Spoletonline
Edizione del 09 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 21:46:45
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Axis Italy
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Osteria della Torre
Ristorante al Palazzaccio
Ristorante Pecchiarda
Ristorante Albergo LE CASALINE
Alimentari Di Cicco Pucci
Agriturismo Posto del Sole
Libreria Aurora
Electrocasa Spoleto
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Stampa articolo

Spoleto - Cronaca, 02 Febbraio 2020 alle 12:09:04

Ase, auto di servizio sotto casa dell'amministratore di giorno e di notte: esposto Adicom

Il presidente Luciani: 'Abbiamo chiesto alla Guardia di Finanza se sia o meno lecito questo utilizzo di un bene pubblico' [Fotogallery, Commenti]


Tatiana Oriboni

A Santo Stefano, per San Ponziano, di notte e di giorno, feriale o festivo, a qualsiasi orario. Chi guida la Panda dell'Ase che se ne va in giro per la città senza apparenti ordini di servizio? Soprattutto, chi è che la parcheggia a qualsiasi orario nei pressi dell'abitazione dell'amministratore unico della partecipata? Se lo


domanda, in un esposto presentato alla Guardia di Finanza di Spoleto lo scorso 15 gennaio, il presidente della nascente Associazione dipendenti comunali (Adicom), Maurizio Luciani.


La Panda in questione, targata EK 202 VZ, è stata fotografata più e più volte in giro per la città, in particolar modo in un parcheggio nella zona di viale Marconi, non lontano dal Palarota e neanche dall'abitazione dell'amministratore unico. "Come rappresentante dei dipendenti comunali - dichiara Luciani a Spoletonline - ho inteso sensibilizzare la Guardia di Finanza circa la possibile condotta scorretta dell'amministratore unico dell'Ase Srl che, ricordo, è partecipata al 100% dal nostro Comune ed è pertanto da considerarsi a tutti gli effetti di proprietà pubblica. Tra l'altro - aggiunge Luciani - ricordo che l'incarico dell'ingegner Cao è scaduto dallo scorso settembre, vale a dire da quando è trascorso un anno dal suo insediamento che, ricordo, non è prorogabile in base alla legge vigente in Italia e, dunque, anche a Spoleto...".


La vicenda legata alla successione di Cao, il cui incarico è stato prorogato dall'amministrazione comunale non si capisce bene in che modo né fino a quando, è tuttora di primissimo piano sul tavolo della coalizione di maggioranza, che male ha digerito l'affidamento della partecipata a una persona considerata vicina al Movimento 5 Stelle. La Lega, in particolare, non ha mai nascosto le proprie mire nei confronti dell'Ase, il cui destino rimane tuttora incerto. Ad ogni modo, l'azione di Luciani è volta a chiarire se sussistano o meno estremi di reato nell'uso indiscriminato e personale di un'auto di servizio della società pubblica. "L'ingegner Cao - aggiunge il presidente Adicomm - usa costantemente l'auto di servizio per il percorso casa-ufficio e viceversa, parcheggiando continuamente sotto la propria casa sia di giorno sia di notte, durante i giorni lavorativi come in quelli festivi o prefestivi, come documentato da una lunga serie di foto che ho allegato all'esposto (e che Spoletonline è in grado di riprodurre, ndr). Starà poi agli organi competenti - conclude Luciani - valutare l'eventuale illecito e il possibile danno erariale provocato da una simile condotta".



Salute e Bellezza Tracchegiani
Cioccolateria Vetusta Nursia
Multiservizi Spoleto
Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto


Commenti (15)

Commento scritto da Dalla politica ogni giorno una nuova il 02 Febbraio 2020 alle 13:54
Toh, questa mi è nuova! Non lo sapevo che oltre del vitalizio si potesse beneficiare anche del parcheggilizio. Faccio subito domanda!


Commento scritto da Marino il 02 Febbraio 2020 alle 18:07
Brava Tatiana , prima l’amianto nelle scuole ora il ... vitalizio !!! sono curioso cosa troverai la prossima volta..


Commento scritto da Diogene il 02 Febbraio 2020 alle 20:33
SIA LA FOTO CHE L'ARTICOLO SONO TUTTO UN PROGRAMMA ! ! !

PROPORREI AL SIG. DETECTIVE LUCIANI DI GESTIRLA LUI L'ASE.


Commento scritto da Luigi cintioli il 02 Febbraio 2020 alle 20:42
Sono certo, certissimo, che una persona come Lei Sig .Luiciani scoverà chissà quanti illeciti...........



"Coloro che sognano di giorno sanno molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte".

(Edgar Allan Poe) 



Luigi cintioli



Commento scritto da Massimo Macrì il 03 Febbraio 2020 alle 09:12
Nessuno mette in dubbio la libertà di associazione, purché questa abbia a cuore il benessere degli aderenti e la loro llibera determinazione. A quanto pare, però, non tutte le associazioni nascono per questo. Ci sono anche quelle che vengono costituite al fine di denunciare quello che non va, e anche questo è meritevole. Ma quando si trascende nella caccia alle streghe senza neanche sapere di cosa si sta parlando, là neo nata associazione assume la connotazione di sodalizio di frustrati. L'Ing. Cao è proprio l'ultima persona sulla quale sparare a zero, è come sparare sulla Croce Rossa. Si tratta di un ottimo professionista, apprezzato in tutta Italia, che ha messo a disposizione, del tutto gratuitamente, la sua professionalità per cercare di risollevare le sorti del carrozzone ASE quindi.? Se fa uso della macchina aziendale per gli spostamenti, visto che non ci guadagna nulla? E visto che sono perfettamente consapevoli del fatto che Cao è ancora in carica, qual'è il problema? Da quando in qua i dipendenti comunali si interessano del buon andamento di chi gli paga lo stipendio, visto che lo stipendio lo prendono sempre e comunque a fine mese, sia che lavorano, sia che non lavorano, sia che si pongano in maniera gentile nei confronti degli utenti sia che si comportino in modo sgarbato e con sufficienza. Questa sedicente neo nata associazione dovrebbe preoccuparsi dei dipendenti comunali, del loro comportamento, della loro produttività, se davvero hanno a cuore il buon andamento del Comune di Spoleto, invece di andare ad infastidire chi lo stipendio non lo prende ma comunque lavora e cerca di lavorare con onestà e professionalità.Mi auguro che la Guardia di Finanza, proprio prendendo la palla al balzo da questa denuncia, verifichi i denuncianti e non il denunciato, perché alle volte si tende ad attaccare quando si ha qualcosa da nascondere.....


Commento scritto da GUERRINO fioretti il 03 Febbraio 2020 alle 09:50
Caro diogene, è quello che vuole, l ase la vorrebbe gestire lui.


Commento scritto da Rita Correnti il 03 Febbraio 2020 alle 10:10
Bah! Suggerirei di controllare i risultati di un anno di lavoro più che gli spostamenti di una vettura! Suggerirei di alzare la qualità delle azioni piuttosto che rincorrere fatti senza sostanza. Una Panda di servizio per chi è a disposizione della comunità che ha un vasto territorio da servire non inficia la qualità del lavoro svolto in condizioni di estrema difficoltà economica dell’ente. Questo “controllo qualità” è quanto mai deludente per la sua povertà e bassa sostanza . Ma è ciò che passa il convento; “farina con pochi nutrienti”!


Commento scritto da Milanese per forza il 03 Febbraio 2020 alle 14:31
È davvero vergognoso che tra concittadini ci si scagli gli uni contro gli altri per questioni che non sono neanche lontanamente oggetto di reato. È peggio ancora è vergognoso come si cerchi di fare notizia dando risalto ad una iniziativa assolutamente privata, senza sapere se un esposto, ma fosse anche una querela, avrà un seguito o meno, mettendo alla gogna qualcuno che non si sa se abbia davvero fatto qualcosa. Ma purtroppo questo è lo spirito spoletino: non mi preoccupo di dare risalto alla creatività, alla professionalità, alla capacità del mio concittadino ... Anzi, se qualcuno si distingue il commento che si fa è:\"quillu...ma per carità....ma tu non lo sai che .... ma tu si mattu ....n\'è capace de fa gnente ....ruba solo e basta\" solo perché non è autoctono o perché è migliore di noi, o semplicemente perché ha studiato, si è elevato ed oggi occupa un posto di prestigio. Sono tornata a Spoleto alcuni giorni fa e l\'ho trovata, se possibile, ancora più vuota, ancora più morta, ancora più invivibile...ma sicuramente più pulita. Quindi onore al merito a Giovanni Cao e pubblico ludibrio a chi apre bocca e da\' fiato.


Commento scritto da Diogene il 03 Febbraio 2020 alle 16:01
Per " Guerrino fioretti " :

La ringrazio per aver dato seguito al mio precedente commento.

Se quello che Lei scrive fosse anche una sola remota ipotesi :

" Caro diogene, è quello che vuole, l' A S E la vorrebbe gestire lui "

Con quale faccia potrebbe avanzare una sua eventuale candidatura ???

P.S. :Sottoscrivo, fino all'ultima parola, il commento del Sig. Massimo Macrì


Commento scritto da il cospaiese il 03 Febbraio 2020 alle 16:05
a leggere tra le righe dell'efficace commento di Macrì mi sembra evidente che si parla a nuora perchè suocera intenda, in particolare quando scrive " i dipendenti comunali si interessano del buon andamento di chi gli paga lo stipendio, visto che lo stipendio lo prendono sempre e comunque a fine mese, sia che lavorano, sia che non lavorano" ecco specialmente sulle ultime quattro parole il "Don Chisciotte lancia in resta" dovrebbe fare più di una riflessione


Commento scritto da spoletino il 04 Febbraio 2020 alle 14:27
Il problema dell'A.Se non è certamente l'ing. Cao, persona affabile ed onesta alla guida gratuita, ma dei passeggeri del carrozzone e fortunatamente qualcuno è sceso da circa un anno. Sembra che questo qualcuno faceva e disfaceva, ordinava e disordinava con logiche conseguenze per l'uno e per l'altro, addirittura sembra che l'A.Se. in quanto società compartecipata non doveva pagare l'utenza idrica e scarico e quindi non disponeva di contatori !


Commento scritto da fabien il 05 Febbraio 2020 alle 18:05
Non so se cosa abbia spinto il signor Luciani a quest'azione, :senso di onestà,spirito di dovere oppure ,interpretando il senso di qualche intervento,ripicche,manovre oscure, rinterzi, ma non essendo avvezzo a potenziali intrighi mi attengo a quanto oggetto dell'articolo anche se mi attenderei da parte del succitato “ Esponente”, altrettanta solerzia verso tutti i vari soggetti dell Amministrazione-Andando al nocciolo della questione denoto però in alcuni commenti una certa ignoranza: perchè per una legge del 2013 il Luciani ,nonostante le velleità addebitategli, non puo' assumere l'incarico di Amministratore o presidente che sia a meno che non si dimetta e resta inattivo. per 2 anni..;Perchè è singolare la difesa del signor Macri chè un'associazione di categoria sindacale non possa criticare l'operato dei propri dirigenti presidenti o segretari che siano..-Ma.chi l'ha detto,e da quando in qua,? anzi la critica dovrebbe esser sempre, di stimolo per tutta la Filiera impegnata nella gestione del servizio..Andando al caso specifico l'uso del mezzo aziendale fuori i normali canoni per cui è fornito (quindi non per diporto o comunque scopi personali) è un comportamento scorretto ed è vietato .Ci si dimentica volutamente o senilmente . che sono stati messi sotto indagine Berlusconi quando portava le olgettine in Sardegna, Renzi in vacanza in montagna e Salvini per la campagna elettorale.per l uso dei voli di stato,,finito tutto magari in una bolla ma comunque gli elementi di contestazione c'erano tutti.Qualcuno dirà che paragone è tra l'aereo di stato ed una scassata panda....il paragone non è sul mezzo ,ma sull'atteggiamento che dev'esser consono in qualsiasi ruolo in cui uno si viene a trovare...Non giustifica neanche il fatto che il presidente Cao (di cui nessuno sembri contestarne le capacità.).svolga il suo ruolo gratis,è stata una sua scelta consapevole ;so che anche il Sindaco devolve il suo appannaggio ma cio' non gli garantisce l'immunità da critiche ,attacchi poiitici,denunce,e mi sembra che in questi ultimi giorni stia ricevendo bordate da tutte le parti..Ha ragione la signora Correnti nella parte che afferma che la valutazione va fatta per i risultati eseguiti e non mi sembra vengano messi in discussione i km percorsi nell'espletamento del ruolo ma quelli “fuori orario”...dopo di cio’ sarebbe bene che ci si abituasse sempre a commentare non tanto per simpatie personali o di parte ma nel merito dei problemi in modo da non rendere sterili le discussioni nelle quali poi ognuno,proprio perchè improduttive si riitrova sempre dalla propria parte-


Commento scritto da Diogene il 06 Febbraio 2020 alle 15:28
Per Sig. " Fabien " :

Spero che non me ne vorrà ma trovo il Suo , prolisso , commento

utile solo a giustificare l'operato investigativo del Sig. Luciani con

citazioni a "olgettine " , " voli "e " vacanze ",secondo me, fuori luogo.

" Excusatio non petita, accusatio manifesta " ? ? ?


Commento scritto da fabien il 10 Febbraio 2020 alle 15:35
sig Diogene,se confutare o condividere alcuni precedenti

commenti e cercare di entrare nel merito per trarne personali considerazioni significa esser prolissi la cosa non mi tocca ...per il resto mi sembra di esser stato chiaro,anche se non cerco l'uomo perfetto,vorrei almeno quello corretto con l'amministrazione della cosa pubblica.-


Commento scritto da Diogene il 11 Febbraio 2020 alle 12:20
Per Sig. " Fabien " :

Il suo ulteriore commento conferma che è ............." stato chiaro " .

" Excusatio non petita, accusatio manifesta " ! ! !


Aggiungi un commento [+]
Il Pianaccio
Adicom
Bonifica Umbra
Spoleto Cinema al Centro
Terminal alle Mattonelle
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Associazione Cristian Panetto
Bar ristorante Belli - Spoleto
Trattoria del Passo d'Acera
Principe Store
Bar delle Miniere
Visit Scheggino
Bar Moriconi
La Fabbrica del Gelato
Acqua Evo