Spoletonline
Edizione del 07 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 15:10:41
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante al Palazzaccio
Electrocasa Spoleto
Agriturismo Posto del Sole
Parafarmacia Serra
Ristorante Albergo LE CASALINE
Alimentari Di Cicco Pucci
Osteria della Torre
Spoleto Cinema al Centro
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Axis Italy
Ristorante Pecchiarda
Libreria Aurora
Stampa articolo

Spoleto - Scuola e Formazione, 30 Gennaio 2020 alle 22:34:12

'Nuova palestra dell'Alberghiero enorme dono alla città'

Ieri la cerimonia di posa della prima pietra della struttura, che sorgerà accanto al convitto. Progetto cofinanziato da Croce rossa, Provincia di Perugia e Comune. 'Fatto grande gioco di squadra'

Sarà pronta a novembre la nuova palestra a servizio dell’Istituto alberghiero “Giancarlo de Carolis”. L’annuncio è arrivato ieri, nel corso della cerimonia di posa della prima pietra della struttura, che sorgerà accanto al convitto “San Carlo”. 


Il progetto, come noto, è finanziato dalla Croce rossa italiana (650 mila euro raccolti grazie alla campagna di raccolta fondi avviata da Poste Italiane), dalla Provincia di Perugia (650 mila) e dal Comune (200 mila) per un costo totale di 1.500.000 euro. “Questa per noi è una giornata di festa: poter contare su una palestra nuova, attrezzata e sicura - ha spiegato il dirigente scolastico Roberta Galassi - significa offrire opportunità educative e di socializzazione agli studenti assolutamente straordinarie. Desidero quindi ringraziare tutte le istituzioni coinvolte per questo enorme dono che hanno voluto fare alla nostra scuola e all’intera città”.


Ad occuparsi dei lavori sarà la ditta “Torelli Dottori S.p.a” con sede legale a Cupramontana (An), che ha battuto la concorrenza delle altre 25 che avevano partecipato alla gara emanata a settembre dalla Provincia. L’impresa avrà a disposizione 240 giorni “naturali” e “consecutivi” per effettuare e concludere le opere previste. “Siamo davvero felici - ha detto il vice sindaco Beatrice Montioni, presente insieme al sindaco Umberto de Augustinis - in quanto finalmente la ricostruzione sta partendo. Auspico che questa sia una prima pietra per tutti noi, un progetto dal quale partire che consentirà di realizzare nuovi spazi utilizzabili anche dalle tante associazioni sportive situate nel territorio”.  


Il consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica e progettazione edilizia Federico Masciolini, dal canto suo, ha voluto sottolineare “il grande gioco di squadra” che ha consentito di arrivare all’apertura del cantiere in tempi brevi: “L’intervento rientra all’interno di un percorso particolarmente impegnativo che, se verrà affrontato con lo stesso spirito, ci restituirà altri straordinari risultati”. Dello stesso avviso il sottosegretario generale della Croce rossa Barbara Contini (“siamo onorati di aiutare Spoleto, una città meravigliosa, e i suoi studenti”) ed il commissario regionale della Cri Paolo Scura: “Quando il Comune ci ha proposto questa opera abbiamo immediatamente capito che era l’intervento giusto da attuare attraverso il quale la Croce Rossa testimonia una volta di più la propria vicinanza all’Umbria”. Soddisfatto infine il dirigente di Poste Italiane Spa Massimiliano Monnanni: “Sarà la palestra più sicura d’Italia e all’avanguardia nel campo della sicurezza”.


L'edificio, privo di barriere architettoniche, rientrerà nella classe d’uso IV: sarà una costruzione con “funzioni pubbliche o strategiche importanti, anche con riferimento alla gestione della protezione civile in caso di calamità”. Completamente antisismica e dotata di un impianto fotovoltaico in copertura per l’utilizzo delle energie rinnovabili, rappresenterà una risorsa importante per l’Alberghiero, sprovvisto di una propria struttura sportiva e costretto finora ad utilizzarne altre distanti dalla sede spesso con problemi di sovraffollamento nonché con oneri annui a carico della Provincia per il trasporto degli alunni.


L'impianto sportivo sarà costituito da due corpi di fabbrica adiacenti: il blocco spogliatoi e servizi. Il blocco palestra avrà una superficie netta di 735 metri quadrati. La superficie lorda del blocco servizi è di 217 metri quadrati, mentre quella relativa alla palestra è di 770 metri quadrati, per una superficie lorda complessiva di mq. 987, a cui si aggiungono 100 mq di portico esterno. Lo spazio per l’attività sportiva è costituito da un campo regolamentare da pallacanestro, un campo centrale da pallavolo e da due campi da pallavolo per allenarsi.



Cioccolateria Vetusta Nursia
Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto
Salute e Bellezza Tracchegiani
Multiservizi Spoleto


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Acqua Evo
Spoleto Cinema al Centro
La Fabbrica del Gelato
Principe Store
Bar Moriconi
Bar delle Miniere
Il Pianaccio
Bar ristorante Belli - Spoleto
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Associazione Cristian Panetto
Trattoria del Passo d'Acera
Adicom
Visit Scheggino
Terminal alle Mattonelle
Bonifica Umbra