - Tiki Taka x Il Sorriso di Teo
Spoleto Cinema al Centro
AROF Agenzia Funebre
Il Cerchio 5 x 1000
Pc Work
Fondazione Giulio Loreti
Rafting Nomad
Ristorante Pecchiarda
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Libreria Aurora
TrattOliva
Tuber experience - Campello
Vus Com
Ristorante al Palazzaccio
Stampa articolo

Politica, 16 Maggio 2019 alle 12:10:38

'Spoleto Popolare' e 'Alleanza Civica' sull'addio di Conte: 'Figura autorevole. Non sua la responsabilità degli aumenti delle tasse'

'La Giunta perde un suo importante elemento che garantiva affidabilità' [Commenti]

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei gruppi di opposizione "Spoleto Popolare" e "Alleanza Civica" riguardante le dimissioni dell'ormai ex assessore al bilancio Conte:


"Dopo pochi mesi la Giunta DeAugustinis perde un pezzo da 90: l’assessore al Bilancio Carlo Conte rassegna al Sindaco le sue dimissioni irrevocabili dall’incarico per 'motivi personali'. Ringraziamo il Prof. Conte per quanto ha potuto fare in questo periodo per la nostra città e per il contributo dato alla struttura tecnica del Comune nello svolgimento delle proprie funzioni. In realtà da alcuni mesi era chiaro che ci fossero delle tensioni tra il Sindaco ed il Prof Conte.


Del resto nell'ultimo consiglio comunale era emersa chiara l'esistenza di palesi incomprensioni tra l'assessore e la giunta, infatti dopo la richiesta della consigliera Bececco di spiegare  che cosa volesse dire l'affermazione pronunciata in consiglio dal Sindaco che aveva dichiarato che il bilancio consuntivo non poteva dichiararsi soddisfacente, il prof. Conte aveva risposto, pur fuori microfono, che non comprendeva il significato di quell'affermazione. 


Noi abbiamo conosciuto l'assessore Conte al momento della sua nomina e ne abbiamo apprezzato la serietà e l'onestà intellettuale, ci dispiace che se ne vada perché la giunta perde così un suo importante elemento che garantiva affidabilità. Ma quello che ci dispiace di più è che sembrano adombrarsi sul prof Conte le responsabilità dei problemi relativi agli aumenti di tasse ed al disastroso congelamento di milioni di euro per effettuare lavori pubblici, quando le responsabilità sono chiaramente imputabili a chi quei lavori non è stato in grado né di realizzarli nei tempi necessari né di porre al sicuro le risorse per farlo. 


Le dimissioni, quando si dispone dell'eleganza necessaria per farlo, vengono sempre giustificate da motivi personali, ma quello che risulta evidente è che chi ha dimostrato serietà ed affidabilità decide di andarsene e chi ha provocato i danni al bilancio resta saldamente al governo della città. Questo non fa sicuramente ben sperare per il futuro”.



Lavanderia La Perfetta
Azienda Modena
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Luigi Carletti - Solidarietà e Progresso
Azienda Modena
Abbazia Albergo e Ristorante
Principe Store
Salute e Bellezza Tracchegiani
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto


Commenti (4)

Commento scritto da Rosa il 16 Maggio 2019 alle 17:22
Mi sembra una riflessione ben fatta e opportuna. Si riconosce l'intelligenza e l'eleganza di un UOMO che per spirito di servizio ha, come potuto, fornire le giuste leve a questa amministrazione che, viceversa fonda la sua essenza sugli slogan e su vecchie volpi, per il resto il vuoto politico assoluto.

Una situazione drammatica per la Città di Spoleto che in soli 11 mesi ha perso occasioni economiche e vede bloccate tutte le opere concettualmente approvate che, avrebbero visto la luce in questi mesi. Purtroppo la morte del compianto SINDACO CARDARELLI hai fermato il progresso culturale che vede in atto, si è perso lo spirito liberal popolare che aveva rilanciato Spoleto.


Commento scritto da gazza ladra il 17 Maggio 2019 alle 01:08
COME SEMPRE AVETE PERSO UNA OCCASIONE PER STARE ZITTI,

ALMENO FATEVI FURBI CHE TONTI GIA' LO SIETE,

METTETEVI D'ACCORDO CON I L PD PER NON USCIRE CONTEMPORANEAMENTE CON LO STESSO COMUNICATO STAMPA!!!!!!


Commento scritto da Lisistrato il pontebarese il 18 Maggio 2019 alle 09:35
Progresso culturale con Cardarelli? Ma mi faccia il piacere!! Vada dal maestro Quaranta e si faccia dire cosa era il progresso culturale. Ed il grande salto di qualità che è stato fatto con Camilla Laureti, che con la cultura c'entra come il mazzo sta all'equinozio !! Piuttosto, perchè non dite chi è il vero responsabile di questo disastroso bilancio preventivo che ha portato all'aumento di tutte le tariffe? E la mazzata deve ancora arrivare con il conguaglio Imu di dicembre. Ringraziate il dirigente scelto perchè nel giro delle conoscenze del padroncino della Città del Festival e tra i "cervelli" di Kpmg. Ecco, i 5 milioni vincolati sono o no il "regalo" del commiato da parte del rugbista, nonchè vice sindaco di Frascati ? Possibile che sia stato così ?? Professor Conte, ma lei dove era quando si mettevano sulle poste attive questi 5 milioni invece di accantonarli per le rate del mutuo a 15 anni acceso presso la Cassa depositi e prestiti per coprire la pozzanghera di bilancio trasformata nella buca di Poreta dai civici per vincere le elezioni? De Augustinis,che è un gran signore, ha congedato il Prof con la formula indolore delle dimissioni per motivi personali. Ma la frittata era ormai fatta!!


Commento scritto da Concordio e Senzia il 19 Maggio 2019 alle 09:17
Lisistrato il pontebarese, che dimostra di essere bene informato, coglie perfettamente nel segno! Il vero problema del Bilancio Comunale pare che sia derivato da un errore di impostazione, che ha destinato a fondi vincolati circa 5,5 milioni di euro, che potevano essere impiegati in interventi più urgenti e, soprattutto, più incisivi ed utili.

Il fatto è che , talvolta, basta possedere la fama di validi tecnici per porre le condizioni di poter agire con un certo grado di autonomia, soprattutto quando la competenza degli amministratori è relativa.

Così, dopo la breve parentesi di una assessora in prestito temporaneo all’amministrazione, cooptata per motivi eterodiretti, è stato deciso di assumere un tecnico di valore, di provenienza Kpmg (società di revisione ), non considerando che la sua weltanshauung forse non contemplava, necessariamente, la sensibilità politica.

Si parla di logiche esterne, quando non si riesce a capire il senso delle cose, ma la vicenda della gestione del Bilancio Comunale, negli ultimi anni, lascia alquante perplessità, senza entrare nel campo dei poteri sovraordinati.

Si dirà: ma gli amministratori che ci stanno a fare? Domanda tosta,che riguarda l’eterno problema del rapporto tra burocrazia e politica, e che potrebbe trovare risposta nei motivi per cui si è dimesso l’ultimo assessore.

Ricordo, per inciso, che nella recente discussione preliminare sul Bilancio di previsione, una esponente di una lista civica di opposizione, in maniera del tutto inopinata, di fronte all’affermazione del Sindaco che aveva dichiarato che “questo bilancio non mi piace, per vari motivi”, propose di chiedere il parere del Dirigente responsabile, che, saggiamente, si sottrasse alla richiesta.

In conclusione, mi pare che un sano chiarimento, vuoi per il presente, vuoi in vista del futuro, ma anche per verificare gli accadimenti passati, sia estremamente utile.

Ancora, per finire, vorrei sottolineare che le opposizioni ( fisicamente , la Laureti e la Bececco) , che ora escono con comunicati in slalom parallelo, non hanno ritenuto di partecipare al voto (e prima al dibattito) né sul Bilancio di previsione, né sul Documento Unico di Programmazione, e poi sul Bilancio Consuntivo; si dice che gli assenti hanno talvolta torto, specie quando trattano di cose che non hanno contribuito a determinare. Chissà, forse è vero.













Aggiungi un commento [+]
Il Cerchio 5 x mille
Bar Moriconi
Bonifica Umbra
Bar delle Miniere
Studio Veterinario Associato
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
La Fabbrica del Gelato
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Marco Post Spoleto
Luigi Carletti - Solidarietà e Progresso
Centro Medico Giulio Loreti
Associazione Cristian Panetto
Il Giardino delle Naiadi