Spoletonline
Edizione del 21 Gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 12:21:18
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Agricoltura Naturale Giorgetti
Tuber experience - Campello
Agriturismo Posto del Sole
Alimentari Di Cicco Pucci
Axis Italy
Parafarmacia Serra
Dottor Luigi GRAZIANI
Pc Work
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante al Palazzaccio
Electrocasa Spoleto
Ristorante Pecchiarda
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Stampa articolo

Spoleto - Sport, 08 Settembre 2019 alle 06:54:09

Ducato apre la stagione con il Gualdo Casacastalda

Il presidente Zicavo: 'È l'anno giusto per stupire'


Re.Be.

Viva l'allegria, viva la leggerezza. Il volto del presidente della Ducato Spoleto, Michele Zicavo, emana benessere ed entusiasmo all'inizio di quella che lui stesso ha definito "una grande sfida". Il conto alla


rovescia è terminato. Si riparte dalla Ducato delle certezze. "Abbiamo creato un bel gruppo di persone ed una squadra sicuramente più equilibrata - spiega Zicavo-. Merito del direttore generale Stefano Proietti Costa e del diesse Alessandro Mazzoccanti, che hanno svolto un ottimo lavoro in sede di mercato. Partiamo per dare fastidio alle grandi, perché questo sarà un campionato molto difficile. Ci sono squadre come Sansepolcro e Tiferno che hanno organici per vincere. Ma noi, se ci troveremo lassù, non tireremo indietro la gamba".
Il "mantra" di Zicavo, che da attaccante faceva sognare i tifosi del Comunale, è sempre lo stesso. "Vincere, ma soprattutto divertire e far crescere i giovani. Ne abbiamo parecchi che hanno qualità per essere punti fermi in prima squadra, altri che stanno maturando piano piano ma che inseriremo nel corso di questa stagione. Questa è la nostra filosofia imprescindibile. A cosa servirebbe, altrimenti, un settore giovanile di qualità e quantità come il nostro?". Non è una visione onirica, è un teorema concreto che ha un "deus ex machina" di nome Ezio Brevi. "Abbiamo già in fieri un grande progetto, perché i giovani hanno bisogno di crescere tecnicamente - aggiunge Zicavo -. Altrimenti, come spesso succede, si perdono per strada. Ezio Brevi, che porterà un altro grande ex della Ternana e suo grande amico Ivano Fabris, ci faranno fare il salto di qualità".
La Ducato pensa alle cose di casa propria. Impossibile, però, non guardare cosa accade nell'orto dei cugini. "Quello che sta succedendo allo Spoleto, francamente mi dispiace - spiega -. Se dovesse saltare tutto, la città rischia di venire derisa in tutta Italia. Noi siamo altro. E il mio 'sogno' è quello di portare al Comunale mamme, nonne e fidanzate. Certo, l'impegno è proibitivo. Ma se i 'cugini' dovessero fare un passo indietro, non ci dispiacerebbe affatto giocare allo Stadio".
Arriva il Gualdo Casacastalda. Raggi e Stella, prima "coppia di fatto" su una panchina, sono alle prese con qualche punto interrogativo sulla formazione da opporre alla neo promossa. In avanti, il dilemma ha un nome: Cardarelli. Il "Nureyev" di San Luca partirà dalla panchina. Sicuro di una maglia appare Kola, in forma straripante, e che farà coppia con Tomassoni. Out per infortunio, invece, il baby Pazzogna.
Probabile formazione: Lillacci; Zeppadoro, Pergolesi; Quaglietti, Romani, Raspa; Giuliacci, Ammenti, Cavitolo; Kola, Tomassoni. All. Raggi-Stella.
Arbitrerà Leorsini di Terni. Fischio di inizio ore 15.


 



Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Cioccolateria Vetusta Nursia
Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani
Principe Store
Il Biologico Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Spoleto Cinema al Centro
Bar delle Miniere
Bonifica Umbra
Visit Scheggino
La Fabbrica del Gelato
Bar Moriconi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bar ristorante Belli - Spoleto
Marco Post Spoleto
Liquorificio Due Mondi
Trattoria del Passo d'Acera
Associazione Cristian Panetto
Terminal alle Mattonelle