Spoletonline
Edizione del 07 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 15:10:41
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante al Palazzaccio
Libreria Aurora
Ristorante Pecchiarda
Alimentari Di Cicco Pucci
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Osteria della Torre
Agriturismo Posto del Sole
Axis Italy
Parafarmacia Serra
Electrocasa Spoleto
Stampa articolo

Spoleto - Sport, 02 Febbraio 2020 alle 13:26:12

ATOMIKA STRARIPANTE NEL DERBY DEDICATO A BRYANT


Re.Ber.

Otto vittorie consecutive per l’Atomika, che supera senza problemi una Giromondo all’asciutto da cinque giornate. Il derby è bianconero, ma si colora a tinte gialle. Come le maglie con il numero 24 dedicato a Kobe Bryant, che ha accomunato in un commovente ricordo entrambe le tifoserie in un Pala Rota quasi strapieno. E’ finita 82 a 51 per l’Atomika che ha bissato il successo dell’andata. La Giromondo, però, esce a testa alta dalla stracittadina con un primo tempo che fa ben sperare in chiave salvezza. Ed è proprio sull’effetto sorpresa che vogliono puntare i ragazzi di Fratini che partono con il piede pigiato sull’acceleratore: il break (7-0) arriva con il canestro lampo di Vantaggioli, la bomba da tre di Pandimiglio (il migliore tra i suoi) e il piazzato di Nuri. 


Dall’altra parte, però, c’è un Petrucci infermabile che mette a segno subito 8 punti dei 10 realizzati dall’Atomika. Ed il vantaggio della Giromondo si assottiglia con il passare dei minuti. A metà quarto, la Giromondo torna a fare i conti con la dura legge del più forte e si vede sorpassare (10-9) con due tiri liberi. La Giromondo, però, resta in partita, nonostante la tripla di Bartoli ed il numero di D’Aquilio sotto le plance. Il primo quarto si chiude per 17 a 11 in favore dell’Atomika. Nella seconda frazione, il solito Pandimiglio tiene a galla i suoi con 5 punti di fila ed il gap si assottiglia grazie al canestro di Valli: 24-22. Il ritmo della Giromondo, però, comincia a calare. Le assenze di Cavaliere e Venturi si fanno sentire. Ma, dall’altra parte, anche coach Peron deve rinunciare ad un “tris d’assi” come quello di Livera, Brozzetti e Sartini. Nel finale di primo tempo, Ceccaroni, Di Titta, ma soprattutto l’esperienza di Daniele Luzi fanno la differenza. Dall’altra parte, la tripla di Navarra limita i danni ed il primo tempo si chiude sul 34-26 per l’Atomika. La Giromondo resta ancora in campo per altri tre minuti. A tenerla in partita sono le bombe di Navarra e Pandimiglio (32-42). Ma in tre minuti, i bianconeri abbassano il sipario sul match infilando un break di 20 a 0, con cinque punti in fila dello straripante Petrucci, imitato da Daniele Luzi che timbra la tripla. Di Titta costringe gli avversari al fallo e, dalla lunetta, fa 2+1. Il derby finisce praticamente qui, con il canestro di Bartoli che chiude i primi trenta minuti sul 66 a 35. Ad inizio quarto, due bombe di Petrucci e Ceccaroni mettono a referto il massimo vantaggio Atomika: 73 a 37. Poi, la girandola di sostituzioni da entrambe le parti, che non cambia l’inerzia del derby giocato con la mente rivolta al leggendario Kobe Bryant.  


GIROMONDO-ATOMIKA 51-82 (11-17; 15-17; 9-32; 16-16)


Giromondo: Ponti 4, Longhi 1, Valli 2, Navarra 14, Magni, Pandimiglio 20, Centonze 1, Vantaggioli 5, D. Nuri 4, A. Nuri, Monti, Ofosu. All. Fratini.


 


Atomika: M. Luzzi M. 4, D. Luzzi 10, Ceccaroni 10, Bartoli 7, L. Di Titta 2, Alessi, A. Di Titta 7, Fasano, Tini 9, Scarabottini 1, D’Aquilio 4. All. Peron.



Il Biologico Spoleto
Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani
Cioccolateria Vetusta Nursia
Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Associazione Cristian Panetto
Bar delle Miniere
Acqua Evo
Terminal alle Mattonelle
Trattoria del Passo d'Acera
Il Pianaccio
Adicom
Bonifica Umbra
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bar ristorante Belli - Spoleto
La Fabbrica del Gelato
Bar Moriconi
Principe Store
Visit Scheggino
Spoleto Cinema al Centro