Spoletonline
Edizione del 17 Gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 15:24:46
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Tuber experience - Campello
Pc Work
Alimentari Di Cicco Pucci
Parafarmacia Serra
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Agricoltura Naturale Giorgetti
Ristorante Pecchiarda
Libreria Aurora
Ristorante Albergo LE CASALINE
Dottor Luigi GRAZIANI
Fondazione Giulio Loreti
Electrocasa Spoleto
Ristorante al Palazzaccio
Spoleto Cinema al Centro
Axis Italy
Agriturismo Posto del Sole
Stampa articolo

Spoleto - Scuola e Formazione, 11 Gennaio 2020 alle 11:19:52

L'Alberghiero 'De Carolis' sempre più internazionale: stipulato accordo per accogliere giovani studenti cinesi

Il plesso protagonista anche della quarta edizione del progetto nazionale 'Cooking Quiz'

Si conferma sempre più un’eccellenza l’Istituto alberghiero “Giancarlo de Carolis”. Da settembre il plesso, nell’ambito del progetto “Rinascimento delle lingue” promosso in collaborazione con l’Unione Internazionale Arte e Istruzione, ospiterà 25 ragazzi cinesi che avranno così l’opportunità


di studiare la lingua italiana e conoscere la cultura del nostro Paese, soggiornando e studiando a Spoleto, presso il Convitto San Carlo. La convenzione stipulata in questi giorni tra la dirigente scolastica Roberta Galassi e il professor Zhan Zhang verrà presentata giovedì 16 gennaio alle ore 10 nella sede dell’Istituto.


L’Alberghiero inoltre sarà tra i protagonisti della quarta edizione del progetto didattico nazionale “Cooking Quiz” promosso da Plan Edizioni, leader nel mercato dell’editoria per gli Istituti Alberghieri, da Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana e da “peaktime” che da anni sviluppa format didattici per le Scuole finalizzati al trasferimento di valori e nozioni agli studenti di ogni ordine e grado. L’iniziativa coinvolgerà le classi quarte degli Istituti Alberghieri d’Italia e per il suo valore didattico, formativo ed etico è patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, Forestali e del Turismo. Un format da grandi numeri che vede la partecipazione di 50 Istituti Scolastici e 12mila studenti, un importante progetto che ha lo scopo di divertire ma soprattutto di insegnare e formare i giovanissimi. 


La 4^ edizione avrà un fil rouge comune a tutte le tappe: il 2020 celebra il bi-centenario della nascita di Pellegrino Artusi, il grande scrittore e gastronomo padre della cucina italiana. Durante la prima fase di ogni tappa, nozioni di cucina e di sala sono il corollario di approfondimenti estratti dall’opera più famosa di Artusi, “La Scienza in Cucina e l'Arte di Mangiar Bene”, elaborati in collaborazione con Casa Artusi, il centro di cultura gastronomica dedicato alla cucina domestica italiana. Nella seconda invece, vengono messe alla prova le conoscenze apprese attraverso l'attività di gamification, ingaggiando una sana competizione tra studenti, condotta da Alvin Crescini. 


Sarà proprio questa la fase che andrà in onda a partire da marzo, sul piccolo schermo. 45 le tv che trasmetteranno in tutta Italia l’ormai famosa trasmissione-quiz sulla cucina, che lo scorso anno è stata seguita da oltre 885.000 telespettatori giornalieri. Nel programma televisivo si potrà rivedere l’evento a scuola e seguire le interessanti pillole sulla cucina tradizionale della città che ospita il Format oltre ai consigli del nutrizionista per una sana e corretta alimentazione.


Grazie alla collaborazione del Consorzio COREPLA (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica) e del Consorzio RICREA (Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio) anche in questa edizione ci sarà una sezione di consigli utili su come effettuare una corretta raccolta differenziata degli imballaggi utilizzati in cucina.


La Finalissima Nazionale è prevista nei giorni 20-21 e 22 Maggio: destinazione Salsomaggiore Terme con visite nella Food Valley, nella sede di ALMA e a Parma città della Cultura 2020.


Come ha sottolineato Andrea Sinigaglia, general manager di ALMA: “Non esito a definire il Cooking Quiz il più importante, innovativo e utile progetto di edutainment rivolto agli istituti alberghieri italiani. Occasione unica di approfondimento ma soprattutto di incontro tra giovani studenti di tutte le regioni. Quest’anno in occasione del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi tante domande verteranno su questo tema capitale per comprendere le radici di ciò che chiamiamo cucina italiana.”


L’Amministratore Delegato di PLAN Edizioni, Michele Casali ha dichiarato “Come Edizioni Plan, da anni leader nell’editoria degli istituti enogastronomici d’Italia, crediamo che questa modalità di formazione, che vede i ragazzi protagonisti e non soggetti passivi, sia un ottimo mezzo per poter aumentare le competenze in modo coinvolgente e divertente. Abbiamo deciso di investire ulteriormente per arrivare ad una copertura del territorio più capillare e proporci come un punto di riferimento per la didattica in questo settore che, soprattutto in chiave futura, può rappresentare un volano per il nostro Paese”.


La tappa all’Alberghiero di Spoleto è in programma il 17 marzo.



Salute e Bellezza Tracchegiani
Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Cioccolateria Vetusta Nursia
Multiservizi Spoleto
Principe Store
Il Biologico Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Centro Medico Giulio Loreti
La Fabbrica del Gelato
Trattoria del Passo d'Acera
Associazione Cristian Panetto
Terminal alle Mattonelle
Visit Scheggino
Spoleto Cinema al Centro
Bar delle Miniere
Liquorificio Due Mondi
Bar ristorante Belli - Spoleto
Marco Post Spoleto
Bar Moriconi
Bonifica Umbra