Spoletonline
Edizione del 20 Luglio 2019, ultimo aggiornamento alle 21:32:59
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Scheggino Donna 2019
Spoletonline
Scheggino Donna 2019
cerca nel sito
Libreria Aurora
Rafting Nomad
Tuber experience - Campello
Spoleto Cinema al Centro
AROF Agenzia Funebre
Fondazione Giulio Loreti
Ristorante al Palazzaccio
Il Cerchio 5 x 1000
Parafarmacia Serra
Vus Com
Ristorante Pecchiarda
Ristorante Albergo LE CASALINE
TrattOliva
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Pc Work
Electrocasa Spoleto
Stampa articolo

Politica, 16 Maggio 2019 alle 13:31:00

'La Giunta de Augustinis inizia a perdere i pezzi. In meno di un anno si sono prodotti soltanto disastri'

Il Pd e le liste 'Ora Spoleto' e 'Laureti per Spoleto' all'attacco: 'Esecutivo sempre più lontano dai cittadini e dai loro bisogni' [Commenti]

Anche il Pd e le liste "Ora Spoleto" e "Laureti per Spoleto" intervengono sulle recenti dimissioni di Conte:


"A meno di un anno dalla sua formazione la Giunta De Augustinis comincia a perdere pezzi. La notizia delle dimissioni 'irrevocabili' dell’Assessore al bilancio Carlo Conte non stupiscono. Dopo aver alzato le tasse ai cittadini l’Amministrazione comunale dimostra sempre più inconcludenza, inefficienza e incapacità di mettere in atto un minimo di progettualità nella propria azione che guardi al presente e al medio e lungo termine. L’aver dichiarato di lasciare l’incarico 'per motivi personali', da parte del dottor Conte, appare come la foglia di fico


malamente appiccicata per nascondere evidenti malumori all'interno di un esecutivo sempre più lontano dai cittadini e dai loro bisogni. In meno di un anno si sono prodotti soltanto disastri: dal maldestro tentativo di scopiazzare storiche iniziative dell’associazionismo spoletino, all'aumento delle tariffe; dall'assenza totale di una politica di sviluppo economico, all'incapacità di attrarre risorse sul territorio. Grave è inoltre il ritardo degli interventi in difesa delle attività produttive in crisi. La vicenda della ex Cementir è solo l’ultimo tassello dell’inerzia di cui questa amministrazione comunale brilla.


Non possiamo che stigmatizzare una situazione preoccupante alla quale a nulla serve nemmeno avere a Roma un Governo “amico”, anzi dopo i roboanti proclami in piazza degli autorevoli rappresentanti nazionali oggi alla guida del Paese, nessuno sembra più occuparsi di Spoleto e della sua amministrazione comunale, come dimostra anche lo stallo della ricostruzione post sisma dovuto alla mancata firma da parte del commissario Farabollini. Segnali che allarmano i cittadini di Spoleto che si dichiarano sempre più scontenti e amareggiati. Temiamo che le dimissioni del dottor Conte siano soltanto il primo segnale concreto di uno sfaldamento della maggioranza in Consiglio comunale che come conseguenza porterà ad un ulteriore e deleterio rallentamento dell’attività amministrativa".


Partito Democratico


Ora Spoleto


Laureti per Spoleto



Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Cioccolateria Vetusta Nursia
Principe Store
Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani
Il Biologico Spoleto
Scheggino Donna 2019


Commenti (1)

Commento scritto da Kelli il 20 Maggio 2019 alle 00:57
Per Spoleto urge un bravo commissario, non si può far resuscitare un passato che risulta essere proprio la radice dei mali della nostra città.


Aggiungi un commento [+]
Associazione Cristian Panetto
Marco Post Spoleto
Il Pianaccio
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Il Cerchio 5 x mille
La Fabbrica del Gelato
Il Giardino delle Naiadi
Visit Scheggino
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Centro Medico Giulio Loreti
Bar delle Miniere
Bar Moriconi