Spoletonline
Edizione del 09 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 21:46:45
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Axis Italy
Agriturismo Posto del Sole
Osteria della Torre
Parafarmacia Serra
Electrocasa Spoleto
Alimentari Di Cicco Pucci
Ristorante Pecchiarda
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante al Palazzaccio
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Stampa articolo

Spoleto - Cronaca, 24 Marzo 2020 alle 19:59:17

Subisce un furto e investe il ladro con la sua carrozzina elettrica

Protagonisti della vicenda, avvenuta alla stazione, due anziani [Commenti]

Si è avvicinato con fare amichevole e all’improvviso gli ha sfilato la banconota da 50 euro che teneva in mano. Ma la sua fuga è durata poco: nel giro di pochi secondi, infatti, è stato investito dalla stessa vittima, salita a bordo della sua carrozzina elettrica. 


Protagonisti della vicenda, avvenuta alla stazione ferroviaria, due anziani: sul posto sono dovuti intervenire il 118 e i carabinieri della caserma locale. Ora rischiano entrambi la denuncia: il disabile per l’aggressione, il ladro (residente in un altro comune) per il furto e per non aver rispettato i provvedimenti anti Coronavirus.



Azienda Modena
Cioccolateria Vetusta Nursia
Salute e Bellezza Tracchegiani
Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto


Commenti (3)

Commento scritto da AHAHAH il 25 Marzo 2020 alle 13:05
Quando leggo queste notizie, mi rendo conto che Don Matteo non potrebbero farlo in nessun altro posto...


Commento scritto da Guardie e ladri pari sono il 26 Marzo 2020 alle 03:14
Uno ruba, l'altro reagisce e per la legge - pare di capire - pari sono: tutte e due denunciati!

Per lungo tempo il buon senso se ne stette rintanato per paure del senso comune, ma oggi non dovrebbe essere più così: io sto dalla parte del buon senso cioè del disabile che ha reagito e ha investito il ladro.

Infatti, se così non fosse i ladri avrebbero guarentigie di gran livello: basterne scippare una borsa, girarsi di spalle e se poi il borseggiato osasse reagire giù con il codice penale: eccesso doloso di legittima difesa...il ladro era di spalle!

Chi ruba è un ladro e chi si difende è il giusto, insomma tra i ladri e le guardie io sto con le guardie e voi con chi state?


Commento scritto da ma peggio il 26 Marzo 2020 alle 12:23
il comportamento secondo la legge italiana doveva essere di chiamare i carabinieri, che non sarebbero arrivati in tempo, alternativa doveva essere di andare ai CC o alla polizia sporgere denuncia, nella speranza di sapere nome cognome e indirizzo.

Poi solo dopo un paio di mesi i CC avrebbero indagato sul soggetto, se nel frattempo un qualche GIP non avesse archiviato l'indagine per la pochezza della cosa.

Poi solo nel caso in cui il GIP avesse portato avanti la cosa, dopo un paio di anni, ci sarabbe stata la richiesta di prosecuzione delle indagini, e forse dopo un 3 anni circa sarebbe iniziato un processo.

In derubato avrebbe dovuto mettere un avvocato, il quale avrebbe dovuto presenziare con lui a tante udienze rimandate per qualche cavillo giuridico.

Dopo mediamente 7 anni, il derubato si sarebbe visto risarcito con rimborso del valore di quanto rubato e delle spese legali forse...

Il ladro non avendo nulla, non avrebbe mai pagato e quindi il derubato si sarebbe dovuto anche pagare le spese legali e processuali....

ma sai che te dico.

HA FATTO BENE !!!!


Aggiungi un commento [+]
Bar Moriconi
Visit Scheggino
La Fabbrica del Gelato
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bar delle Miniere
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Il Pianaccio
Associazione Cristian Panetto
Terminal alle Mattonelle
Bonifica Umbra
Adicom
Acqua Evo
Trattoria del Passo d'Acera
Spoleto Cinema al Centro
Principe Store