Spoletonline
Edizione del 10 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 11:12:17
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Osteria della Torre
Ristorante Albergo LE CASALINE
Axis Italy
Libreria Aurora
Ristorante al Palazzaccio
Parafarmacia Serra
Ristorante Pecchiarda
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Electrocasa Spoleto
Alimentari Di Cicco Pucci
Agriturismo Posto del Sole
Spoleto Cinema al Centro
Stampa articolo

Spoleto - Politica, 04 Febbraio 2020 alle 15:11:16

La Lega avvisa il sindaco de Augustinis: 'Maggioranza a forte connotazione partitica, non capiamo i suoi continui richiami al civismo'

Il segretario della sezione regionale Caparvi: 'Il caos suscitato da legittime scelte politiche di alcuni consiglieri non può e non deve essere motivo di ripercussioni così sguaiate' [Commenti]

"Nel 2018 gli elettori spoletini hanno dato forte connotazione partitica a questa maggioranza che di fatto conta 12 consiglieri comunali, esponenti di partito, su 15 totali. Non capiamo dunque l’ostinazione del Sindaco di Spoleto nel voler richiamare al civismo ciò che è nato ed è stato sostenuto dai partiti prima ancora che da qualsivoglia esperimento civico di modesta entità". A parlare è il segretario Lega Umbria Virginio Caparvi.


"Anche le nomine, seppur legittimamente promosse dallo stesso Sindaco, hanno matrice partitica, sebbene sembrino rappresentare la volontà di quei partiti che non sostengono e mai hanno sostenuto questa amministrazione. Il caos suscitato da legittime scelte politiche di alcuni consiglieri non può e non deve essere motivo di ripercussioni così sguaiate, con assessori che si dimettono e che cambiano idea un momento dopo. Essere al sevizio dei cittadini e della città di Spoleto chiede sicuramente sostanza ma anche forma".



Salute e Bellezza Tracchegiani
Azienda Modena
Il Biologico Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Multiservizi Spoleto
Cioccolateria Vetusta Nursia


Commenti (6)

Commento scritto da Matteo il 04 Febbraio 2020 alle 16:36
.... legittime scelte politiche..... ah ah ah ah ah, troppo forte, grandissima battuta.


Commento scritto da Eugenio Enrico il 04 Febbraio 2020 alle 17:14
Dichiarazione fortemente connotata con l'impossibilità di far comprendere ad un cittadino qualsiasi come il sottoscritto, alcunché

Cordiali saluti

Eugenio Enrico



Commento scritto da Angelo il 04 Febbraio 2020 alle 19:22
Forse perché lui è di sinistra? Come si definisce chi si onora di aver contribuito alla nascita dell'ulivo ? Forse perché si vergogna di avere il sostegno della destra?Tutto legittimo, ma non c'entra nulla con la LEGA e con Fratelli d'Italia.

Infatti, egli affossa, spesso in maniera goffa e sempre senza ratio tutte le scelte amministrative della Giunta Cardarelli, forse anche senza seguire la giusta continuità amministrativa (vedi Milano).

Lasciamo stare il gioco ridicolo fatto con Loretoni o con le nomine sempre di estrazione ideologica di sinistra di Frontalini e Libori

Ribadisco sempre tutto legittimo ma tutto sinistro e soprattutto volto a ridicolizzare politicamente la Lega e FdI.

E allora ? Davvero volete passare per coloro i quali hanno sostenuto il sindaco meno amato di sempre?


Commento scritto da Dr. Maurizio Luciani il 05 Febbraio 2020 alle 09:15
Bene ha fatto l'onorevole Caparvi a richiamare il Sindaco alla reale situazione politica cittadina, dove la schiacciante maggioranza di centro destra che ancora lo sostiene, non può essere svilita da un personaggio " civico", non amato in città, che odia i partiti di destra che lo hanno eletto e che vorrebbe essere ora il sindaco di sinistra della città.

Cara Lega chiedete immediatamente maggior visibilità, dopo l'umiliazione subita da Forza Italia e da Fratelli d'Italia , con un serio rimpasto di giunta, il Vicesindaco devE essere della LEGA E NON DELLA STESSA LISTA DEL SINDACO, la volontà popolare e partitica uscita dalle urne non può essere ulteriormente umiliata da un personaggio di sinistra che con la complicità della sig. Ada Spadoni ci ba fregato a tutti. Non fategli fare altri danni, riequilibrate la rappresentanza politica e partitica mettendo da parte quella manciata di voti di sinistra bocciani e di vecchi personaggi comunisti spoletini trasfughi di cui oggi dobbiamo solo vergognarci.



Abbiate il coraggio di presentarvi alla città, di dirci cosa è stato fatto fino ad oggi, che non sia di sinistra, cosa avevate scritto sul programma amministrativo e se il capo continua a minacciarvi con finte ipotesi di dimissioni, mandatelo a casa, anzi a lavorare!!!!non permettendogli di continuare a prenderci in giro.



La LEGA e tutto il centro destra deve coordinare tutte le prossime scelte e condividerle con la base, altrimenti il capo continuerà la sua opera devastante di distruzione del centro destra fino al 2023 data del suo pensionamento.


Commento scritto da Spoletino il 05 Febbraio 2020 alle 14:26
Le riflessioni esternate dall'On. Virginio Caparvi sono sacrosante e pienamente condivisibili alla luce dell'analisi del voto espresso dagli spoletini nel 2018 in rapporto agli esigui incarichi conferiti dal Sindaco alla Lega, atteso che, da sola, rappresenta il 47,51% dei votanti:



- LEGA voti 3.186 47,51%

- LABORATORIO voti 1.597 23,81%

- FORZA ITALIA voti 883 13,17%

- RINNOVAMENTO voti 534 7,96%

- FRATELLI D'ITALIA voti 506 7,55%



Pretendere che venga dato a Cesare quel che è di Cesare mi sembra più che naturale nel rispetto del principio della democrazia che dovrebbe ispirare sempre chi governa.


Commento scritto da Fioretti Guerrino il 09 Febbraio 2020 alle 14:32
Ma l onorevole Caparvi dove era negli ultimi 18 mesi? Forse in un altra nazione, o ha dare la colpa a i soliti noti, chi è causa del suo male pianga se stesso.


Aggiungi un commento [+]
Associazione Cristian Panetto
Bar delle Miniere
Bar Moriconi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
La Fabbrica del Gelato
Principe Store
Adicom
Trattoria del Passo d'Acera
Il Pianaccio
Acqua Evo
Bonifica Umbra
Spoleto Cinema al Centro
Visit Scheggino
Terminal alle Mattonelle
Bar ristorante Belli - Spoleto