Spoletonline
Edizione del 06 Dicembre 2019, ultimo aggiornamento alle 15:54:01
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Spoleto Cinema al Centro
Shima Vernici
Alimentari Di Cicco Pucci
Parafarmacia Serra
Halo Respiro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante Pecchiarda
Fondazione Giulio Loreti
Tuber experience - Campello
Pc Work
Dottor Luigi GRAZIANI
Electrocasa Spoleto
Libreria Aurora
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Axis Italy
Ristorante al Palazzaccio
Stampa articolo

Spoleto - Sport, 01 Dicembre 2019 alle 19:06:29

Ducato beffata dall'Orvietana: 1-1 in zona Cesarini


Re. Be.

All'ultimo respiro. Quando ormai erano già partiti i titoli di coda, Chiumarulo ha regalato all'Orvietana il pareggio che le consente di rimanere imbattuta in casa. Una vera ed autentica beffa per la Ducato, che già pregustava il secondo


colpo gobbo del campionato dopo quello di Sansepolcro. Inutile nascondere che, mancando un minuto o poco meno alla fine, a quel punto la Ducato si sentiva con la vittoria in tasca, che sarebbe tra l'altro anche stata meritata per come l'aveva costruita. Ma nonostante gli sia rimasto addosso solo un pareggio, Ezio Brevi può essere soddisfatto della prestazione della propria squadra. Questi tre punti gli avrebbero permesso di mettere la testa fuori dalle sabbie mobili dei play out. Ci sarà, invece, da lottare e soffrire in attesa che già domani il mercato porti qualche novità positiva. A centrocampo, e lo si è visto anche oggi, serve uno che tamponi e rilanci l'azione. Compito che, di certo, non può gravare sulle spalle di due ragazzini come Emili ed Ammenti, i quali si sono avvicendati durante la partita.


Scampoli di cronaca. L'Orvietana ha aperto le danze al 6' su una punizione da distanza siderale. Batte Mortaroli la palla incoccia davanti a Carsetti che si distende bene per disinnescare l'insidia. Stavolta Romani è attento e nega il tap in ai biancorossi. La replica è affidata a Kola (11') che, sugli sviluppi di una punizione, si trova solo davanti al portiere. Il neo papà , pensando di essere finito nella trappola del fuorigioco, ciabatta senza convinzione e la palla termina fuori. E'sempre Kola a seminare scompiglio nella retroguardia di casa (27'), ma dopo aver saltato un paio di avversari l'albanese sporca la conclusione che termina sul fondo. L'azione più pericolosa dei padroni di casa arriva al 33' quando Mortaroli viene servito in livrea. Il taglio alle spalle di Skana lascia sul posto il giovanissimo difensore gialloverde: il centro per l'accorrente Locchi trova, però, il "gaucho" Callegari pronto alla deviazione in corner. Nel momento migliore dell'Orvietana, è la Ducato (36') a trovare il gol: scambio tra Kola e Cardarelli che dall'out mette sul secondo palo dove arriva la testolina di Kola che dedica il gol all'ultima arrivata Rachele. Se papà Kola crea, il baby Skana rischia di distruggere, tanto che Brevi lo richiama di gran fretta in panchina per dare spazio a Sabatini. Così, al 38' da un suo errore in appoggio si sviluppa una terrificante ripartenza dell'Orvietana. Per fortuna dei gialloverdi, il tiro di Perquoti è racchio e l'azione sfuma.


La ripresa vede l'Orvietana con l'argento vivo addosso alla ricerca del pari. Ci prova Locchi (11') su punizione, ma Carsetti risponde presente e devia in corner. I pericoli maggiori per la Ducato arrivano dai calci piazzati. Quello di Mortaroli (29') trova ancora Carsetti pronto alla deviazione. Non potendo vivere serena dietro, nonostante la prova diligente dei due centrali, la Ducato ha cercato di affidarsi alle ripartenze di Kola e Cardarelli. Quando la vittoria sembrava cosa fatta, dopo essere stata "graziata" dal nuovo entrato Keita che di testa fallisce un gol già fatto da dentro l'area piccola, arriva la beffa finale: corner rocambolesco per la squadra del "Tamba" e Chiumarulo trova la deviazione vincente della parità. Insomma, la zona Cesarini rimane ancora indigesta alla Ducato.


ORVIETANA : Beccaceci, Paletta, Simoncini( 44' st. Cruciani), Annibaldi, Marchi, Lanzi, Locchi (37' st. Marsili), Cotigni,Chiumarulo, Mortaroli, Perquoti M. (22' st. Keita) A disp.Perquoti R., Lombardelli, Bianco, Colangelo, Sulimani, Biancalana. All. Fiorucci.


DUCATO: Carsetti, Skana (41' pt Sabatini), Pazzogna, Quaglietti (22' st. Donnola), Romani, Callegari, Emili (16' st. Ammenti), Piantoni, Kola (22' st. Tomassoni), Cavitolo, Cardarelli (45' st.Moretti). A disp. Lillacci, Bonacci, Radici, Romeo. All. Brevi.


Arbitro: Pannacci di Perugia.


Reti: 36' pt. Kola (D), 49' st. Chiumarulo (O).



Salute e Bellezza Tracchegiani
Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Multiservizi Spoleto
Principe Store
Cioccolateria Vetusta Nursia


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Centro Medico Giulio Loreti
Marco Post Spoleto
La Fabbrica del Gelato
Terminal alle Mattonelle
Associazione Cristian Panetto
Trattoria dei Paesi Nostri
Il Pianaccio
Bar ristorante Belli - Spoleto
Yves Rocher
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonifica Umbra
Bar Moriconi
Bar delle Miniere
Visit Scheggino
Caffè dell'Angolo
SERFIN - Annuncio di LAVORO