Spoletonline
Edizione del 09 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 21:46:45
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
Electrocasa Spoleto
Alimentari Di Cicco Pucci
Ristorante al Palazzaccio
Ristorante Pecchiarda
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Agriturismo Posto del Sole
Axis Italy
Spoleto Cinema al Centro
Osteria della Torre
Stampa articolo

Spoleto - Ambiente e Territorio, 26 Marzo 2020 alle 11:04:38

Al via a breve gli interventi di derattizzazione e disifestazione in tutto il territorio

Individuata la ditta che si occuperà di eseguire le operazioni. Ecco la mappa delle aree interessate

Sono stati affidati alla cooperativa “Sicaf” gli interventi di derattizzazione e disinfestazione che, a partire dalle prossime settimane, interesseranno il centro storico, le frazioni, le scuole, i parchi cittadini e gli immobili di pertinenza del Comune.


L’appalto, per un importo posto a base di gara di circa 68 mila euro, ha una durata triennale e comprende “l’esecuzione, per conto e su richiesta dell’Ente, di operazioni indispensabili alla prevenzione e all’eliminazione di inconvenienti igienico-sanitari non prevedibili” tese a “contrastare la proliferazione di zanzare, colombi urbani, ratti e altri animali sinantropici sul territorio”.


In particolare, i trattamenti antilarvale riguarderanno la parte alta della città, San Giacomo, Beroide, Azzano, la Vallocchia, Baiano, Croce Marroggia, San Giovanni di Baiano, San Martino in Trignano, Ocenelli, San Gregorio, Eggi, Poreta, Strettura, Valle San Martino, Molinaccio, i torrenti Tessinello, Tessino, Marroggia e i fossi presenti a Malfondo, Canale dei Molini, a Maiano, a Sant’Anastasio, a San Brizio, a Terraia, a San Sabino, a Cortaccione, ad Azzano e a Campalto.


La derattizzazione, da attuare “con apposite esche nei tombini delle fognature e delle caditoie”, coinvolgerà invece l’acropoli, la periferia spoletina, San Giacomo, Beroide, Baiano, Croce Marroggia, San Giovanni di Baiano, San Martino in Trignano, Strettura, Montemartano e il canile comunale “La Casa di Buddy” a Colle Marozzo. La “Sicaf”, oltre ad “utilizzare prodotti privi di solventi e dotati della più bassa tossicità nei confronti dell’uomo”, dovrà inoltre individuare le soluzioni idonee “per la dissuasione e l’allontanamento dei colombi urbani e conseguente bonifica delle aree interessate”. Un problema, questo, che riguarda soprattutto via degli Eremiti, via Brignone, via di Visiale, vicolo di Volusio, via della basi-lica di San Salvatore, via del Duomo, piazza Bernardino Campello, via del Municipio, piazza del Mercato e via Arco di Druso. “Le infestazioni di zecca del piccione e gli accumuli di guano - spiega il Comune - rappresentano un rischio igienico-sanitario in quanto entrambi sono potenziali veicoli di malattie infettive per l’uomo e gli animali domestici



Multiservizi Spoleto
Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto
Azienda Modena
Cioccolateria Vetusta Nursia
Salute e Bellezza Tracchegiani


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe Store
Visit Scheggino
Spoleto Cinema al Centro
La Fabbrica del Gelato
Bar ristorante Belli - Spoleto
Associazione Cristian Panetto
Bar delle Miniere
Acqua Evo
Adicom
Bonifica Umbra
Terminal alle Mattonelle
Trattoria del Passo d'Acera
Il Pianaccio
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bar Moriconi