Spoletonline
Edizione del 28 Gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 17:53:14
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Alimentari Di Cicco Pucci
Ristorante Albergo LE CASALINE
Dottor Luigi GRAZIANI
Tuber experience - Campello
Parafarmacia Serra
Axis Italy
Pc Work
Ristorante Pecchiarda
Ristorante al Palazzaccio
Agricoltura Naturale Giorgetti
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Agriturismo Posto del Sole
Electrocasa Spoleto
Libreria Aurora
Stampa articolo

Lavoro, 25 Luglio 2019 alle 10:48:19

I dipendenti del trasporto pubblico locale sotto la sede della Regione: 'Ripristinare subito tutti i turni o centinaia di posti di lavori verranno messi in discussione'

Alta l'adesione allo sciopero indetto dalle organizzazioni sindacali. 'Dichiarazioni dell'assessore Chianella ambigue'

“I primi dati sulle adesioni allo sciopero del Tpl in Umbria, che si è sommato allo sciopero nazionale dei trasporti, dicono di un’adesione massiccia, a testimonianza della compattezza dei lavoratori umbri contro i tagli imposti dalla Regione che hanno ricadute pesantissime sull’occupazione e sul servizio, i particolare per le fasce più deboli della popolazione”. Sono soddisfatti i sindacati dei trasporti dell’Umbria, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Orsa e Ugl, 


per la risposta che è arrivata dai lavoratori nel giorno dello sciopero, che in Umbria ha interessato tutti i settori del trasporto (escluso il trasporto aereo che sciopererà venerdì) ed in particolare il Tpl, con 4 ore di stop dalle 17.30 alle 21.30. Per quanto riguarda Busitalia, i dati (non definitivi, a sciopero ancora in corso) descrivono un’adesione del 90% in provincia di Terni e di circa l’85% in provincia di Perugia, con la stragrande maggioranza del servizi quindi fermi. E a sostegno dello sciopero i sindacati, insieme a un centinaio di lavoratori (ma c’erano anche studenti e semplici utenti allarmati dai tagli) hanno manifestato a Perugia, in piazza Italia, sotto la sede della Regione.


“Siamo qui per ribadire che i tagli devono rientrare - hanno spiegato i segretari delle sigle sindacali - e non ci bastano le rassicurazioni, peraltro ambigue, dell’assessore Chianella a mezzo stampa. Chiediamo l’immediata apertura di un confronto ufficiale con le rappresentanze dei lavoratori e garanzie concrete sul ripristino di tutti i turni, anche perché se finora grazie alle ferie dei lavoratori si è riusciti a gestire la situazione, presto questo non sarà più possibile e c’è il rischio che centinaia di posti di lavoro vengano messi in discussione. In mancanza di risposte concrete la mobilitazione proseguirà con nuove iniziative di sciopero”.



Il Biologico Spoleto
Cioccolateria Vetusta Nursia
Salute e Bellezza Tracchegiani
Lavanderia La Perfetta
Principe Store
Azienda Modena
Multiservizi Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Visit Scheggino
Il Pianaccio
Bonifica Umbra
Associazione Cristian Panetto
Terminal alle Mattonelle
Bar delle Miniere
Marco Post Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
La Fabbrica del Gelato
Liquorificio Due Mondi
Bar ristorante Belli - Spoleto
Trattoria del Passo d'Acera
Bar Moriconi