Spoletonline
Edizione del 15 Dicembre 2019, ultimo aggiornamento alle 21:01:21
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Spoleto Cinema al Centro
Halo Respiro
Ristorante Pecchiarda
Ristorante Albergo LE CASALINE
Libreria Aurora
Agriturismo Posto del Sole
Fondazione Giulio Loreti
Pc Work
Dottor Luigi GRAZIANI
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Alimentari Di Cicco Pucci
Agricoltura Naturale Giorgetti
Axis Italy
Shima Vernici
Parafarmacia Serra
Ristorante al Palazzaccio
Stampa articolo

Spoleto - Cultura e Spettacoli, 04 Dicembre 2019 alle 15:36:13

Il Teatro 'Menotti' sold out per Patti Smith

'Ho scelto Spoleto perché è famosa in tutto il mondo' [Commenti]

Il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti sold out ad applaudirla in piedi, al termine di un concerto che Patti Smith ha chiuso con ‘People Have The Power’. Spoleto è stata scelta dalla stessa artista perché “è famosa in tutto in mondo per i suoi concerti e spettacoli, per la sua storia e la sua cultura”. Ma anche perché, come molto più semplicemente ha aggiunto, “mi piaceva cantare qui”.


A fine concerto, dietro le quinte, Patti Smith ha incontrato il sindaco Umberto de Augustinis (che le ha consegnato una targa a nome della città di Spoleto) e l’assessore alla cultura Ada Urbani.  “è stato un piacere e un onore aver avuto al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti un’artista di questo calibro – sono state le parole del sindaco de Augustinis - una vera e propria icona intergenerazionale a cui il pubblico ha risposto con grande entusiasmo e grande passione”.


Ieri sera è andata così in scena una nuova tappa del tour ‘Words and music’, iniziato il 26 novembre da Trieste, con la “sacerdotessa del rock” che ha voluto teatri di città selezionate attentamente sulla base della loro bellezza ed unicità artistica. Non poteva quindi mancare Spoleto. Instancabile e sovversiva, durante il concerto al Menotti ad accompagnarla sono stati Tony Shanahan (chitarra acustica e basso) e sua figlia Jesse, al pianoforte.


A Spoleto, nella città del Festival dei Due Mondi, l’artista non ha scelto solo di cantare e suonare ma anche di interpretare un sonetto di Petrarca. Declamato però in inglese “perché l'italiano è bello, ma non lo so parlare”, ha scherzato Smith dal palco. 



Cioccolateria Vetusta Nursia
Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Principe Store
Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani


Commenti (1)

Commento scritto da Fred Sonic Smith il 05 Dicembre 2019 alle 13:29
Guardo la foto e mi chiedo: che ci azzecca Patti con De Augustinis e Urbani, o meglio che ci azzeccano De Augustinis e la Urbani con Patti? Poteva non essere molto piacevole, ma belli quei tempi infuocati in cui sputava sulle prime file del pubblico... a proposito, il sonetto di Petrarca era "Solo e pensoso", o sbaglio?


Aggiungi un commento [+]
Bar Moriconi
Bar ristorante Belli - Spoleto
SERFIN - Annuncio di LAVORO
La Fabbrica del Gelato
Il Pianaccio
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Marco Post Spoleto
Caffè dell'Angolo
Associazione Cristian Panetto
Un Mare di Pizza
Terminal alle Mattonelle
Spoleto Cinema al Centro
Bonifica Umbra
Visit Scheggino
Yves Rocher
Bar delle Miniere
Centro Medico Giulio Loreti
Liquorificio Due Mondi