Spoletonline
Edizione del 17 Gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 15:24:46
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Pc Work
Agricoltura Naturale Giorgetti
Tuber experience - Campello
Libreria Aurora
Dottor Luigi GRAZIANI
Agriturismo Posto del Sole
Ristorante Albergo LE CASALINE
Fondazione Giulio Loreti
Alimentari Di Cicco Pucci
Electrocasa Spoleto
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Axis Italy
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Pecchiarda
Ristorante al Palazzaccio
Stampa articolo

Spoleto - Politica, 13 Gennaio 2020 alle 12:39:13

Nomina Frontalini, Spoleto 5 Stelle: 'Quali sono stati i risultati da lui raggiunti nel suo precedente ruolo?'

'Non ci sembra proprio che la città sia stata inondata di finanziamenti europei' [Commenti]

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Spoleto 5 Stelle riguardante la recente nomina di Sandro Frontalini a dirigente della direzione "Sviluppo":


"Immaginando la gioia degli elettori di centrodestra, che auspicavano una politica di rottura con il passato, rimaniamo basiti per la nuova nomina che vede protagonista l'evergreen Sandro Frontalini. Il collezionista di ruoli, che una volta definimmo "il jolly buono per tutte le stagioni ed evenienze" ( http://www.spoleto5stelle.com/al-bando-i-soliti-noti/ )  è il vero e degno rappresentante del prezzemolo spoletino: dove lo metti, lui sta.


Sicuramente stiamo parlando di una valevole personalità locale, ma non riusciamo proprio a capire perché tra i tanti, giovani o meno, sia sempre lui a cogliere determinate opportunità in città. Dopo i 'risultati' come esperto in programmazione europea, è stato nominato in questi giorni dirigente della direzione sviluppo. Tra i 23 candidati lui è stato di nuovo il più convincente secondo la commissione. Non vogliamo dare sommari giudizi, ma come nel 2015, durante la sua discesa in campo come esperto in euro-progettazione, anche oggi ci piacerebbe leggere i CV di tutti i partecipanti al concorso per dare un responso più accurato. Perché ormai è scontato chiedersi se sia possibile che gli altri concorrenti alla selezione non vantassero un così cospicuo curriculum.

Questa volta però la scelta dovrebbe stupire ancor di più. Non tanto per noi che siamo abituati a porci quesiti, quanto per gli elettori di questa maggioranza di destra che prometteva rivoluzione nella pubblica amministrazione cittadina. Cambiamento che non sembra attuarsi se non, visto il caso, per i ruoli di Frontalini.

Troppo spesso nelle procedure interne al Comune si premia l'esperienza temporale a discapito della competenza professionale. Sarà anche questo il caso specifico? Il revisionismo di questa amministrazione De Augustinis, citando anche la nomina per l'ex PD Fausto Libori come consulente del Sindaco allo sviluppo economico, non può che ripercuotersi su tutta la cittadinanza e magari ridare nuova vita all'altra faccia della politica nostrana. I contorni tra chi governa e l'attuale opposizione sembrano sempre meno chiari.

Da parte nostra non smetteremo mai di dire quanto sia fondamentale la qualità e la capacità per il funzionamento di tutta la macchina comunale, e lo abbiamo ribadito anche nei giorni scorsi riguardo lo sportello dei Fondi Europei e l'attacco hacker al sistema informatico del Comune di Spoleto.
 
Ed è per questo che all'attuale Giunta chiediamo di dirci in totale trasparenza quali sono stati i risultati raggiunti da Frontalini nel suo precedente ruolo, perché noi, e la città tutta, non ne siamo conoscenza. Non ci sembra proprio che Spoleto sia stata inondata di finanziamenti europei tanto da indurre questa amministrazione a scegliere una figura simile per lo sviluppo locale. In attesa di risposte, non possiamo far altro che augurare l'ennesimo buon lavoro a Sandro".



Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Principe Store
Cioccolateria Vetusta Nursia
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto
Salute e Bellezza Tracchegiani


Commenti (10)

Commento scritto da Signot Smith il 13 Gennaio 2020 alle 14:10
Bisogna stabilire una cosa... siamo difronte ad un'impepata di cozze, oppure davanti ad una crostata di frutta? Perché il "prezzemolo" sulla prima trionfa, ma sulla crostata... "stona".


Commento scritto da era ora il 13 Gennaio 2020 alle 16:17
Era ora che qualcuno ne parlasse.


Commento scritto da Democrazia Cristiana il 13 Gennaio 2020 alle 21:11
Nessun risultato, nessun finanziamento, nessun progetto, nessun motivo per questo asshrdo e sca daloso nuovo incarico. Un uomo di sinistra, con un curriculum di sinistra grazie agli incarichi di sinistra datigli da Brunini, Bebedetti, Cardarelli, e meraviglia delle meraviglie da De Augustinis, perché lui non premia chi ha contribuito al suo successo , ma chi lo ha combattutto e odiato , facendo la campagna elettorale per la Laureti, come Gisprini, Libori, Frontalini e tanti altri....................., rimessi all'interno della dotazione organica del Comune ed ai vertici delle Direzioni.

Avevamo lavorato per 20 anni per porre fine allo strapotere della sinistra ed ora è tutto tornato come all'era di Mattioli e Brunini. Assessore al personale CRETONI ALESSANDRO DIMETTITI e porta con te anche questo sindaco e la Ada Spadoni. Centro destra VERGOGNATEVI.



Commento scritto da Coerenza il 14 Gennaio 2020 alle 02:32
Colgo una qualche timidezza nei comportamenti e nelle scelte del Sig. Sindaco.... Libori, Giasprini, ora Frontalini.... figure un po’ scialbe... ritengo che professionalità come Antonello Briguori, Amedeo Marcelli, ed anche Aurelio Fabiani potrebbero dare una maggiore cifra e connotazione a questa Amministrazione di Centro Destra, valorizzando soggetti pienamente consonanti al Suo progetto ...pare, purtroppo , che Renato Curcio, interpellato, abbia declinato l’invito per un suo coinvolgimento perché ritiene il disegno politico troppo sbilanciato a sinistra....


Commento scritto da Vergogna destra il 14 Gennaio 2020 alle 06:55
Beh sto signore che peofessionalità ha? Una laureetta in sociologia presa verso i 50 anni d'età. Mi pare un po" poco per un posto da dirigente.

C'è da chiedersi perché fanno fa così? Cosa li spinge?

Qual è il suo interesse? Non credo che si tratti di ricandidature! Allora cosa lo spinge? Il PD ha il governo nazionale e il

Governo EU, cosa cercano da questi livelli per sè o per altri?

Chi risponderà esatto, avrà il potere di spezzare questo circolo vizioso.


Commento scritto da Guardarsi dentro per agire fuori. il 14 Gennaio 2020 alle 09:43
Oltre il parere dei cittadini sulla nomina in questione, sarebbe interessante sentire anche il parere dell'incaricato. Il quale, per fugare ogni dubbio sulle sue capacità direttive, dopo aver fatto una approfondita analisi su se stesso e sul lavoro svolto, e sulle sue capacità professionali nell'affrontare il nuovo compito, rispondesse con sincerità se è all'altezza o se non lo è. E se non lo è di rinunciarci. Al cospetto dei cittadini questo significherebbe sincerità e onestà. Altrimenti, esaurito il mandato, visto che si tratta di un incarico pubblico, le spiegazioni nei loro confronti dovranno essere molto precise e dettagliate.


Commento scritto da GUERRINO fioretti il 14 Gennaio 2020 alle 12:36
MA IL COMMISSARIO DELLA LEGA DI SPOLETO, IL CAPOGRUPPO CONSIGLIARE, CHE FINO A PROVA CONTRARIA SONO COLORO CHE DETTANO LE LINEE POLITICHE, DELLA LEGA, NON HANNO NULLA DA DIRE NEMMENO ORA, O COME SEMPRE NON SANNO O NON SAPEVANO NULLA, CON LA VOSTRA POLITICA SCELLERATA SIETE SICURAMENTE RIUSCITI A RICONSEGNARE LA CITTÀ AL CSX, SENZA TORNARE AL VOTO.


Commento scritto da Daniele Sestri il 14 Gennaio 2020 alle 13:46
Gli anonimi 5 stelle che ultimamente si fanno sentire hanno davvero coraggio, ma dove vi eravate nascosti fino ad ora? Non c'è più il padroncino che vi metteva la museruola? Per ii prossimi concorsi assistete agli orali, sono pubblici, in modo da avere un quadro veritiero della situazione, poi scrivete, altrimenti è solo fuffa.


Commento scritto da Diogene il 14 Gennaio 2020 alle 15:58
NON HO ELEMENTI CONCRETI PER GIUDICARE L'INCARICO MA TEMO CHE POTREMMO ASSISTERE AD UNA ECLISSI DI " scheletri negli armadi "


Commento scritto da Basilio Rapucci il 14 Gennaio 2020 alle 19:09
Sono sorpreso di leggere un articolo confezionato da parte di un movimento che ormai sta morendo.

La prima domanda è la seguente:

Ma dove eravate finiti?

Nell'ultima tornata elettorale comunale non avete presentato alcuna lista.

A livello nazionale avete bruciato più del 50% dei consensi.

Siete stati capaci di piazzare il primo cambia casacca locale (Lucidi) ed ora ve la prendete con un nostro compaesano che non avrà di certo fatto nessuna invenzione particolare, ma di sicuro è persona seria, figlio di persone oneste, che si è laureato in età normale seguendo percorsi normali.

Insomma con tutti i problemi che abbiamo questo argomento mi sembra decisamente sbagliato.

In poche parole se non sapete cosa dire, abbiate almeno il coraggio di tacere.


Aggiungi un commento [+]
Terminal alle Mattonelle
Centro Medico Giulio Loreti
Marco Post Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Bar ristorante Belli - Spoleto
La Fabbrica del Gelato
Liquorificio Due Mondi
Associazione Cristian Panetto
Visit Scheggino
Bar delle Miniere
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonifica Umbra
Trattoria del Passo d'Acera
Bar Moriconi