Spoletonline
Edizione del 21 Gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 10:05:42
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Agricoltura Naturale Giorgetti
Ristorante al Palazzaccio
Alimentari Di Cicco Pucci
Parafarmacia Serra
Agriturismo Posto del Sole
Pc Work
Electrocasa Spoleto
Tuber experience - Campello
Libreria Aurora
Dottor Luigi GRAZIANI
Axis Italy
Ristorante Albergo LE CASALINE
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Pecchiarda
Stampa articolo

Spoleto - Sport, 11 Settembre 2019 alle 00:50:47

Spoleto calcio, due colpi da 'usato sicuro' per attacco e difesa

In vista della prima in casa (Calisto o Capitini?) i biancorossi si rinforzano [Commenti]


Re. Be.

C'è un usato garantito sul quale Gagliarducci punterà per dare qualità ad attacco e difesa. Il primo arriva addirittura dalle Ande peruviane e porta il nome di Roberto Merino Ramirez (37), mentre


il secondo ha origini sabaude ed è il centrale difensivo da affiancare a Calligari. Si chiama Giulio Daleno (31). Merino, nato a Chiclaya, ha passaporto spagnolo e proviene dalla Puteolana in cui ha disputato l'eccellenza campana. Un autentico giramondo con esperienze nella A colombiana e in quella del Perù. A 21 anni l'approdo a Malaga e l'esordio nella seconda divisione spagnola. Poi, Servette, ancora Spagna con il Murcia e l'esordio nella Liga nel 2005 con 7 presenze. Quindi, l'approdo in Grecia e le esperienze con Akratitos e Attoniti e Chalkidona fino al 2009, quando indossa la maglia amaranto della Salernitana dove ha collezionato 34 presenze e quindi alla Nocerina dal gennaio 2012 con 17 partite e 7 gol. Lo chiamano "Il mancino di Dio" per la sua talentuosa capacità di scrivere con questo piede. Per Daleno, invece, parlano le 56 presenze in Lega Pro. Il centrale torinese ha giocato con Lanciano, Alessandria, Pergocrema, Martina e Chieti. Le ultime stagioni le ha trascorse in Sardegna con Castiadas, Daunia, Tortolì e Latte Dolce.
Il campo - Due le ipotesi per l'esordio casalingo. O quella del Calisto a Castel Ritaldi, o il Capitini prestato con molto fair play dai cugini della Ducato.



Multiservizi Spoleto
Azienda Modena
Il Biologico Spoleto
Salute e Bellezza Tracchegiani
Lavanderia La Perfetta
Cioccolateria Vetusta Nursia
Principe Store


Commenti (1)

Commento scritto da auspicio il 11 Settembre 2019 alle 14:56
Considerata l' età, speriamo che non siano due bravi calciatori con i piedi e con la mente stanca. Altrimenti, anziché parlare del "mancino di Dio", ci ritroveremo a parlare del destro del diavolo!


Aggiungi un commento [+]
La Fabbrica del Gelato
Trattoria del Passo d'Acera
Bar Moriconi
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bar delle Miniere
Visit Scheggino
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Terminal alle Mattonelle
Bonifica Umbra
Associazione Cristian Panetto
Liquorificio Due Mondi
Spoleto Cinema al Centro
Marco Post Spoleto