Spoletonline
Edizione del 04 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 14:35:29
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Alimentari Di Cicco Pucci
Parafarmacia Serra
Spoleto Cinema al Centro
Libreria Aurora
Ristorante Pecchiarda
Axis Italy
Agriturismo Posto del Sole
Osteria della Torre
Ristorante Albergo LE CASALINE
Electrocasa Spoleto
Ristorante al Palazzaccio
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Stampa articolo

Spoleto - Politica, 04 Febbraio 2020 alle 19:41:47

Crisi di maggioranza, Fratelli d'Italia a gamba tesa: 'Meritiamo rispetto, Cretoni non andava rimosso dal suo incarico di assessore'

Nel mirino anche le dimissioni, poi ritirate, di Loretoni: 'Strumentali ed imbarazzanti' [Commenti]

Torna in bilico il futuro della Giunta de Augustinis. Dopo l’affondo della Lega, ad intervenire in queste ore è stata anche la sezione locale di Fratelli d’Italia: “Esprimiamo dal gruppo di FdI la massima solidarietà ad Alessandro Cretoni che per quanto ci riguarda meritava


di rimanere nel pieno delle sue funzioni di assessore per il lavoro svolto con dedizione e capacità, non possiamo condividere ed accettare la scelta del Sindaco che ha portato alla sua rimozione dettata dal fatto di aderire al nostro partito. Stesso dicasi per la consigliera Paola Santirosi. Come non condividiamo nella forma e nella sostanza le dimissioni e poi il ritiro delle stesse dell'assessore Loretoni che appaiono strumentali ed imbarazzanti nel rispetto dei ruoli e della lealtà del mandato ricevuto. Crediamo di meritare rispetto come ne abbiamo dato al Sindaco e ad ogni assessore o consigliere di questa maggioranza”.


Resta ora da vedere quale sarà la replica del primo cittadino in seguito agli attacchi portati nella giornata odierna dalle due principali forze politiche che sostengono la maggioranza.



Il Biologico Spoleto
Azienda Modena
Salute e Bellezza Tracchegiani
Multiservizi Spoleto
Cioccolateria Vetusta Nursia
Lavanderia La Perfetta


Commenti (9)

Commento scritto da Matteo il 04 Febbraio 2020 alle 20:34
Con ben 506 voti, 2,93%, ottenuti alle passate amministrative, come non concedere un assessorato....


Commento scritto da Giovanna il 05 Febbraio 2020 alle 06:56
Forse perché questo signore è sindaco per 86 voti di scarto?

Forse perché la sig.ra Spadoni non ha preso nemmeno un voto? Forse perché Loretoni non è poi cosi fulmine e già creava scompiglio in passato? Forse perché Frontslini e Libori non dono di estrazione di destra?

Forse perché la Montioni fa il vice sindaco e non mi sembra di centro destra?

Forse perché l'assessorato potrebbe essere assegnato per competenza?


Commento scritto da Coerenza il 05 Febbraio 2020 alle 11:07
Le decisioni da solo le prende solo quando gli pare. Quando qualcuno, gli ha imposto personaggi da inserire nelle liste, oppure gli ha imposto assessori di cui se ne può fare tranquillamente a meno, dove stava in quei momenti il suo potere decisionale. Invece di far fuori assessori che non hanno tirato fuori un ragno da un buco (guardiamo le frazioni come stanno), fa fuori quello che forse è il miglior personaggio tecnico/politico di questa amministrazione. Quel Cretoni Alessandro che finora ha portato a casa numeri veri e non chiacchiere.

Caro sindaco, ci hai fregato in campagna elettorale facendoti appoggiare dalla destra per poi rinnegarla ora, ma sappi che noi spoletini l’anello al naso ce lo siamo tolto da tempo. Quindi non ci parli di amministrazione civica. Le barzellette le faccia raccontare ad altri più bravi.





Commento scritto da spoletino verace il 05 Febbraio 2020 alle 14:25
I saltimbanchi chiedono rispetto ma come mai loro non hanno avuto il rispetto di chi li ha votati in precedenza? Spoleto non ha bisogno di eredi di Almirante e di Fini,voglio sperare che gli Spoletini se ne ricordino al momento opportuno.


Commento scritto da Bingo il 05 Febbraio 2020 alle 14:59
Ma perchè Cretoni era assessore?


Commento scritto da Le trame nero-verdi.Brenno il Gallo il 05 Febbraio 2020 alle 15:09
Se ce fosse stato bisogno, il comunicato di Fratelli d’Italia, vera “voce dal sen fuggita” di metastasiana memoria, rivela, anche agli scettici, quale fosse la vera trama delle grandi manovre del calciomercato spoletino, con una parte in campo ed una in panchina, pronta ad entrare, alla chiamata del trainer.

La trama ordita era semplice:

• Occupare tutte le poltroncine disponibili, in parte teoricamente spettanti , in quota leghista, in parte fattualmente acquisite da Fratelli d’I., con il blitz del noto parlamentare

• Il Sindaco, con la chiarezza genetica che lo distingue, ha sventato la manovra, intercettando subito alcuni dei cospiratori, ma soprattutto richiamandosi al motivo ispiratore della sua candidatura:IL CIVISMO.

• Proprio questo richiamo al civismo ha mandato in bestia i cosiddetti partiti istituzionali, che come BRENNO, condottiero barbaro, intendevano ed intendono porre sulla bilancia il peso della loro spada (la stessa di Alberto da Giussano, eponimo leghista?Chissà!), per accampare pretesi diritti

• Ora, sarebbe troppo intelligente , e quindi improbabile, che qualcuno capisse che la politica è mediazione, comprensione del contesto, realismo equilibrato; quando la sicumera è troppa, quando l’arroganza diviene frettolosa per paura di perdere l’ultimo treno per YUMA, si svela il vero disegno, il pensiero recondito: METTERE LE MANI SU TUTTA L’AMMINISTRAZIONE

• Non è un caso , a mio parere, che in concomitanza con la palese manifestazione delle trame nero-verdi, sia uscito un manifesto della lista civica di opposizione ORA SPOLETO che attacca il Sindaco e l’Amministrazione a corna basse, cercando di sventrare il torero.A tempo di guerra, si parlava di “intelligenza col nemico”. Come si dovrebbe chiamare oggi?

Eja,eja,eja, alalà, proclamava Gabriele d’Annunzio.Era un grido di guerra;lo avranno letto , lorsignori?









Arminio



Commento scritto da Dr. Maurizio Luciani il 05 Febbraio 2020 alle 15:53
Vorrei inserire lo stesso commento del pezzo della Lega, grazie


Commento scritto da Coerenza il 05 Febbraio 2020 alle 21:17
Se il sindaco avesse pubblicizzato i lavori portati avanti è concluso Cretoni, caro Bingo te ne saresti accorto se era o meno assessore.


Commento scritto da Dr. barre il 06 Febbraio 2020 alle 11:22
....io vorrei un crodino, grazie.


Aggiungi un commento [+]
Associazione Cristian Panetto
La Fabbrica del Gelato
Spoleto Cinema al Centro
Acqua Evo
Bar Moriconi
Adicom
Visit Scheggino
Il Pianaccio
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bar delle Miniere
Trattoria del Passo d'Acera
Principe Store
Terminal alle Mattonelle
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bonifica Umbra