Spoletonline
Edizione del 17 Gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 15:24:46
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Electrocasa Spoleto
Agricoltura Naturale Giorgetti
Fondazione Giulio Loreti
Dottor Luigi GRAZIANI
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Tuber experience - Campello
Ristorante al Palazzaccio
Axis Italy
Libreria Aurora
Ristorante Pecchiarda
Parafarmacia Serra
Ristorante Albergo LE CASALINE
Spoleto Cinema al Centro
Agriturismo Posto del Sole
Alimentari Di Cicco Pucci
Pc Work
Stampa articolo

Spoleto - Politica, 09 Gennaio 2020 alle 10:25:18

Incidente sulla Flaminia, Fratelli d'Italia invoca l'installazione di nuovi autovelox

Il Comune invitato ad 'adottare nuove politiche di sicurezza stradale efficaci” [Commenti]

“L’incidente stradale avvenuto ieri pomeriggio lungo la strada statale 3  “Via Flaminia” tra le località Molinaccio e Castagna (km 106,500), a causa di un grave incidente che ha coinvolto 3 autovetture, con il bilancio di 4 feriti di cui 2 in condizioni serie, dimostra l’alta pericolosità  per gli automobilisti  che percorrono il tratto della Statale nei due sensi di marcia Spoleto-Terni”. Lo afferma Fratelli d’Italia


che sollecita ora “la Giunta Comunale a farsi promotrice di un ulteriore passo avanti  prendendo atto della pericolosità  dell’arteria  stradale – su tratto di competenza per territorio - segnando un ulteriore passo in avanti nell’impegno ad adottare politiche di sicurezza stradale efficaci”.


Dall’esame dei conteggi sui sinistri accaduti non c’è  una tendenza alla diminuzione e i dati del 2018, a confronto con quelli del 2019, evidenziano ad esempio che il trend non è  diminuzione. ”Alla luce di questi dati – sostiene il portavoce Fd’I di Spoleto Rosario Murro - e considerando che le linee programmatiche dell'Amministrazione aspirano a una visione che azzeri il numero di vittime negli incidenti stradali, è necessario compiere un ulteriore passo avanti nelle politiche di sicurezza stradale mediante, anche nel territorio di pertinenza del Comune di Spoleto, con l’aumento dei controlli e delle sanzioni anche con l’ausilio di apparecchiature automatiche omologate sull’asse viario individuato dal Prefetto e segnalate  dalla Giunta Comunale”.



Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani
Cioccolateria Vetusta Nursia
Principe Store
Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto


Commenti (5)

Commento scritto da Moreno angeli il 09 Gennaio 2020 alle 14:31
Altra ipotesi percorribile, in alternativa agli autovelox,è il ritiro delle patenti, che non avviene quasi mai, a chi infrange il codice della strada. Le alte velocità sostenute nelle strade extraurbane con molte curve sono le cause di incidenti in molti casi mortali. Sulla strada provinciale, che da San sabino porta a Baiano di spoleto, sfrecciano molte auto a velocità che arrivano anche a 130/140kmh anche con sorpassi azzardati dove esistono doppie righe continue. Per un mio personalissimo pensiero non esiste nessuna multa che possa far capire, a questi imbecilli, il rispetto delle regole di vita. Più controlli da parte delle forze dell'ordine non per multare ma per ritirare patenti a questi delinquenti.


Commento scritto da basilio rapucci il 09 Gennaio 2020 alle 15:54
Vorrei ricordare a chi ha scritto questo articolo che l'ammodernamento dell'arteria con una strada a 4 corsie ( come quelle realizzate sul resto del territorio umbro), ovvero con curve ampie corsie separate fondo drenante ecc..sarebbero sicuramente più efficaci delle soluzioni prospettate.


Commento scritto da Signor Smith il 09 Gennaio 2020 alle 16:28
Il ritiro della patente a che mette in pericolo la sicurezza altrui mi sembra cosa "quasi" doverosa, purché si tratti di comportamenti effettivamente pericolosi. Gli autovelox hanno un senso quando servono a sanzionare il superamento di limiti "ragionevoli"... tra Terni e Spoleto oggi c'è un limite di 70 km/h, che è certamente meglio del precedente limite di 50km/h, ma che in certi tratto potrebbe tranquillamente essere aumentato a 90 Km/h, come nelle normali viabilità extraurbana. Mancano poi punti dove sia "legalmente" consentito il sorpasso, spesso auspicabile per la presenza di traffico pesante e molto lento, traffico che dovrebbe essere spostato sulla Tre Valli "fantasma" che da troppo tempo si aspetta.


Commento scritto da Attilio Spada il 10 Gennaio 2020 alle 10:04
Mi raccomando di instllare gli autovelux sul tratto di competenza si Spoleto visto che e' cosi' di grande aiuto alle casse comunali. Lasciamo un gradito ricordo al turista in visita e risolviamo il problema di coscienza abbassando i limiti e inasprendo le pene.



Lungi da noi nemmeno pensare ad un ammodernamento della viabilita che per quasi tutto il tragitto e' a divieto di sorpasso, e' un piacere accodarsi ad un camion sino a Terni ovest visto che persino il servizio su rotaia e' stato ridotto e l'autovettura e per molti l'unica alternativa.


Commento scritto da La forza di una città sta nell'unità di intenti dei suoi cittadini. il 11 Gennaio 2020 alle 14:39
Ma sì dai, giacché qualcuno è in vena di fare proposte gli suggerisco anche di proporre di mettere qualche pedonevelox sui marciapiedi di Spoleto. Ma lo volete capire o no che non è questo il modo per risolvere il problema degli incidenti sulla via Flaminia, nel tratto Spoleto Terni? Per chi non lo sapesse Il problema risiede nella strada stessa che per il traffico che deve sostenere è obsoleta, pericolosa e inadeguata. Se gli appartenenti a Fratelli D'Italia intendono veramente rendersi utili, è in questa direzione che devono muoversi. Quindi, non devono far altro che aderire alla petizione di Spoleto City Forum.


Aggiungi un commento [+]
Associazione Cristian Panetto
Bonifica Umbra
Trattoria del Passo d'Acera
La Fabbrica del Gelato
Liquorificio Due Mondi
Centro Medico Giulio Loreti
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Terminal alle Mattonelle
Bar Moriconi
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bar delle Miniere
Marco Post Spoleto
Visit Scheggino
Spoleto Cinema al Centro