Spoletonline
Edizione del 21 Novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 13:37:26
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Unique - Palestre della Salute
Spoletonline
Unique - Palestre della Salute
cerca nel sito
Electrocasa Spoleto
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Libreria Aurora
Axis Italy
Ristorante al Palazzaccio
Spoleto Cinema al Centro
Halo Respiro
Pc Work
Parafarmacia Serra
Fondazione Giulio Loreti
Ristorante Pecchiarda
Ristorante Albergo LE CASALINE
Tuber experience - Campello
Alimentari Di Cicco Pucci
Stampa articolo

Politica, 07 Novembre 2019 alle 11:16:41

Depotenziamento del presidio dei Vigili del fuoco di Norcia, scatta l'allarme

La Provincia di Perugia esprime 'massima preoccupazione'. I parlamentari Prisco e Zaffini presentano un'interrogazione al ministro degli Interni Lamorgese

La Provincia di Perugia esprime la massima preoccupazione per il declassamento del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Norcia. Sull’argomento interviene la Consigliera Erika Borghesi che nei giorni drammatici post-sisma 2016 ha avuto modo di apprezzare la fortissima sinergia creatasi tra la Provincia di Perugia e i Vigili del Fuoco per gli interventi urgenti sulla viabilità. “Rivolgo un appello alla Ministra Luciana Lamorgese – dichiara Borghesi - affinché venga trovata una soluzione tesa a garantire alla Valnerina


la presenza a Norcia di un presidio permanente, indispensabile per la popolazione anche alla luce della proroga al 31 dicembre 2020, dello stato di emergenza contenuto nel decreto sisma approvato lo scorso ottobre. Le notizie di questi giorni infatti preoccupano perché prefigurano un depotenziamento del servizio, quando quel territorio, tutt’ora ferito dal terremoto, sente la necessità di avere vicini i Vigili del Fuoco di cui ben conoscono l’alto grado di professionalità e umanità”. 


Un’interrogazione sull’argomento è stata poi presentata al ministro degli interni Luciana Lamorgese dai parlamentari umbri di Fratelli d'Italia Emanuele Prisco e Franco Zaffini per chiedere chiarezza sul fatto che in Valnerina verrà garantito un distaccamento con personale permanente dei vigili del fuoco. Gli esponenti di FdI chiedono di conoscere le intenzioni del Viminale riguardo l'assegnazione delle «necessarie risorse umane» al Comando e in particolare per la zona colpita dal terremoto. 


L’Interrogazione di Prisco e Zaffini arriva dopo la notizia della prossima assegnazione ad altra sede del personale operativo del distaccamento della città di San Benedetto, in conseguenza dei tagli di organico caduti sul Comando provinciale con la imminente mobilità del personale.


“Qualunque decisione va presa con immediatezza al fine di offrire la dovuta chiarezza al personale del Corpo e alla cittadinanza della Valnerina - annunciano Prisco e Zaffini -. Vogliamo sapere come il Ministero intenda continuare  a essere presente in Valnerina e se al Ministero sta maturando la decisione di garantire un distaccamento assegnando quindi il personale permanente necessario a colmare le carenze del Comando e garantire il funzionamento del distaccamento. Sin dalla sua prima attivazione - viene spiegato in un comunicato - il presidio aveva assegnate 16 unità operative rispetto alle 30 complessive necessarie per il suo regolare funzionamento. Il Comando Provinciale di Perugia è riuscito fino ad oggi a garantirne l’operatività ricorrendo allo straordinario del personale operativo. Il taglio del personale rischia di creare un serio danno alla zona della Valnerina nella delicata fase post sisma in cui si sta chiudendo la fase emergenziale”.



Cioccolateria Vetusta Nursia
Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani
Multiservizi Spoleto
Principe Store
Lavanderia La Perfetta


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Marco Post Spoleto
SERFIN - Annuncio di LAVORO
La Fabbrica del Gelato
Bar Moriconi
Terminal alle Mattonelle
Bar ristorante Belli - Spoleto
Il Pianaccio
Visit Scheggino
Caffè dell'Angolo
Trattoria dei Paesi Nostri
Bonifica Umbra
Centro Medico Giulio Loreti
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Spoleto Cinema al Centro
Yves Rocher
Associazione Cristian Panetto
Bar delle Miniere