Spoletonline
Edizione del 17 Gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 15:24:46
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Spoleto Cinema al Centro
Agriturismo Posto del Sole
Dottor Luigi GRAZIANI
Fondazione Giulio Loreti
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Alimentari Di Cicco Pucci
Electrocasa Spoleto
Pc Work
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante al Palazzaccio
Libreria Aurora
Axis Italy
Ristorante Pecchiarda
Parafarmacia Serra
Agricoltura Naturale Giorgetti
Tuber experience - Campello
Stampa articolo

Spoleto - Cronaca, 09 Gennaio 2020 alle 10:20:31

Attacco hacker contro il sito del Comune, Spoleto 5 Stelle duro: 'Trasparenza dove sei?'

Da ormai diversi giorni diverse sezioni del portale istituzionale risultano inaccessibili: 'Cosa sta accadendo?' [Commenti]

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Spoleto 5 Stelle riguardo il malfunzionamento dei servizi informatici del Comune:


"Un virus di tipo ransomware ha colpito il sistema informatico del Comune di Spoleto nella notte di domenica 15 dicembre." Con queste parole inizia il comunicato del Comune di Spoleto riguardo l'attacco hacker subito dall'ente. Precisiamo fin da subito che tale comunicazione è stata inviata il 20 dicembre scorso, quindi con 5 giorni di ritardo e casualmente in concomitanza con una nostra nota sull'argomento.


Per chi non lo sapesse si definisce ransomware un tipo di malware che rende inaccessibile i dati del sistema infettato e chiede al gestore il pagamento di un riscatto per ripristinarli. Nonostante le rassicurazioni, dopo 24 giorni dall'inizio dei disservizi, il problema sembra continui a persistere, almeno a detta dei dipendenti degli uffici comunali che si interfacciano con i cittadini. Dal Comune però ancora nessuna informazione ufficiale.

La prima domanda che ci poniamo è come mai tutto questo silenzio sulla questione. Ricordiamo che nel sistema informatico dell'ente sono presenti molti dati personali, ed è di fatto il Comune stesso a dire di aver giustamente "inviato un’informativa al Garante per la Protezione dei dati personali." Ad oggi però nessuno dei non addetti ai lavori è in grado di sapere come stanno realmente le cose. 

La seconda questione che ci viene in mente è relativa al virus specifico. Il ransomware solitamente si inoltra nel sistema tramite due metodi: aprendo email "malspam" con allegati infetti o con link che aprono siti pericolosi, oppure tramite banner pubblicitari chiamati "malvertising" che sono molto presenti in siti tipo streaming o pornografici.

Il Comune è in grado di fornire spiegazioni sull'avvio dell'attacco? Perché se uno dei due casi sopracitati dovesse essere confermato, allora la questione sarebbe gravissima. Diventerebbe una di quelle situazioni dove la negligenza la fa da padrona. Continuiamo quindi a richiedere, cosa che è mancata in questi giorni, la massima e puntuale trasparenza da parte del Comune su tutta la faccenda".



Salute e Bellezza Tracchegiani
Cioccolateria Vetusta Nursia
Principe Store
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto
Azienda Modena
Multiservizi Spoleto


Commenti (1)

Commento scritto da Diogene il 09 Gennaio 2020 alle 13:28
SIAMO VERAMENTE SICURI CHE SI TRATTI DI NEGLIGENZA ?


Aggiungi un commento [+]
Trattoria del Passo d'Acera
Bonifica Umbra
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi
Marco Post Spoleto
Liquorificio Due Mondi
Centro Medico Giulio Loreti
Terminal alle Mattonelle
Bar delle Miniere
Visit Scheggino
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
La Fabbrica del Gelato
Bar ristorante Belli - Spoleto