Spoletonline
Edizione del 06 Dicembre 2019, ultimo aggiornamento alle 15:54:01
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Axis Italy
Ristorante Pecchiarda
Libreria Aurora
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Dottor Luigi GRAZIANI
Tuber experience - Campello
Shima Vernici
Ristorante al Palazzaccio
Pc Work
Spoleto Cinema al Centro
Halo Respiro
Alimentari Di Cicco Pucci
Parafarmacia Serra
Fondazione Giulio Loreti
Electrocasa Spoleto
Stampa articolo

Spoleto - Società, 03 Dicembre 2019 alle 13:17:34

Oltre 300 studenti presenti al convegno “Sport, legalità e disabilità”

Grande successo per l'iniziativa organizzata dall'associazione 'I Cento Comuni' nell'Istituto per sovrintendenti 'Lanari'

Oltre 300 studenti dell’Istituto tecnico professionale di Spoleto hanno preso parte sabato scorso al convegno sul tema “Sport, legalità e disabilità” promosso dall’associazione culturale “I Cento Comuni” all’auditorium dell’istituto per sovrintendenti della polizia di Stato “Rolando Lanari”. Una mattinata intensa, grazie alle testimonianze del tenente colonnello Gianfranco Paglia, medaglia d’oro al valore militare ferito in Somalia nel 1993 durante una missione di pace, e di Roberto Cammarelle, campione olimpico e mondiale di pugilato.


 


Si è trattato di un’iniziativa con un duplice scopo: da una parte sensibilizzare i presenti sulle tematiche affrontate, dall’altra raccogliere fondi per l’acquisto di un handbike da donare ad una persona che ne ha bisogno. Tra i presenti la consigliera regionale Paola Fioroni, il consigliere comunale delegato allo sport Massimiliano Montesi, il procuratore generale di Perugia Fausto Cardella, la dirigente della scuola di polizia Maria Teresa Panone, la dirigente scolastica dell’istituto tecnico professionale di Spoleto Raffaella Giovannetti, il presidente della Valle Umbra Servizi Vincenzo Rossi, i rappresentanti dell’associazione cavalieri al merito della Repubblica italiana con il presidente Gianluca Insinga e dell’associazione volontari carabinieri in congedo capitanati dall’avvocato Fabio Militoni. A rappresentare la Italmatch Chemicals, main sponsor dell’evento, è stato il vicedirettore di Spoleto, Maurizio Leonardi, che ha ricordato l’impegno dell’azienda per il territorio.


Ad aprire la mattinata, dopo i saluti del presidente dell’associazione organizzatrice, Manrico Profili, è stato il presidente del Coni dell’Umbria, il generale Domenico Ignozza, il quale ha ricordato l’importanza dello sport visto come “applicazione delle regole, dei valori”. “Il sacrificio – ha ricordato – è un termine a cui i giovani sportivi devono abituarsi, senza non si ottiene niente”. Ignozza ha poi elencato i numeri dello sport in Umbria, dove sono presenti 41 federazioni sportive e 80mila atleti tesserati Coni, ma anche dei centri di preparazione olimpica. “Non tutti possono essere campioni – ha quindi osservato – è importante essere coscienti delle proprie capacità, lo sport è prima di tutto voglia di stare insieme e socializzazione”.


È stata poi la volta dell’emozionante intervento di Gianfranco Paglia, capitano del gruppo sportivo della Difesa che unisce coloro che, nel fare il proprio dovere, hanno subìto delle disabilità. La loro attività è stata ripercorsa con un video. “Sono stato protagonista di un incidente 26 anni fa – ha ricordato il militare – ma dopo quello sono tornato in servizio ed a lanciarmi con il paracadute. Dopo l’incidente, lo sport è stata un’occasione di rivincita”. Quindi ha raccontato come la disabilità tra gli atleti paralimpici non sia solo fisica, ma anche psicologica causata da stress post traumatico, come nel caso di un militare unico sopravvissuto in una missione che ha superato quella vicenda soltanto grazie allo sport.


Spazio poi al plurimedagliato Roberto Cammarelle, che ha illustrato i valori del pugilato ma che ha puntato l’attenzione anche sull’importanza dello studio. “Ho imparato grandi valori grazie a questo sport – ha sottolineato – prima di tutto il rispetto, di se stesso, del proprio fisico, e dell’avversario, che è come noi”. Rispetto anche dei verdetti, come per l’oro “rubato” alle Olimpiadi del 2012. “Vincere ma non essere puliti non conviene” ha aggiunto, affrontando anche il tema della legalità.


Durante la mattinata si è poi innescato un dibattito con i presenti, alcuni ragazzi ma anche insegnanti. A prendere la parola per un breve saluto è stata anche la dirigente della scuola di polizia, la dottoressa Panone, che ha ricordato come all’interno dell’istituto è presente una sezione giovanile delle “fiamme oro”. Ha incentrato il suo intervento sul rispetto delle regole nel mondo dello sport il procuratore della Corte d’appello di Perugia Fausto Cardella.


Al termine del convegno c’è stata la consegna di un assegno simbolico al signor Roberto Mazzotta, al quale è destinata la raccolta fondi per l’acquisto di una handbike, con l’importo finora raggiunto. Si può comunque sostenere ancora l’iniziativa, che proseguirà con altri eventi, attraverso una donazione all’IBAN IT93F0301503200000005985990. Al termine della raccolta fondi seguirà un incontro pubblico per la consegna del dispositivo sanitario.


L’associazione culturale "I Cento Comuni" vuole ringraziare la direttrice dell’istituto per sovrintendenti e tutto il personale per la fattiva collaborazione, ed in particolare gli allievi del 208esimo corso che non solo hanno voluto partecipare al convegno, ma che hanno anche voluto lasciare un tangibile contributo di solidarietà, evidenziando uno spiccato senso civico. Un ringraziamento va poi alla dirigente scolastica di Itis – Ipsia e Itcg per la massiccia ed interessata partecipazione degli studenti, oltre che agli sponsor che hanno sostenuto la raccolta fondi: Italmatch Chemicals, Ancri e Avcc. 



Cioccolateria Vetusta Nursia
Salute e Bellezza Tracchegiani
Principe Store
Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Multiservizi Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bonifica Umbra
Visit Scheggino
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi
Bar ristorante Belli - Spoleto
Trattoria dei Paesi Nostri
Spoleto Cinema al Centro
Caffè dell'Angolo
Il Pianaccio
La Fabbrica del Gelato
Bar delle Miniere
SERFIN - Annuncio di LAVORO
Marco Post Spoleto
Terminal alle Mattonelle
Yves Rocher
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Centro Medico Giulio Loreti